Home Ristorazione Takochu porta a Milano il vero street food giapponese

Takochu porta a Milano il vero street food giapponese

0

Si chiama Takochu ed è il primo street food giapponese di Milano aperto da qualche settimana in via Casale, nella zona dei Navigli, sempre attenta alle mode e alle tendenze enogastronomiche.

Il locale è interamente dedicato ai golosi takoyaki, le polpettine di polpo preparate con pastella a base di farina, brodo dashi, uova, sale e zucchero, all’interno della quale vengono inseriti diversi ingredienti come zenzero sott’aceto e cipollotto, il tutto arricchito da salsa Otafuku, maionese e katsuobushi.

Il format di Takochu è tanto semplice quanto innovativo nel panorama: frittura in pieno stile nipponico e birra fresca. Il nome Takochu significa più o meno “Baci (chu) di Polpo (tako)”: e in effetti le polpette in questione sono piccine, da mangiarsi in un boccone.
Inizialmente verranno proposte solo con polpo, poi anche in versione vegetale e dolce. Le polpettine sono una specialità originaria di Osaka, la città del food per eccellenza in Giappone.
Il locale, nato da un’idea targata Sakè Company, è il tipico ristorante di streetfood che si può incontrarea Tokyo, e come a Tokyo non è dotato di cassa ma di un totem per ordinare i takoyaki desiderati. La cucina è a vista con ampio bancone per consumare in loco, vetrina che si apre su strada, una buona dose di caratteristiche lanterne. Oltre a birra giapponese, sake, tè verde e soft drinks.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here