Home Pasta, Riso e Cereali Pastificio Granoro, nuovo packaging sostenibile per la linea bio
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Pastificio Granoro, nuovo packaging sostenibile per la linea bio

0
granoro

Pastificio Granoro si presenta sul mercato con un packaging in carta interamente riciclabile ideato per la linea di pasta biologica.

Il gruppo con sede a Corato (Bari), presente in 180 Paesi con il proprio marchio, prevede di ridurre il consumo di plastica del 35%, puntando ad una produzione annua di 4 milioni di pacchi riciclabili nella carta.

Quella della linea bio è una confezione dall’aspetto rustico. Una busta a prevalenza cellulosica, formata da uno strato di carta che si accoppia ad un sottile strato di plastica.
La composizione è stata validata dalla Stazione Sperimentale di Milano Innovhub e dal Centro qualità carta di Lucca, che certificano la possibilità di smaltire questo materiale nella carta.
Inoltre la valutazione della sua riciclabilità è stata determinata attraverso il metodo Aticelca – Associazione tecnica italiana per la cellulosa e la carta 501/13, certificato a norma UNI EN 113430.

Granoro diventa così un “prodotto ecologico” sia per quanto riguarda la pasta bio, che per il packaging: grande attenzione alla scelta dei grani ma anche della confezione.

Il Pastificio Granoro produce pasta italiana di qualità in oltre 150 formati diversi e un’ampia linea di prodotti legati al tradizionale “primo piatto” italiano: salse, sughi pronti, condimenti, risi, legumi lessi e olio extravergine di oliva.
Per produrre la Pasta Granoro si utilizzano esclusivamente semole di grano duro di prima qualità, attentamente selezionate e controllate prima della pastificazione.

5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here