Home Aziende Schenk Italian Wineries a Prowein con le novità 2019

Schenk Italian Wineries a Prowein con le novità 2019

0
Schenk Italian Wineries Prowein 2019

Prowein rappresenta un’occasione irrinunciabile di incontro e confronto con gli altri produttori e con i principali buyer internazionali. Durante l’evento, presenteremo in anteprima ben cinque vini, che andranno ad arricchire la nostra grande famiglia. La principale novità è rappresentata dalla linea ‘Il Casato’, che esordisce con un Pinot Valdadige DOC raffinato ed elegante, perfetto per ogni occasione. Anche Casali del Barone si arricchisce con due vini, il Langhe DOC Bianco e il Langhe DOC Nebbiolo, che si aggiungono alla pregiata offerta della Cantina piemontese. Infine, abbiamo inserito due nuovi rossi alla selezione Brunilde di Menzione, il Nero di Troia IGT e il Primitivo di Manduria DOC Riserva”.

Così Daniele SimoniAmministratore Delegato di Schenk Italian Wineries, presenta le novità che il Gruppo proporrà a Prowein 2019, la fiera internazionale di Düsseldorf dedicata al mondo del vino e dei distillati riservata esclusivamente agli operatori del settore, che quest’anno festeggia il suo 25° anniversario. Per questa edizione sono previsti più di 7.000 espositori da 60 Paesi (1.700 quelli italiani), e sono attesi circa 60.000 visitatori.

Dal 17 al 19 marzo 2018, nello stand del Gruppo (Halle 16 – J03), sarà possibile degustare tutte le etichette di Schenk Italia e, in particolare, saranno svelati in anteprima i nuovi vini di Brunilde di Menzione e di Casali del Barone. Inoltre, verrà presentato il Pinot Grigio Valdadige della nuova linea “Il Casato, Cantine di Ora”.

“Mai come quest’anno – continua Daniele Simoni – arriviamo a Düsseldorf con alle spalle un anno ricco di successi a livello internazionale, in particolare con i prestigiosi premi ricevuti dai vini di Lunadoro, dalle medaglie d’Oro di Gilbert & Gaillard ai tre bicchieri del Gambero Rosso assegnati al Pagliareto Vino Nobile di Montepulciano 2015, che hanno confermato la qualità del lavoro di tutto il Gruppo. Siamo certi che, con la nostra offerta e il livello ormai raggiunto dai nostri vini, riusciremo a sorprendere e convincere gli esperti e gli operatori presenti a Prowein 2019”conclude Daniele Simoni.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here