Home Alcolici The Gin Way, il nuovo modo di bere il gin

The Gin Way, il nuovo modo di bere il gin

0
The Gin Way, il nuovo modo di bere il gin

È stato presentato da pochi giorni online The Gin Way un progetto innovativo che vuole proporsi come un nuovo modo di bere gin.

The Gin Way seleziona ogni mese un gin premium italiano a cui vengono abbinate le giuste toniche, i garnish o le decorazioni, gli snack, qualche originale gadget; il tutto viene spedito in una box al consumatore che può aderire tramite abbonamenti mensili, bimestrali o trimestrali (a 49,00 euro, con spese di spedizione gratuite).

The Gin Way, il nuovo modo di bere il ginThe Gin Way nasce quindi come mezzo di collegamento tra il lavoro di tanti produttori eccellenti (in Italia esistono oltre 500 etichette di gin) e un consumatore desideroso di provare qualcosa di inaspettato.

L’idea nasce da Alessio Maccione che ha poi coinvolto Cesare Zavattaro e Sabrina Sinigaglia. Bresciani, tutti nati negli anni Ottanta, i tre sono amici da molto tempo. Quando, alla fine del 2019, si è presentata la possibilità di rendere concreta la loro intuizione l’hanno colta al volo, certi che la passione per il gin e la sintonia tra di loro potesse essere un ottimo punto di partenza.

The Gin Way, il nuovo modo di bere il ginIn Italia esistono già servizi di discovery retail impostati sul modello a cui si è ispirato The Gin Way. Quello creato dai tre giovani è però il primo dedicato al mondo degli spirits e in particolare al gin. Alla base non ci sono specifiche indagini di mercato, ma semplicemente una grande curiosità verso una tendenza: sia i numeri relativi alle vendite che l’interesse da parte del consumatore sono infatti in continua crescita.

“Il concetto di Home Bar – ha precisato Alessio Maccione, uno dei tre fondatori – che porta a farsi la propria piccola collezione di bottiglie e poi tirarne fuori una particolare (o sconosciuta) con gli amici a cena a casa tua, è un trend che sta prendendo sempre più forza, in Europa e anche in Italia. Questo, unito al fatto che per un produttore è difficile farsi vedere, conoscere e soprattutto assaggiare (perché di questo stiamo parlando) siamo convinti possa essere un bel game changer”.

The Gin Way, il nuovo modo di bere il gin

Di seguito uno dei cocktail proposti nella box di maggio:

POISE

INGREDIENTI
3 cl Ginpiero Dry Gin
2,5 cl Vermouth Bianco
2 cl Liquore all’aranci
1,5 cl Succo di lime
Gocce di assenzio

PREPARAZIONE
Shake & Strain

BICCHIERE
Doppia coppetta da cocktail

GUARNIZIONE
½ Lime, zolletta di zucchero, anice stellato

DESCRIZIONE
“Poise” è un drink che rientra nella caterogia “corpse reviver”
dove gli storici ritengono fossero drink mattutini concepiti come
cura per i postumi dela sbornia. Si tratta di un cocktail ben
equilibrato, fresco e dissetante, da degustare magari in una bella
giornata di sole. Il miglior gin per questa ricetta è un classico stile
secco londinese carico di ginepro come Ginpiero Dry Gin.

The Gin Way, il nuovo modo di bere il gin

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here