Home Notizie Innovazione Tasty Box Dispensa: l’idea di Riso Scotti per restare a casa con...

Tasty Box Dispensa: l’idea di Riso Scotti per restare a casa con gusto

In questo momento in cui l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 va di pari passo con le difficoltà delle imprese e delle attività del nostro Paese, a causa delle misure contenitive, abbiamo bisogno anche di segnali positivi. Per questo Horecanews.it, tenendo fede al patto d’informazione con i suoi lettori, ha deciso di non fermare la normale programmazione ma di tenervi aggiornati sulle notizie del settore, anche per concedere un momento di svago dalle difficoltà del momento.

 

La realizzazione della Tasty Box Dispensa di Riso Scotti risponde al bisogno diffuso, e resosi indispensabile a causa della quarantena, di rifornire la dispensa degli italiani di prodotti di prima necessità, in modo facile ed immediato.

In questo particolare momento in cui la quotidianità è stata modificata dall’emergenza sanitaria e le abitudini di consumo sono cambiate di conseguenza, ci sono nuove esigenze a cui le aziende devono andare incontro.

La filiera alimentare non si è fermata, e anzi è ancora più attiva nell’offrire ai consumatori ciò di cui hanno bisogno, andando incontro alle loro necessità con servizi nuovi.

Questo è proprio l’obiettivo della Tasty Box Dispensa di Riso Scotti, che raggruppa 20 prodotti del paniere, utili per tanti momenti di consumo differenti nell’arco della giornata: dalla colazione, al pranzo/cena, alla pausa snack.

Con un semplice click si può acquistare il Box ad un prezzo promozionale sul green-shop dell’Azienda www.risoscotti.biz e le consegne sono garantite in pochi giorni e gratuite in tutta Italia, ad eccezione, al momento, di tutti quei luoghi in cui il corrente decreto-legge vieta la circolazione.

UNA COMUNICAZIONE SEMPLICE, DIRETTA, EFFICACE

Per arrivare all’attenzione di tutti gli italiani, Tasty Box Dispensa sarà oggetto di una campagna pianificata per tutto il mese di aprile, in TV con spot 15” e 20”, sui principali quotidiani nazionali con una creatività diretta ed immediata, sui mezzi locali – perché l’iniziativa vuole rivolgersi in primis al territorio d’appartenenza, offrendo un servizio in più agli utenti di Pavia e dintorni – e su web con un’intensa attività social sulle properties FB e IS dell’Azienda, sviluppata dall’Agenzia web Liliium Studios che cura tutta la comunicazione digital del Gruppo Scotti. L’estro è del Gruppo creativo torinese Testa e Cuore, cui si deve anche la realizzazione visual dello spot (messa a punto in “smart working”).

L’animazione è volutamente sobria, per privilegiare il messaggio e sottolineare la chiarezza del contenuto di servizio che Riso Scotti offre ai suoi consumatori. Trattamento, colori, musica e tono dello speakeraggio sono sereni, positivi, rassicuranti: come i valori della marca.

GREEN-SHOP RISO SCOTTI: PROTAGONISTA DEI CONSUMI

Abbiamo scelto di potenziare il canale – spiega Lucia Raina, web profiler per Riso Scottialla luce dei macro-trend di sviluppo e dei dati che abbiamo registrato sulla nostra piattaforma nel primo trimestre dell’anno. Rispetto al medesimo trimestre 2019, il fatturato dell’e-commerce ha avuto un incremento percentuale a tre cifre e il numero degli ordini ha toccato un + 426%. In quest’ultimo mese stiamo viaggiando ad una media di quasi 100 ordini al giorno, che è un’assoluta novità per noi, ma credo in generale per il settore alimentare commodity come il nostro”.

ECOMMERCE E SERVIZI ONLINE PER ESSERE SEMPRE PIÙ CONNESSI ALLE ESIGENZE DEI CONSUMATORI

La gestione di un tale carico di lavoro, a cui nessuna azienda alimentare è abituata, non è facile e richiede da parte delle aziende e dei dipendenti grande lavoro per soddisfare i consumatori, abituati alla qualità e alla velocità del servizio.

La capacità di adattamento, la professionalità e la precisione del nostro Customer Service, che ha moderato nel mese di marzo oltre 2000 richieste in tempo reale, e la velocità nel riorganizzare e ottimizzare la logistica in un momento in cui tutto è più complesso e rallentato dalle tante precauzioni e norme da seguire per lavorare in sicurezza e continuità, sono state le chiavi del successo – spiega Lucia Raina – L’e-commerce non è un fenomeno di questi giorni alterati dalla forzata permanenza domestica, è la nuova frontiera dei consumi. Scegliere prodotti di qualità e salutari è ormai un trend consolidato, una buona pratica; e in questo senso è più semplice e facile rintracciare ed acquistare i propri prodotti preferiti online. Nel panorama digitale, quello che fa la differenza sono i servizi a disposizione dei consumatori che, rispetto alle vendite nei canali tradizionali, migliorano l’esperienza e la fruizione dei prodotti – dalla ricerca online alla consegna – oltre ai benefici in termini di risparmio, di tempi e costi. Per questo, quando proponiamo un nuovo prodotto, in Riso Scotti pensiamo di pari passo alla digital experience che lo potrà accompagnare, basata sulle sensazioni, sulle emozioni http://www.emozionirisoscotti.it/”.

TASTY BOX: UNA NUOVA CATEGORIA

L’iniziativa Tasty Box Dispensa, attualmente in comunicazione, rientra nel più articolato progetto “Tasty Box, una nuova categoria creata sul g-shop con proposte variate e tematiche pensate per le ricorrenze, ma anche e soprattutto per rispondere a bisogni specifici, come le intolleranze o l’attenzione alla dieta alimentare. Bisogni che in questo periodo faticano più del solito ad essere soddisfatti, per la difficoltà a reperire facilmente e velocemente prodotti adeguati. Ancora una volta, l’online può venire in aiuto.

Sul g-shop Riso Scotti sono già disponibili box senza glutine, con prodotti dolci o salati, e senza lattosio, con la linea SiconRiso, che con la sua gamma molto completa è stata protagonista di un picco di preferenze.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
3.38/5 (8)

Lascia una valutazione

Condividi su: