Home Ho.Re.Ca. Ristorazione Poke House sbarca a Londra

Poke House sbarca a Londra

Debutto di Poke House nella capitale inglese. L’originale poke hawaiano rivisitato in chiave californiana prosegue a ritmo spedito il piano di internazionalizzazione e scommette sul Regno Unito

Poke House, il brand leader del poke in Europa, dopo l’acquisizione della catena londinese Ahi Poké la scorsa primavera, apre il suo primo store nel Regno Unito, portando l’anima californiana e il gusto hawaiano nel cuore di Notting Hill, il celebre quartiere amato da turisti e local per i locali caratteristici, i negozietti e gli eleganti edifici in stile vittoriano della sua Portobello Road.

L’apertura a Londra, a due passi dalla celebre porta blu dell’appartamento dello squattrinato Hugh Grant in uno dei film più romantici di sempre, rappresenta un altro importante step del percorso di internazionalizzazione della giovane realtà italiana, nata dalle menti di Matteo Pichi e Vittoria Zanetti, che, con il suo format fast casual di qualità, ha rivoluzionato il mercato della ristorazione.

Dopo l’espansione in Spagna, Portogallo, Francia e in Olanda, annunciata lo scorso giugno con l’ingresso nel capitale di Poké Perfect, Poke House ha debuttato nel mercato UK con una due giorni di evento pieni di energia. L’inaugurazione, mercoledì 15 settembre, è stata riservata a un parterre selezionato di celebrities inglesi, tra le quali Lottie Moss, sorella di Kate, DJ Alex Mytton e Jessica Woodley, mentre sabato 18 è stata la volta del grand opening aperto al pubblico, organizzato in collaborazione con South City Market, uno dei tattoo studio più famosi e cool di Londra.

“Cali-inspired tattoo” è stato il mantra dell’evento con cui Poke House ha voluto far vivere al nuovo pubblico tutte le peculiarità della sua brand experience: dal food al design, dai tatuaggi alla musica, ogni istante ha racchiuso in sè il meglio dell’energia e delle good vibes californiane che da sempre guidano la scale-up.

I primi clienti della nuova Portobello House sono stati omaggiati con un tatuaggio, scelto tra una selezione di disegni appositamente progettati per l’occasione e realizzato in tempo reale da alcuni dei tatuatori più famosi del Regno Unito. Inoltre, i veri Poke House Lover che si sono fatti tatuare il logo del brand sono stati premiati con poke gratis a vita!

Dopo aver conquistato le papille gustative di tutta Europa, Poke House lascia così un segno indelebile sulla pelle dei suoi fan londinesi. Un debutto speciale che lascia già presagire il successo di pubblico oltremanica per l’unico e originale poke hawaiano dall’anima californiana. Il ricco menù è pronto a soddisfare i palati più esigenti coniugando gusto e leggerezza grazie alla varietà di ingredienti freschissimi, le salse segrete e le specialità create da Poke House appositamente per il mercato UK.

Siamo felici di aprire finalmente le porte della nostra prima House a Londra e diffondere la food philosophy di Poke House anche nel Regno Unito” commenta Matteo Pichi, Co-Founder e CEO di Poke House. “Quest’attesa e importante apertura, in una piazza dinamica ed eclettica come Londra, ci emoziona e ci riempie di orgoglio. Mentre continuiamo ad espanderci in Italia, – dove contiamo già 33 locali – selezionando solo le migliori destinations, oggi un tassello fondamentale si aggiunge al percorso di internazionalizzazione di Poke House, perseguendo con entusiasmo l’ambizione di portare il nostro innovativo format fast-casual in ogni grande città europea”.

Un format innovativo e di qualità per ogni momento della giornata

Il menù di Poke House spazia dal mattino alla sera con una scelta variegata che copre tutto l’arco della giornata. Dalle celebri poke bowl – componibili a piacimento con combinazioni sempre nuove grazie all’infinita gamma di ingredienti tra cui scegliere – fino agli avo toast, le açai bowls, i mini-poke e gli snack per chiunque abbia voglia di un break healthy ma gustoso. Per rinfrescarsi tè, smoothies e più in generale bevande naturali, in tema con la filosofia tipica della West Coast.

Poke House arriva a Londra portando con sé un’esperienza di fast casual unica e fuori dall’ordinario: un ambiente easy e rilassante che richiama, con i suoi toni rosa pastello, le piante tropicali e gli arredi naturali, le atmosfere calde e accoglienti tipiche delle città californiane. Un rifugio perfetto nel cuore della metropoli, ma al tempo stesso lontano dal caos della City, in cui assaporare le esotiche e coloratissime bowls, un mix esplosivo di pesce crudo a cubetti, riso, frutta e verdura di prima qualità e salse preparate con ricette segrete” commenta Vittoria Zanetti, Co-Founder di Poke House. “Inoltre, abbiamo inserito nel menu della nostra Portobello House una bowl pensata per i gusti della clientela UK – Heat Wave – a base di quinoa tricolore, juicy salmon, avocado, cetriolo, cipolla rossa, spicy mayo, coriandolo e sesamo”.

Poke House – Californian soul, Hawaiian taste
Nato dal sogno di due amici – Matteo Pichi, classe 1986, e Vittoria Zanetti, classe 1991 – Poke House si propone di portare un angolo di California in città e di farlo attraverso un format giovane e innovativo: sia nell’offerta culinaria, con signature che si ispirano fedelmente alle ricette della West Coast, sia nello stile, attraverso un design che colpisce per l’intensità dei colori, la semplicità degli arredi dai materiali naturali, e la selezione di quadri che rievoca quelle atmosfere calde e accoglienti tipiche delle città californiane. Le poke bowl rivisitate in chiave californiana e arricchite da salse preparate rigorosamente in “House”, possono essere composte in autonomia oppure seguendo le ricette/signature.

 

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: