Home Ristorazione On Top, il temporary restaurant che ha conquistato Porto Rotondo
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

On Top, il temporary restaurant che ha conquistato Porto Rotondo

0

Un grande successo quello ottenuto a Porto Rotondo dal progetto On Top, l’innovativo concept di temporary restaurant in location esclusive, ideato dall’agenzia New Blend e inaugurato a Milano nel 2018.

Ve ne abbiamo parlato nella news Porto Rotondo On Top: il temporary restaurant esclusivo in Sardegna.

Un nuovo tipo di ristorazione per tutti gli amanti della buona cucina, gli appassionati di nuove esperienze alla ricerca di eventi unici, ma accessibili.

Un progetto ampio che si è sviluppato lungo tutta l’estate, la cui mission era sì quella di proporre una cucina di alta qualità, ma anche e soprattutto quella di favorire e amplificare la potenza turistica e il fascino di Porto Rotondo e che per questo ha convinto e conquistato la Sardegna” ha affermato Mauro Dorigo, amministratore di New Blend.

Il progetto è partito con Porto Rotondo On Top, il temporary restaurant e lounge bar allestito nello storico Yatch Club, che ha visto l’alternarsi ogni settimana di chef della rinomata associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, la più importante associazione europea che riunisce i migliori e i più giovani rappresentanti dell’alta gastronomia.

Un network di cuochi e ristoratori professionisti che combinano talento e passione per la cucina di alta qualità, con l’uso di materie prime d’eccellenza. Una proposta culinaria variegata e di altissima qualità, in una location d’eccezione, per la prima volta aperta al pubblico. L’apertura straordinaria dello Yatch Club per questo progetto ha dato l’opportunità a turisti e abitanti di Porto Rotondo di provare il fascino di far parte di una prestigiosa associazione, la cui sede esclusiva ha sposato perfettamente il concept On Top. “Per noi JRE supportare il progetto di Porto Rotondo ha significato aprirsi a nuove idee, sfide ed esperienze” ha dichiarato lo chef Luca Marchini, Presidente dell’associazione e titolare del ristorante L’Erba del Re. “Portare la nostra vision di cucina con la volontà di far vivere emozioni da ricordare e apprezzare. Un approccio corale che ci ha visto in prima fila, permettendo il confronto reciproco e la conoscenza di un mondo stimolante“.

Gli chef protagonisti di questa prima edizione sono stati:

Leonardo Vescera – Il Capriccio di Vieste, Paolo Trippini – Ristorante Trippini di Civitella del Lago, Stefano Di Gennaro – Quintessenza di Trani, Daniel Canzian – Ristorante Daniel di Milano, Federico Beretta – Ristorante Feel di Como, Davide Maci – The Market Place di Como, Alberto Tonizzo –  Al Ferarùt di Rivignao Teor,  Davide Puleio – Ristorante L’Alchimia di Milano, Francesco Sposito – Taverna Estia di Brusciano, Renato Rizzardi – La Locanda di Piero di Montecchio Precalcino, Alberto Basso – Ristorante 3Quarti di Val Liona e il presidente dell’associazione JRE Luca Marchini de L’Erba del Re di Modena.

Gli ottimi feedback gastronomici ricevuti hanno dato lo slancio per nuovi progetti: non poteva mancare una proposta che strizzasse l’occhio alla cucina fusion, una tendenza gastronomica molto in voga nel Bel Paese. La seconda tappa è stata l’inaugurazione nella caratteristica Piazzetta del Porto del Fusion Temporary Restaurant, una proposta culinaria in chiave orientale che ha visto l’alternarsi di due maestri cuochi con un sushi gourmet e sapienti accostamenti degni dei migliori ristoranti giapponesi: Nicola Bordin, Bonsai Sushi Lounge, Asolo e JeffryCheng, “Da-an cuisine ricreativeground”, YanLiao, Hualien.

Il successo di questo progetto va condiviso con tutti i partner che ci hanno affiancato in questi mesi e che hanno contributo a render meraviglioso questo viaggio” ha concluso Dorigo. “È stata un’esperienza che ha arricchito noi che lo abbiamo organizzato, ma sono sicuro anche tutte le persone che sono venute a trovarci e che sono entrate di diritto a far parte della grande famiglia On Top.

Si ringrazia per il loro supporto:

Yacht Club Porto Rotondo, Jre – Jeunes Restaurateurs D’europe, Jaguar, Land Rover, Grana Padano, Lavazza, La Marzocco, K-way, Electrolux Professional, The Fork, Varaschin.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here