Home Caffè Proclamato a Trieste il vincitore di Maestri dell’Espresso Junior

Proclamato a Trieste il vincitore di Maestri dell’Espresso Junior

0

Mattia Dan, dell’Istituto Alberghiero Alfredo Beltrame di Vittorio Veneto è stato proclamato vincitore dell’edizione 2018 di Maestri dell’Espresso Junior organizzata da illycaffè, leader globale del caffè di alta qualità, e Gruppo Cimbali, leader nella progettazione e produzione di macchine professionali per caffè, bevande a base di latte e attrezzature dedicate alla caffetteria.
Secondo posto
invece per Andrea Salierno dell’Istituto Alberghiero Presta-Columella di Lecce mentre il premio della giuria giornalisti è andato a Ilaria Messina dell’Istituto alberghiero Pietro Piazza di Palermo.

Giunta alla sua ventiseiesima edizione, la competizione, realizzata e organizzata grazie all’esperienza e all’apporto formativo di Università del Caffè e MUMAC Academy l’Accademia della macchina per caffè di Gruppo Cimbali, coinvolge gli alunni delle classi quarte degli Istituti Professionali Alberghieri e della Ristorazione ubicati in Italia e nella Repubblica di San Marino.
Un programma annuale che attraverso progressive selezioni e grazie al supporto dei docenti delle scuole, seleziona l’élite dei migliori allievi raccogliendoli in una ristrettissima rosa di 16 finalisti.

Maestri dell’Espresso Junior è ormai un impegno e una tradizione per le due aziende promotrici che testimonia il loro impegno nella formazione e divulgazione scientifica, missione rilanciata con un totale rinnovamento della competizione e delle sue modalità di svolgimento.

La cultura del caffè si sta affermando rapidamente a livello globale – afferma Moreno Faina, direttore dell’Università del Caffèper questo è sempre più importante formare persone in grado di trasformare questa bevanda nel modo corretto. La competizione Maestri dell’Espresso Junior è stata creata proprio per rispondere a questa specifica esigenza coinvolgendo nel processo formativo anche i docenti degli istituti partecipanti, che hanno il compito di trasferire agli allievi il know-how necessario per diventare gli ambasciatori che in un futuro non molto lontano avranno l’opportunità di fare conoscere questa eccellenza del Made in Italy in tutto il mondo. Una competizione rinnovata nel suo format dall’anno scorso, che ha permesso di coinvolgere nella competizione molti e nuovi istituiti attraverso anche un meccanismo di gara più appassionante e sfidante che richiede allo studente un altissimo livello di concentrazione, abilità e competenza”.

Simona Colombo, Direttore Marketing Communications di Gruppo Cimbali e Direttore di MUMAC Academy, racconta: “Siamo orgogliosi di collaborare a Maestri dell’Espresso Junior, un concorso che vuole promuovere il talento dei giovani mettendo in contatto la scuola con il mondo del lavoro. Il settore del caffè sta attraversando una fase di profonda evoluzione: nuove tendenze si stanno rapidamente affermando su scala internazionale ed è sempre più forte l’attenzione del consumatore finale alla ricerca della migliore qualità in tazza. La formazione è destinata ad assumere un ruolo sempre più importante per preparare al meglio i professionisti di domani che, con passione e competenza, dovranno vincere le sfide del mercato ed essere capaci di accompagnare i coffee lovers in un vero e proprio viaggio di scoperta intorno al caffè espresso”.

Importanti anche i premi di Maestri dell’Espresso Junior che permettono ai vincitori di entrare direttamente in contatto con le realtà lavorative del settore. Il primo classificato infatti, si aggiudica uno stage da svolgere presso MUMAC Academy (presso Gruppo Cimbali) mentre il secondo classificato vincerà la partecipazione al corso più completo da scegliere fra l’offerta formativa di MUMAC Academy (presso Gruppo Cimbali). Da illycaffè invece l’istituto vincitore riceverà una fornitura di caffè per un anno, pari a 60 chili di prodotto, mentre dal Gruppo Cimbali una macchina da caffè oppure tre macinadosatori a seconda delle necessità.

 

 

illycaffè è un’azienda familiare italiana, fondata a Trieste nel 1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. È il brand di caffè più diffuso a livello globale e produce un unico blend 100% Arabica, combinando 9 delle migliori qualità al mondo: ogni giorno vengono gustate 7 milioni di tazzine di caffè illy nel mondo in oltre 140 Paesi, nei migliori bar, ristoranti e alberghi, nei caffè e nei negozi monomarca, e naturalmente a casa. illy è considerato ‘l’alfiere dell’espresso’ e, grazie a tre innovazioni radicali, il leader nella scienza e tecnologia del caffè. Con la creazione in Brasile, nel 1991, del “Premio Ernesto Illy per il caffè espresso di qualità”, illy è stato il pioniere dell’approvvigionamento diretto, basato su condivisione del know-how, riconoscimento ai coltivatori di un prezzo superiore per la migliore qualità e partnership siglate in base ai principi dello sviluppo sostenibile. L’azienda ha anche fondato l’Università del Caffè, che, con l’obiettivo di diffonderne la cultura a tutti i livelli, offre una preparazione accademica completa e pratica a coltivatori, baristi e amanti del caffè, per approfondire ogni aspetto del prodotto. Tutto ciò che è ‘made in illy’ viene arricchito di bellezza e arte, valori fondanti del marchio a cominciare dal logo, disegnato dall’artista James Rosenquist, fino alle tazzine che compongono la illy Art Collection, decorate da oltre 100 artisti internazionali. Nel 2017 l’azienda ha impiegato 1290 persone e ha un fatturato consolidato pari a €467 milioni. Gli store e i negozi monomarca illy nel mondo sono circa 244 in 43 Paesi.
Gruppo Cimbali è leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine professionali per caffè, bevande a base di latte e attrezzature dedicate alla caffetteria.
Il Gruppo, di cui fanno parte i brand La Cimbali, Faema e Slayer, opera attraverso 3 stabilimenti produttivi in Italia (Binasco – Milano, Ghisalba – Bergamo e Cappella Cantone – Cremona), 1 negli Stati Uniti (Seattle, dove vengono prodotte le macchine a marchio Slayer) e 9 filiali operative di cui 7 all’estero (Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Portogallo, USA e Cina), impiegando complessivamente circa 700 addetti.
L’impegno del Gruppo per la diffusione della cultura del caffè espresso e per la valorizzazione del territorio si è concretizzato nel 2012 con la fondazione del MUMAC – Museo della Macchina per Caffè, la prima e più grande esposizione permanente dedicata alla storia, al mondo e alla cultura delle macchine per il caffè espresso con oltre 100 macchine esposte, 15 mila documenti e numerosi materiali audio-video organizzati in un percorso multimediale e polisensoriale. All’interno del MUMAC è presente anche Mumac Academy, l’Accademia della macchina per caffè di Gruppo Cimbali, luogo di formazione e incontro per professionisti del mondo del caffè e coffee lovers.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here