Home Bar Pasticceria Caffè La Donatella: apre a Venezia il primo locale del brand
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Pasticceria Caffè La Donatella: apre a Venezia il primo locale del brand

0
La Donatella

Non poteva che essere Venezia la prima tappa del nuovo percorso intrapreso da La Donatella, marchio tra i protagonisti del mondo della pasticceria di qualità, proprietà di Forno d’Asolo.

Oltre 70 anni di esperienza quelli dell’azienda di Jesolo (Ve), fondata nel 1946, che non poteva che scegliere la città lagunare per un ritorno alle origini che sa di futuro.
Sarà un binomio all’insegna di tradizione italiana, eleganza, artigianalità, autenticità ma anche di innovazione quello che vede la Pasticceria Caffè La Donatella al suo esordio.

L’appuntamento con l’attesissima inaugurazione è fissato per venerdì 27 luglio, all’ora del brunch a partire dalle 11.
In Cannaregio 1382
– sulla famosa Strada Nuova, pieno centro storico e a pochi passi dalla stazione ferroviaria – si alzerà il sipario sul primo punto vendita che esemplifica alla perfezione il nuovo concept di pasticceria che Forno d’Asolo (leader del settore dei prodotti da forno e pasticceria, e il cui controllo è da poco passato dalla 21 Investimenti di Alessandro Benetton al fondo inglese Bc Partners) ha intenzione di imprimere al marchio La Donatella, che ha rilevato nella primavera del 2016. Del resto, da questa acquisizione è già nata la nuova gamma Premium, dolci di altissima qualità dedicati alla ristorazione e alla pasticceria, studiati in collaborazione con il maestro pasticciere Alvaro Bido.

Il format prevede, quindi, una raffinata offerta di alta pasticceria e un ampio catalogo di prelibatezze bakery dolci e salate, accompagnate da caffè e bevande. Ma la prima Pasticceria Caffè La Donatella celebrerà anche il forte legame con la città dove sorge: Venezia è storia e raffinatezza, viaggio ed evocazione, un luogo che rimanda a determinati profumi, sapori, gusti, come mandorle, pistacchi e creme; ma è anche l’idea di un “meraviglioso Carnevale” a cui partecipare ogni giorno dell’anno. Ecco che del nuovo locale il design, l’innovazione, l’alta qualità, il made in Italy sono messi a disposizione della coccola golosa, di una trasgressione positiva, possibile e fruibile a tutti.

Così, ad esempio, il design del progetto ha fatto sue le “bricole” (i pali che segnano i canali della laguna), i gessi, il vetro e i damascati rivisitati, come pure le cromie. Tutto reinterpretato per diventare il “vassoio” su cui si posa maestoso il prodotto, in attento equilibrio fra tradizione e contemporaneità: la Pasticceria La Donatella è vera, buona, genuina e al contempo cool, in grado di intercettare desideri, e di creare un’identità fortemente riconoscibile, autorevole, unica, in Italia e all’estero.

Spiega Alessandro Angelon, AD di Forno d’Asolo: “Tanti fattori convergenti ci hanno spinto a questo passo, per noi molto importante. La collaborazione con Bido, ad esempio, che ci ha consentito di definire una nuova linea di produzione  e di proporre quindi la gamma La Donatella Premium, che ha il suo naturale sbocco in ristoranti e pasticcerie di qualità ai quali intendiamo rivolgerci. Dunque la Pasticceria Caffè La Donatella di Venezia sarà in qualche modo un punto di riferimento e un fiore all’occhiello per la nostra azienda. Nel momento in cui partivamo con tale innovazione, abbiamo pensato nel contempo di rafforzare il legame con l’origine del marchio: ecco allora la scelta dell’esordio nella città lagunare, un modo per omaggiare la tradizione nel momento in cui segniamo la strada per il nostro futuro.

Il progetto è davvero ambizioso. Non un solo locale, e non solo un locale: si vuole infatti creare un vero e proprio laboratorio di idee e un osservatorio per intercettare i nuovi trend e le esigenze/desideri dei consumatori, sviluppando così, e sempre più, un format retail per l’apertura di un canale di vendita innovativo per un possibile allargamento al franchising. Dall’eccellenza della produzione direttamente alle papille gustative del consumatore. Questo sarà anche La Donatella – Venezia 1946.

0/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here