Home Eventi & Fiere Gare & Concorsi Salvatore Cimino vince la Cocktail Competition del corso Professione Barman

Salvatore Cimino vince la Cocktail Competition del corso Professione Barman

Salvatore cimino

È il barman siciliano Salvatore Cimino ad aver vinto con il suo “Maljk Summer” la Cocktail Competition svoltasi al termine della seconda edizione del corso Professione Barman organizzato da Fipe e Confcommercio Palermo.
Al corso hanno preso parte 25 barman di varie parti d’Italia con l’obiettivo di migliorare le rispettive performance e le potenzialità della loro attività.
Cimino, imprenditore di seconda generazione, figlio d’arte e titolare del Lido Maljk a Cefalù ha preso spunto per il nome da dare al suo cocktail proprio dalla sua attività.
Per la composizione del drink ha utilizzato soltanto prodotti freschi e tipici della stagione estiva che hanno donato al Maljk Summer toni arancio e rosso. Le note aromatiche sono quelle classiche del rum invecchiato con sentori dolci dei liquori amplificati da una punta dalla vaniglia. Scorze d’arancia e limone siciliani evocano ancora i sapori della bella Sicilia.
Il secondo posto è stato invece conquistato da Luigi Mendola di Termini Imerese; completa il podio il venezuelano Felix Armando Marquez Noguera.
I primi tre classificati sono stati premiati con delle targhe ed un set per barman. La giuria era composta dal presidente dell’Associazione Pubblici Esercizi Fipe Antonio Cottone, dal vice presidente vicario di Confcommercio Palermo e presidente di Federalberghi Nicola Farruggio, dal presidente dell’Associazione grossisti e dettaglianti alimentaristi Antonello Di Liberto, dalla giornalista enogastronomica Manuela Laiacona e dall’esperto barman Gianluca Di Giorgio.
Il corso ha avuto una durata di 60 ore, in cui si sono perfezionate le tecniche per la realizzazione di un cocktail perfetto, si sono approfondite le conoscenze del mondo dei bar, degli ingredienti, degli aspetti burocratici e imprenditoriali e si è gettato uno sguardo sul mondo dei vini, dei liquori e dei distillati. Ampio spazio è stato dato alle esercitazioni pratiche, allo studio dei nuovi drink di tendenza, alla miscelazione di cocktail e long drink.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: