Home Notizie Protagonisti Simona Ghizzoni per “Think Together” di Rhea Vendors Group

Simona Ghizzoni per “Think Together” di Rhea Vendors Group

Il tema della sostenibilità e biodiversità culturale come leva strategica per sviluppare l'innovazione e la crescita delle aziende.

Simona Ghizzoni, celebre fotografa, visual artist e attivista per i diritti delle donne, indosserà per Rhea Vendors Group, tra i più importanti produttori al mondo di distributori automatici tailor made, la veste di conduttrice di una serie di incontri video con professionisti e opinion leader per indagare il ruolo della sostenibilità per il progresso economico e sociale del prossimo futuro.

Le prime video interviste sono state lanciate il 21 ottobre 2020 sulla piattaforma Think Together, il salotto digitale di Rhea che vede confrontarsi esperti del mondo imprenditoriale e culturale per sviluppare idee e soluzioni che portino valore al business. Davide Livermore, famoso regista d’opera e di prosa e Direttore Artistico del Teatro Nazionale di Genova e Davide Scabin, pluripremiato chef star, saranno al fianco di Simona Ghizzoni in qualità di Thinker, non solo conduttori ma partecipanti attivi alla condivisione di pensiero e progettualità per il futuro.

Rhea Vendors Group celebra 60 anni con Think Together e la nuova macchina Kairos

Simona cresce con una passione, che definisce quasi ossessione, per la natura e l’ambiente, diviene fotografa, si interessa alle arti visive, ai temi che riguardano le donne. Come fotografa e regista si occupa principalmente della condizione femminile e della relazione tra uomo e ambiente, in una ricerca personale profonda, che la conduce all’attivismo. Un bagaglio di esperienze che sarà il fil rouge degli incontri di Simona con i suoi ospiti.

“Sono entusiasta di partecipare al progetto Think Together di Rhea. Da subito mi ha colpito l’impegno dell’azienda all’ascolto, l’interesse dimostrato al mio lavoro e al valore che potevo portare al progetto. Ma è soprattutto l’approccio olistico di Rhea alla sostenibilità che ci accomuna: l’attenzione non solo all’ambiente ma anche alle persone. Siamo entrambi convinti che per preservare e migliorare l’ambiente in cui viviamo, un’azione sociale e culturale a lungo termine è un pre-requisito fondamentale per raggiungere una reale sostenibilità. ”, ha dichiarato Simona Ghizzoni. “In un mondo iperconnesso, vale la pena anche ripensare a come ristabilire la giusta connessione con l’ambiente e gli altri per dare valore al mondo in cui viviamo. E’ questo l’obiettivo che ci siamo prefissati io e Rhea con Think Together” conclude Simona.

Simona Ghizzoni

I Thinker, illustri rappresentanti del mondo della cultura, del food e della fotografia, avranno il compito di esplorare gli ambiti legati al mondo del caffè e approfondire con gli ospiti tematiche quali impresa e design, innovazione e automazione, tecnologia e processi, rispetto dell’ambiente e sostenibilità. Particolare attenzione sarà rivolta al mondo del caffè con interventi di esperti del settore, figure chiave della filiera, riconosciuti a livello internazionale.

“Insieme a Davide Livermore, Davide Scabin e Simona Ghizzoni abbiamo parlato della nostra eredità culturale e imprenditoriale, e abbiamo scoperto che condividiamo gli stessi valori che hanno fatto grande Rhea: un’azienda che ha sempre spostato in avanti il pensiero investendo in sperimentazione, tecnologia e design.” ha commentato Andrea Pozzolini, CEO Rhea Vendors Group. “Il senso della campagna lanciata quest’anno in cui ricorre il nostro sessantesimo anniversario dalla fondazione e che ha dato vita a Think Together, è proprio quello di guardare al domani lanciando una grande sfida, “l’eredità del domani”.

Live dal 21 ottobre sulla piattaforma ThinkTogether  , Simona Ghizzoni intervisterà e si confronterà con ospiti quali Tommaso Arrigoni, Chiara Bergonzi  e Paolo Barichella.

Simona Ghizzoni

Simona Ghizzoni (1977) è una fotografa, artista visuale e attivista per i diritti delle donne.

I suoi lavori sono radicati nel vissuto personale, che Ghizzoni rielabora e interpreta attraverso la fotografia e il video.
Conosciuta per il suo premiato lavoro autobiografico sui disturbi alimentari, Odd Days, e per la serie di autoritratti Aftermath-Rayuela che affronta il rapporto tortuoso e ambivalente tra essere umano e natura, da oltre dieci anni Ghizzoni lavora a progetti che indagano la relazione col mondo contemporaneo.
Anche nei suoi lavori di ispirazione più documentaria, Ghizzoni tende ad impiegare una narrazione personale e partecipata, che nasce dall’intimo rapporto che crea con i suoi soggetti.

Le sue opere sono state presentate in mostre personali e collettive, tra cui al Nobel Peace Centre, Paris Photo, Photo España, Athens Photo Museum, Ex Mattatoio e Palazzo delle Esposizioni di Roma e figurano in alcune prestigiose collezioni come la Collezione Donata Pizzi.
Il suo lavoro ha ricevuto diversi premi, come The Aftermath Project, Burn Magazine Emerging Photographer Grant, Margaret Mead Film Festival, Leica Oskar Barnack Award, Sony World Photography Award e World Press Photo nella categoria ritratti, tra gli altri.
Ghizzoni è una TEDX speaker e tiene regolarmente lectures in varie scuole ed università italiane ed europee. Dal 2017 è Canon Ambassador e co-fondatrice di MAPS Images. In Italia è rappresentata da MLB Gallery.

 

Rhea Vendors Group, fondata da Aldo Doglioni Majer nel 1960, è tra i più importanti produttori al mondo di distributori automatici, ampiamente personalizzabili. Eccellenza del made in Italy, Rhea da sessant’anni si contraddistingue per la forte impronta internazionale, design di altissimo livello e tecnologia all’avanguardia. Con headquarters e produzione in provincia di Varese e 12 filiali estere, Rhea ha il vanto di diffondere la cultura del caffè in oltre 90 paesi di tutto il mondo.
Negli ultimi vent’anni, sotto la direzione di Carlo Doglioni Majer, figlio del fondatore e stimato intellettuale e Direttore artistico di teatro d’opera, Rhea ha posto le basi per un’importante trasformazione: da player del mondo del vending a precursore nell’utilizzo della distribuzione automatica nei settori dell’hotellerie, micro market e out of home, confermando la propria vocazione a interpretare e anticipare un mercato in continua evoluzione. Dal 2018, anno  della scomparsa di Carlo Doglioni Majer, per sua espressa volontà, Rhea è guidata da un team di 4 manager da molti anni in azienda.
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: