Home Agriturismo Scicli: apre l’agriturismo Fattoria delle Milizie
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Scicli: apre l’agriturismo Fattoria delle Milizie

0
fattoria delle milizie

L’agriturismo Fattoria delle Milizie apre ufficialmente le sue porte agli ospiti il prossimo mercoledì 24 luglio alle 17.30.

Da qualche anno l’azienda si occupa dell’allevamento di capre saanen e produce diversi formaggi, curando così tutta la filiera produttiva. Successivamente, è nata l’idea di realizzare dei miniappartamenti e delle camere per dare l’opportunità di trascorrere le proprie vacanze immersi nel silenzio della natura, per vivere l’emozione del turismo esperenziale, a pochi km dal mare, nella splendida Val di Noto, e dai centri di maggiore interesse turistico.

Presso la Fattoria delle Milizie è possibile vivere un’esperienza di soggiorno a contatto diretto con la natura; è possibile partecipare a degustazioni guidate nel Cheese Bar assaggiando dell’ottimo vino ed acquistare formaggi di capra a solo latte crudo o visitare la serra tropicale dove cresconomanghi, papaya e canna da zucchero.
Le sistemazion in mini appartameni permettono di avere a disposizione una cucina, per poter in autonomia preparare i pasti acquistando prodotti di prima qualità direttamente nello spaccio agricolo presente in fattoria.
Infine immancabili i laboratori: artigianato, cucina, caseificazione, laboratori per bambini sia di cucina che di creatività.

In occasione dell’apertura, sarà possibile visitare la Fattoria delle Milizia, la stalla, la sala mungitura, concludendo il tour con una deliziosa degustazione di formaggi caprini ed un piccolo omaggio dei giovani titolari.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here