Home Caffè Robusta: un pieno di energia dal campo alla tazza
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Robusta: un pieno di energia dal campo alla tazza

0
Robusta - Coffea Canephora

Il caffè Robusta è originario dell’Africa Occidentale ed è coltivato principalmente nella fascia fra il Tropico del Cancro e il Tropico del Capricorno.
Nasce dalla pianta Coffea Canephora. La pianta produce un frutto, la drupe, di colore rosso con un chicco di caffè più piccolo di quello dell’arabica, con forma rotondeggiante e un solco dritto al centro di colore bruno. Proprio il colore è ciò che differenzia maggiormente il chicco che dà origine alla Robusta da quello dell’Arabica. I chicchi della Robusta presentano un colore bruno, tendente al cioccolato, la qualità Moka della Coffea Arabica è verde smeraldo.

La Coffea Canephora presenta foglie da un verde sempre acceso, i fiori sono piccoli e bianchi che fioriscono grazie al clima tropicale. Hanno una forma stellata con cinque o sette petali e crescono per tutto l’anno. Le piante di Canephora sopportano maggiormente gli sbalzi di temperatura e sono coltivate dal livello del mare ai 900 metri di altezza con una temperatura ideale che va dai 24 ai 30 gradi per un’altezza della pianta che può raggiungere anche i dieci metri.
Il gusto della robusta è più deciso e incisivo rispetto all’arabica più dolce ed aromatico. Le aziende spesso tendono a presentare una miscela dei due tipi di caffè proprio per offrire un sapore più ampio gradito a più fasce di consumatori. La Robusta è preferita per la preparazione di miscele per le cialde.

4/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here