Home Notizie Ambiente & Sostenibilità Ospitalità green. AO Hostels: obiettivo zero emissioni entro il 2025

Ospitalità green. AO Hostels: obiettivo zero emissioni entro il 2025

Ospitalità green. AO Hostels: obiettivo zero emissioni entro il 2025

Da AO Hostels, catena tedesca di ostelli con 39 strutture in tutta Europa, c’è voglia di positività e speranza per il prossimo futuro. Si pensa, ovviamente, alla pandemia ma esiste un tema altrettanto importante, da sempre tra le priorità dell’azienda, ovvero la sostenibilità e l’impegno quotidiano nei confronti del pianeta.

Abbiamo un obiettivo molto ambizioso:” annuncia Oliver Winter, CEO di AO Hostels, “diventare la catena di ostelli più verde d’Europa.”

Con meno di 6kg di CO2 a pernotto, le emissioni delle strutture AO Hostels sono inferiori del 75% rispetto alla concorrenza, ma l’obiettivo è quello di azzerarle del tutto entro il 2025 e diventare così la prima catena di ostelli a zero emissioni in Europa.
Per arrivare a questo risultato, l’azienda ha pianificato un investimento di 500.000€ per portare a termine tutte le 170 misure e le attività programmate nella “sustainability agenda”, tenendo anche conto degli importanti suggerimenti che arrivano dagli stessi dipendenti per preservare e gestire al meglio le risorse.

Alcune delle misure già adottate si riferiscono a:

● Risparmio idrico
○ Grazie all’utilizzo di docce con soffioni a risparmio idrico, dal 2006 a oggi sono stati risparmiati circa 150 milioni di litri di acqua.
○ In più, con il doppio scarico del WC vengono risparmiati dai 20l ai 30l di acqua al giorno per ospite.

● Riciclo
○ 35 delle 39 strutture AO Hostels derivano da edifici già esistenti, ristrutturati e rivalorizzati, e gran parte di questi rientra nella classe energetica più alta, la A.
○ La raccolta differenziata dei rifiuti è presente nelle strutture sin dal primo giorno, e dal 2017 non si utilizzano più portaspazzolini di plastica.
○ Al posto di piccole confezioni di sapone, vengono utilizzati grandi dispenser, e anche per la prima colazione sono stati dismessi gli imballaggi di plastica per marmellata e burro (tornati temporaneamente in uso nel rispetto delle misure anti Covid).
AO Hostels consente di portare la propria tazza/bicchiere per essere riempita al bar e in cambio offre anche un piccolo sconto.

● Pulizia naturale
○ I detergenti utilizzati per le pulizie sono biodegradabili.
○ Il controllo dei parassiti avviene in maniera naturale, es. con l’utilizzo dei cani.
○ La disinfezione dell’acqua è fatta con l’ozono, e l’acqua ozonizzata viene prodotta in struttura.

● Km 0
○ Le strutture AO Hostels dispongono di piccole serre per coltivare le proprie spezie, risparmiando così CO2 nel trasporto e offrendo prodotti freschi e di qualità.
○ Riguardo l’alimentazione, al fine di ridurre il consumo di carne, la catena di ostelli offre ai propri ospiti anche alternative vegetariane o vegane.

● Energia green
AO Hostels acquista energia solo da fonti 100% rinnovabili.

● Investire nel cicloturismo
○ Al momento ci sono 12 strutture che offrono la possibilità di noleggiare biciclette a 10€ -12€ al giorno, e 11 strutture hanno uno spazio (al chiuso o all’aperto) dove poter lasciare la propria bici al sicuro. Tra qualche mese, inoltre, partirà la fase test del servizio bed&bike che darà la possibilità, agli ospiti che viaggiano su due ruote, di portare la propria bici con se in camera lasciandola in uno spazio delimitato della stanza.

Grazie a queste misure e all’impegno concreto verso l’ambiente, gli ostelli AO Hostels hanno ottenuto di recente il certificato di sostenibilità “GreenSign” di livello 3 e 4 che le classifica come strutture ricettive il cui concetto di sostenibilità viene messo in atto quotidianamente, seguendo tutti i principali criteri per un business sostenibile.


a&o Hotels and Hostels è stata fondata nel 2000 da Oliver Winter e al momento ha 39 ostelli prenotabili in 23 città e 8 paesi (Germania, Austria, Olanda, Repubblica Ceca, Danimarca, Italia, Polonia e Ungheria). aohostels.com è la catena di ostelli più grande d’Europa, con una crescita annua del 15%. Nel 2018 l’azienda ha registrato circa 5 milioni di pernottamenti e un fatturato di circa 152 milioni di euro. L’azionista di maggioranza è dal 2017 il fondo americano TPG Real Estate, mentre il fondatore Oliver Winter è tuttora amministratore delegato. Nel 2020 a&o ha festeggiato il 20° anniversario.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: