Home Ambiente & Sostenibilità Per il futuro cibo di qualità e sostenibile da batteri, virus e...

Per il futuro cibo di qualità e sostenibile da batteri, virus e funghi

0
virus, Smart Microbiome Food Products

Circles, nuovo progetto europeo coordinato dall’Universita di Bologna scommette su batteri, virus e funghi come cibo per il futuro per una popolazione mondiale che si stima arriverà a circa 9,7 miliardi di persone nel 2050.

Nuovi alimenti che nascono dalla comunità di microbiomi (batteri, virus, funghi) che grazie alla loro evoluzione creano cibo sostenibile e di qualità. I microbiomi, infatti, rappresentano un potenziale probiotico per tutti gli attori nella filiera di produzione dell’alimento, from farm to fork: suolo, acqua, mangimi, piante e animali, prodotto finale, ambiente, prodotti di scarto, lavoratori e, infine, consumatori. Circles è stato premiato dalla Commissione Europea con un finanziamento di 10 milioni di euro nell’ambito del programma Horizon 2020.

A capo del progetto l’Università di Bologna con un consorzio di 30 partner provenienti da 14 Paesi europei. La ricerca avrà come obiettivo quella di creare “Smart Microbiome Food Products”, nuovi alimenti a base di ortaggi, carne e pesce nati da sistemi alimentari in cui i microbiomi di animali e piante saranno ottimizzati per realizzare in modo sostenibile prodotti di qualità superiore.
Il progetto durerà cinque anni e saranno studiate e migliorate filiere alimentari già esistenti con soluzioni che saranno sperimenti su diversi sistemi alimentari: gli ortaggi (pomodori e spinaci), l’allevamento intensivo (polli e suini), l’acquacoltura e la pesca (l’orata nel Mediterraneo e il salmone nell’Atlantico).
Ci saranno dei veri e propri “laboratori sul campo” che permetteranno di sperimentare soluzioni innovative. Al progetto parteciperanno sia istituti di ricerca leader nel campo della microbiologia, della genetica e delle scienze ambientali che aziende di punta nel settore della produzione alimentare come Aia, Orogel, Eurovix, DSM Nutritional Products e Bolton Alimentari, oltre ad esperti di business planning e di comunicazione. Sarà creato un vero e proprio Smart Microbiome Food System che permetterà di produrre alimenti di qualità superiore (Smart Microbiome Food Products) a base di ortaggi, carne e pesce. Tutti i cibi saranno certificati, grazie anche ad un innovativo metodo di etichettatura che garantirà la trasparenza sulla qualità del processo produttivo

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here