Home Ho.Re.Ca. Ristorazione Supplizio apre il suo quarto locale a Trastevere

Supplizio apre il suo quarto locale a Trastevere

Supplizio Trastevere

Quarto indirizzo capitolino di Supplizio per Arcangelo Dandini. Il salotto del cibo da strada romanesco che esalta il supplì, vera e propria eccellenza della gastronomia romana, apre a Trastevere dopo essere già attivo con successo in via dei Banchi Vecchi, nel corner del Food Box di Marco Morello al Testaccio e in via dei Coronari.

Parlando dei supplì Arcangelo Dandini dice: “Rappresentano il piatto in cui, da cuoco, sperimento ed esorcizzo tutto il rapporto viscerale che ho con le materie prime. I supplì sono per me un adorabile tormento del palato e dell’immaginazione. In pochi morsi, di stuzzicare e ispirare tante sfumature della mia “cucina della memoria”, saldamente agganciata alla storia personale di ristoratore da cinque generazione, ma allo stesso tempo animata da un insaziabile spirito d’innovazione”.

L’obiettivo di Dandini, che ha intrapreso questa avventura accanto a Fabrizio Piazzolla, Enrico Rusticali e Richard Ercolani è quello di creare un innesto virtuoso tra la visione gourmet del suo cibo da strada e l’anima verace dei vicoli trasteverini.

Per il supplì di Dandini solo materie prime di qualità

Una delizia di 105 grammi con materie prime d’eccellenza come il riso carnaroli a lunga stagionatura, le carni certificate, le verdure biologiche e il pane di Roscioli tostato in forni ad alta tecnologia per garantire un supplì dall’impeccabile panatura con olio di semi di girasole alto oleico.

Omaggio a trastevere l’ultima ricetta, quella del supplì Ajo e ojo.

Un locale intimo e riservato, un bistrot arredato con gli oggetti personali di Arcangelo, le fotografie di famiglia, accoglienti divani, tappeti e panche d’appoggio ed il menù scritto sulla lavagna.

Nella carta vi si trovano il classico supplì con rigaglie di pollo, il supplì cacio e pepe, il supplì pomodoro e basilico, quello alla carbonara, le famose crocchette di patate affumicate e l’ormai leggendaria crema fritta.

E ancora baccalà croccante, mozzarella in carrozza, polpettine di alici e melanzane.

Ma Supplizio non si ferma qui perché è prossima l’apertura di un bistrot a Milano nelle vicinanze di piazza Ventiquattro Maggio.

Print Friendly, PDF & Email
4/5 (2)

Lascia una valutazione

Condividi su: