Home Pianeta Pizza Sicurezza e Pizza Simbiotica, i “must have” per la Fase 2 di...

Sicurezza e Pizza Simbiotica, i “must have” per la Fase 2 di Giacomo Garau

0
Sicurezza e Pizza Simbiotica, i “must have” per la Fase 2 di Giacomo Garau

In questo momento in cui l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 va di pari passo con le difficoltà delle imprese e delle attività del nostro Paese, a causa delle misure contenitive, abbiamo bisogno anche di segnali positivi. Per questo Horecanews.it, tenendo fede al patto d’informazione con i suoi lettori, ha deciso di non fermare la normale programmazione ma di tenervi aggiornati sulle notizie del settore, anche per concedere un momento di svago dalle difficoltà del momento.

Oggi giovedì 21 maggio 2020 dopo un lockdown durato quasi due mesi per l’emergenza COVID-19 e circa tre settimane tra delivery e take away, anche per Olio & Basilico di Giacomo Garau situata – pizzeria d’eccellenza a Calvi Risorta (Ce) – è arrivata la tanto attesa apertura al pubblico, ovviamente nel pieno rispetto di tutte le norme di distanziamento sociale.

Sicurezza dei clienti e la nuova Pizza Simbiotica saranno il liet motiv della “Fase 2”.

La “Pizza Simbiotica” nasce da una sinergia tra il prof. Roberto Centore, nutrizionista di prestigio e Giacomo Garau con il prezioso supporto degli studenti dell’IPSSART Teano – Cellole, egregiamente guidato dal Dirigente Scolastico prof.ssa Annamaria Orso.

“La tutela della salute e della sicurezza dei clienti e del personale – afferma Giacomo Garau, pizzaiolo e patron di Olio & Basilicosono da sempre una priorità per la mia attività. Pertanto, da questo momento in poi da Olio & Basilico presteremo un’attenzione maniacale affinché vengano ampiamente rispettati tutti i punti previsti dai Protocolli di Sicurezza. Io, però, resto del parere che una pizzeria è innanzitutto un luogo di svago, ragion per cui, fatto salvo il rispetto del Protocollo, continueremo ad offrire prodotti di qualità e di eccellenza ai nostri clienti. Infatti, saranno tantissime le novità inserite nel menù che vanno dall’antipasto ai dolci. Ma la regina delle novità è senza dubbio la “Simbiotica”, una speciale pizza realizzata con farina multicereali ricca di fibra prebiotica, frutto di giornate intense di studio ed esperimenti condotti con il prezioso e autorevole supporto del prof. Roberto Centore, nutrizionista e biologo di grande prestigio, alla disponibilità della prof.ssa Annamaria Orso e alle stimolanti osservazioni degli studenti ”.

La Pizza Simbiotica

Qualsiasi scelta di tipo alimentare condiziona il destino dei batteri che vivono nel nostro colon. Nella lista dei cibi alleati del microbiota troviamo i prebiotici (fibre vegetali non digerite dall’uomo che favoriscono la crescita dei batteri buoni) e poi i probiotici ossia batteri e lieviti vivi e soprattutto vitali che siano in grado di colonizzare l’intestino.

Con questi presupposti, Giacomo Garau e Roberto Centore hanno approntato il seguente “Razionale della Pizza Simbotica”: La farina multicereali è ricca di fibra prebiotica, mentre la cicoria, il topinambur e i carciofi forniscono l’inulina. Invece, la salsa probiotica che è composta da formaggio fresco spalmabile, yogurt greco e kefir, è la fonte di probiotici. Infine, il pomodoro e l’olio d’oliva EVO impreziosiscono la pizza con altri prebiotici come il licopene e i polifenoli.

Ingredienti Pizza Simbiotica:
• farina multi-cereali;
• cicoria (aggiunta come vellutata);
• topinambur (aggiunto come chips);
• carciofi; pomodori;
• salsa di probiotici
• olio EVO.

Sicurezza e Pizza Simbiotica, i “must have” per la Fase 2 di Giacomo Garau“Supportare un’eccellenza come Giacomo Garau – aggiunge il prof. Roberto Centore, Nutrizionista e Specialista in Scienza dell’Alimentazione – è per me molto stimolante, in quanto non è semplice trovare un pizzaiolo disposto al dialogo e al reciproco ascolto come lui. Grazie a questa su predisposizione è stato possibile dare vita alla Pizza Simbiotica. Un alimento è simbiotico quando contiene sia prebiotici che probiotici, con un effetto sinergico sul microbiota del colon. Alcuni prebiotici sono il Lactobacillus acidophilus, il Lactobacillus casei, il Bifidobacterium bifidum e altri ancora in grado di modulare l’equilibrio del microbiota intestinale e di potenziare le nostre difese immunitarie. Alcuni esempi di prebiotici, invece, sono i frutto-oligosaccaridi, le inuline e i polifenoli. Pertanto, la Pizza Simbiotica che andrà ad impreziosire il nuovo menù di Olio & Basilico avrà delle virtù dal punto di nutrizionale introvabili in qualsiasi tipologia di pizza”.

“Grazie alla disponibilità di un’eccellenza del nostro territorio come Giacomo Garau e all’esperienza di un nostro illustre docente come il prof. Roberto Centore – aggiunge la prof.ssa Annamaria Orso, Dirigente Scolastico – coerentemente con il Progetto “Alimentazione Sostenibile”, gli studenti hanno contribuito alla realizzazione di una pizza unica al mondo: la “Pizza Simbiotica”. Un traguardo importante, che rappresenta per loro un ulteriore momento di crescita in un momento così delicati. Una collaborazione importante che ha consentito ai nostri alunni di mettere in campo le competenze acquisite mediante un percorso formativo altamente professionalizzante”.

Olio & Basilico di Giacomo Garau: Sicurezza e Rispetto del Protocollo Anti-Diffusione SARS-COV2

Il rispetto delle norme igienico sanitarie sanitarie sono sempre state un punto di forza di Olio & Basilico, anche prima dell’emergenza Coronavirus. Ma, in una situazione come questa, il patron Giacomo Garau intende preservare in maniera assoluta e scrupolosa la salute dei propri clienti, infatti, oltre ad adottare punto per punto il Protocollo di Sicurezza previsto dalla Regione Campania, ha fatto posizionare i tavoli in modo che la distanza interpersonale tra i clienti sia di 1,10 mt, ovvero 10 cm in più rispetto a quanto prevede la norma.

Inoltre, si potrà accedere ai tavoli di Olio & Basilico solo dopo aver prenotato, chiamando al 3391151432 e le prenotazioni saranno distribuite su tre turni di accesso al locale.

Infine, sono previste due differenti porte di ingresso e due differenti porte di uscita, in modo che non vi sia contatto tra le persone in entrata e quelle in uscita.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here