Home Notizie Aziende “Senti Che Buona!”: il Podcast firmato Barilla con la voce di Sergio...

“Senti Che Buona!”: il Podcast firmato Barilla con la voce di Sergio Rubini

Il nuovo podcast Barilla racconta attraverso testimonianze dirette e personali la vera storia di chi ha reso possibile il progetto della pasta Barilla 100% Grano Duro Italiano

Barilla, brand che ha fatto della comunicazione con i propri consumatori una vera e propria forma d’arte, racconta, per la prima volta attraverso lo strumento nuovo e originale del podcast, la storia vera e personalissima dietro a un grande progetto tutto italiano: la Pasta 100% Grano Duro Italiano, frutto dei principi del Manifesto del Grano Duro, una dichiarazione programmatica contenente gli impegni dell’azienda per la sostenibilità e la valorizzazione della filiera agroalimentare italiana.

In cinque appassionanti episodi, disponibili a partire dal 25 febbraio sulla nota piattaforma di streaming audio Spotify, l’attore e regista Sergio Rubini, già protagonista di uno dei tre spot d’autore della campagna tv dello scorso anno, diviene ora anche la voce narrante di una grande storia autentica, iniziata oltre 30 anni fa, che qui si sviluppa attraverso suoni e voci che arrivano dirette e immediate agli utenti, trasportandoli nell’universo, unico, di Barilla, del grano, della pasta e delle sue persone.

È un racconto che attraversa il tempo e lo spazio, che parte da lontano e si sviluppa nella storia dell’azienda così come nelle vite dei protagonisti narranti. Attraverso la condivisione di memorie, emozioni e sensazioni personalissime, eppure così umanamente universali, Rubini porterà i consumatori dentro l’origine della rinnovata pasta Barilla, alla scoperta dei retroscena, degli aneddoti, delle ispirazioni e delle curiosità parte del progetto, in dialogo con chi l’ha reso possibile: tecnici, designer, manager che hanno messo la firma sulle nuove features del prodotto.

Cinque i protagonisti della conversazione, testimoni d’eccezione di questo lungo viaggio; donne e uomini che hanno fortemente voluto il progetto e in cui l’azienda ha a sua volta creduto e investito, dando vita a una sinergia unica fatta di lavoro, impegno, quotidianità ed eccezionalità:
Francesco Barba, Global Center of Expertise and Development Pasta Core Director, introduce gli ascoltatori nei laboratori di pasta con uno sguardo curioso e molto umano, ricordando l’esatto istante in cui ha girato la chiave che avrebbe dato inizio alla produzione su scala industriale della nuova Pasta Barilla; il suo è un racconto che parte da una curiosità e una passione per l’azienda lontane nel tempo – quando ancora era un giovane studente e tutto ciò che desiderava era scoprire come Barilla creasse davvero ai suoi prodotti – arrivando al momento in cui lui stesso diventa l’improbabile inventore di quel “design da gustare” che è alla base del successo della nuova pasta: geometrie contemporanee, funzionali, moderne, che costruiscono a un prodotto migliore, più corposo e tenace.

• Elena Tabellini, Vice President Marketing Italia Barilla, che presenta il progetto e il lavoro di squadra, racconta l’aspettativa e l’emozione del giorno dell’assaggio, primo e ufficiale, dei nuovi formati di pasta Barilla con i colleghi. Attraverso i ricordi d’infanzia e del suo passato, quando era ancora una dipendente alle prime armi, per arrivare all’avvio del progetto Elena trasmette le soddisfazioni e le sfide del creare la pasta più buona di sempre, una pasta buona davvero per tutti.

• Francesca Vitali, Sensory and Analytical Food Science Senior Manager in Barilla, presenta il lavoro di chi assaggia la pasta per noi. Francesca condivide in particolare la sensazione di predestinazione provata durante un casuale momento di confronto con uno sconosciuto, in un supermercato di fronte ai pack azzurri della nuova 100% Grano Duro, quando ha capito come tutto, in lei e attorno a lei nel suo percorso di vita e professionale, l’avesse portata finalmente al presente, al suo lavoro in Barilla, assaggiare la pasta. Una pasta di cui ha conosciuto, studiato e testato, per anni, consistenza, spessore e corposità, fino a renderla perfetta.

• Emilio Ferrari, responsabile acquisti grano duro e semola, racconta l’amore per il proprio lavoro e per il grano, materia prima e cuore della pasta Barilla, portando l’ascoltatore in un viaggio nei campi tra agricoltura, scienza e storia. Emilio approfondisce il suo impegno per l’azienda e spiega il rapporto, unico e soddisfacente, con gli agricoltori, fatto di reciproca fiducia e responsabilità condivisa.

• Marcello Zaccaria, chef di Academia Barilla, condivide infine con gli ascoltatori il ricordo di un viaggio – e di un ritorno a casa – attraverso le regioni italiane, nell’estate del 2020, per portare la pasta Barilla nelle case degli italiani, i vincitori del concorso “Azzurro Barilla”. Una storia di incontri, condivisione, emozioni e di riscoperta del segreto, semplice, della felicità: lo stare insieme.

Progettualità, ricerca, impegno, responsabilità, condivisione: questi e tanti altri i temi toccati dalla narrazione, calda e vicina, in grado di arrivare direttamente all’orecchio degli ascoltatori e trasportarli in un mondo fatto di qualità, sostenibilità, cura e attenzione. La Pasta 100% Grano Italiano è infatti frutto di una ricetta studiata a regola d’arte, nata da un contributo collettivo e sinergico. È un prodotto la cui qualità deriva non solo da una materia prima di qualità scelta con cura e da notevoli proprietà nutritive, ma da un’evoluzione profonda del design e delle geometrie dei formati ridisegnati.

Il podcast sarà disponibile dal 25 febbraio, al seguente link Spotify: http://bit.ly/SentiCheBuona

Barilla è un’azienda familiare, non quotata in Borsa, presieduta dai fratelli Guido, Luca e Paolo Barilla. Fu fondata dal bisnonno Pietro Barilla, che aprì un panificio a Parma nel 1877. Ora, Barilla, è famosa in Italia e nel mondo per l’eccellenza dei suoi prodotti alimentari. Con i suoi brand – Barilla, Mulino Bianco, Pan di Stelle, Gran Cereale, Harrys, Pavesi, Wasa, Filiz, Yemina e Vesta, Misko, Voiello e Cucina Barilla – promuove una dieta gustosa, gioiosa e sana, ispirata alla dieta mediterranea e lo stile di vita italiano.
Quando Pietro ha aperto il suo negozio più di 140 anni fa, il suo scopo principale era quello di fare del buon cibo. Oggi quel principio ispira il modo di fare business di Barilla: “Buono per Te, Buono per il Pianeta”, uno slogan che esprime l’impegno quotidiano di oltre 8.000 persone che lavorano per l’azienda e di una filiera che condivide i suoi valori e la passione per la qualità.
“Buono per te” significa migliorare costantemente l’offerta di prodotti, incoraggiare l’adozione di stili di vita sani e favorire l’accesso al cibo.
“Buono per il pianeta” significa promuovere lo sviluppo di filiere sostenibili e progetti di riduzione delle emissioni di CO2 e del consumo di acqua.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: