Home Host 2019 SMART Label, Host Innovation Award 2019: ecco i vincitori
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

SMART Label, Host Innovation Award 2019: ecco i vincitori

0
Smart Label, Host Innovation Award 2019

“Sullo sfondo della rivoluzione dell’industria 4.0, l’edizione di quest’anno ha messo in evidenza una tendenza inarrestabile: concentrarsi sul settore dell’ospitalità significa rivelare una fusione tra tecnologie che mostra un enorme potenziale di innovazione”. Le parole del Vice Direttore del Design Intelligence Award Committee Office, Fayun Zhu, sintetizzano alla perfezione il mood di SMART Label, Host Innovation Award 2019, che ha delineato un’ospitalità professionale ancora più al passo con le evoluzioni tecnologiche in atto e costantemente sintonizzato sui trend di mercato e i bisogni dell’utente.

I risultati dell’iniziativa promossa da HOSTMilano e POLI.design confermano questo clima di grande fermento, premiando oltre 60 aziende iscritte a HostMilano 2019 le cui soluzioni segnano un autentico cambio di passo.
Sono in particolare 56 le aziende premiate con la Innovation SMART Label per l’elevato contenuto di innovazione, tre riconoscimenti per Green SMART Label, per i prodotti con caratteristiche distintive in riferimento a risparmio energetico, compatibilità ambientale ed ecosostenibilità, e infine 47 le imprese che si sono aggiudicati il riconoscimento SMART Label grazie a prodotti capaci di determinare significative evoluzioni nei settori di riferimento.

Il grande riscontro di SMART Label, Host Innovation Award 2019 è sottolineato da ben 217 candidature da diversi Paesi che, come ci racconta Gillian Crampton Smith, giudice di questa nuova edizione, “hanno presentato da prodotti per grandi operazioni a dispositivi destinati alle piccole imprese e ai produttori artigianali. Molti di questi prevedono l’utilizzo di smartphone o tablet per l’interfaccia utente, consentendo il controllo su attività più complesse e l’aggiornamento da remoto di funzioni operative e di controllo. Altri invece sono capaci di collegarsi direttamente a un team di assistenza remoto per la prevenzione e la diagnostica”.

Ci riassume alcune tendenze di questa edizione un altro giurato, Shujoy Chakraborty: Il caffè sembra essere uno dei temi principali, forse perché sta subendo una grande trasformazione, passando da esperienza come bevanda a esperienza di innovazione tecnologica. I produttori stanno implementando l’IoT per offrire precisione e personalizzazione anche ai rituali della birra e per demistificare la chimica della bevanda”.
“Oltre al caffè, l’integrazione dell’IoT in molti gli elettrodomestici della categoria, per la manutenzione e per avere un maggiore controllo del processo di preparazione degli alimenti, è un indicatore della trasformazione della cucina professionale in un ambiente ricco di tecnologia – continua Chakraborty –. I professionisti della ristorazione diventeranno sempre più un punto di incontro tra gastronomia di alta qualità e tecnologie interattive di prossima generazione”.

A valutare le proposte, una giuria internazionale di esperti composta da Matteo O. Ingaramo, Direttore Generale di POLI.design, Francesco Zurlo, Vice Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano, Venanzio Arquilla, Professore Associato presso la Scuola del Design del Politecnico di Milano, Fayun Zhu, Vice Direttore del Design Intelligence Award Committee Office della China Academy of Art, Gillian Crampton Smith, Professore Onorario presso l’University of Applied Sciences di Potsdam, Shujoy Chakraborty, Direttore del Master in Spatial Design e Coordinatore Scientifico del settore Design de Meios Interativos (DMI) presso l’Università di Madeira (UMa) e il Maestro pasticcere Iginio Massari.

Le soluzioni premiate saranno inserite nel catalogo Smart Label Index ed esposte in una mostra dedicata a HostMilano 2019.
Appuntamento che si arricchisce con i sette seminari di Design Talk, che consentiranno ad architetti ed esperti di confrontarsi, con un approccio innovativo e contenuti utili alla professione, su alcuni dei temi attuali del settore tra i quali i nuovi scenari urbani e l’implementazione di nuove tecnologie.

Tutti i vincitori dell’edizione 2019

Innovation SMART Label, dedicato ai prodotti con un elevato contenuto di innovazione:

• ATA
• Euroengel
• CastelMac
• IFI
• NSF International
• StableTable Scandinavia
Green SMART Label, per risparmio energetico, compatibilità ambientale ed ecosostenibilità:
• De Jong Duke
• Codyger
• LSA International

SMART Label, dedicato a prodotti capaci di determinare significative evoluzioni nei settori:

• Alto-Shaam
• Angelo Po Grandi Cucine
• Beanscorp (T/A Cafflano)
• Bravo
• Burlodge
• Calligaris
• Cellografica Gerosa
• Churchill China
• Comenda Ali Group
• Contral
• DaloLindén
• Dishcovery
• Duvall Espresso
• Eggcting Products
• Electrolux Professional
• Epta
• ETC Group
• Eureka – Conti Valerio
• EVCO
• GASTRO PRODUCTION
• Gastros Switzerland
• Iberital
• Klarco
• Krupps
• La Marzocco
• MC Forni
• Moretti Forn
• Next Cooking Generation
• Nextis4us
• Pengo
• Qualityfry
• Rancilio Group
• Rational Italia
• RCR Cristalleria Italiana Spa
• Rieber
• Scanbox
• Schneider
• Scolaro Parasol
• Smeg Spa
• Sofinor
• Spinoco Czech Republic
• Stronghold Technology
• Tech Life
• Tecnobeverage
• Unox
• Zerica
• Zummo

HostMilano è la fiera leader mondiale dedicata al mondo della ristorazione e dell’accoglienza.
Giunta alla 41esima edizione, HostMilano presenta ogni due anni tutto ciò che serve per un locale di successo, in un solo luogo: dalle materie prime ai semilavorati, dai macchinari alle attrezzature, dagli arredi alla tavola. Assicurando al contempo uno sguardo approfondito sui trend futuri.
Ciò che contraddistingue da sempre HostMilano è il concetto espositivo unico, che unisce la specializzazione verticale delle aree dedicate con le affinità di filiera in tre macroaree: Ristorazione Professionale; Pane | Pizza | Pasta – Caffè | Tè; Bar | Macchine caffè | Vending ; Gelato |Pasticceria – Arredo | Tecnologia | Tavola
A Milano dal 18 al 22 ottobre 2019 gli operatori professionali troveranno uno spaccato completo del meglio dell’ospitalità e dell’hotellerie mondiale, con le ultime novità del settore in termini di equipment, materie prime, attrezzature e semilavorati. Il tutto completato da un palinsesto senza confronti di appuntamenti in cui esperti e top player condivideranno case history e know-how, tra show-cooking, competizioni e conferenze.

Tradizione e innovazione, qualità e capacità di collegamento con il mondo professionale sono i capisaldi che fanno di POLI.design, fondato dal Politecnico di Milano, una fra le realtà di riferimento a livello internazionale per la formazione post laurea. Insieme alla Scuola del Design e al Dipartimento di Design, POLI.design fa parte del prestigioso Sistema Design del Politecnico di Milano, istituzione universitaria di riconosciuta eccellenza che riunisce attorno a sé un polo di ricerca e formazione unico nel suo genere.
La relazione diretta con il mondo professionale è garantita dalla componente associativa. Fanno infatti parte di POLI.design le più importanti associazioni di professioni del progetto: ADI Associazione per il Disegno Industriale, AIAP Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva, e AIPI Associazione Italiana Progettisti d’Interni.

5/5 (1)

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here