Home Notizie Aziende Oleificio Zucchi sostiene il FAI con “Ricordiamoci di salvare l’Italia”

Oleificio Zucchi sostiene il FAI con “Ricordiamoci di salvare l’Italia”

Per tutto il mese di ottobre, ad ogni acquisto di una bottiglia di Olio extravergine d’oliva 100% italiano sostenibile Zucchi l’azienda cremonese donerà 1 euro al FAI

Oleificio Zucchi sostiene anche quest’anno “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, il progetto promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano a tutela del patrimonio naturale ed artistico del nostro Paese.

Per tutto il mese di ottobre, ad ogni acquisto di una bottiglia di Olio extravergine d’oliva 100% italiano sostenibile Zucchi (recante il collarino dell’iniziativa) l’azienda cremonese donerà 1 euro al FAI, contribuendo alle sue iniziative per la salvaguardia della cultura e del paesaggio nazionale.

L’Olio Extra Vergine di Oliva 100% Italiano da filiera certificata Sostenibile è il fiore all’occhiello di Oleificio Zucchi, che attraverso questo prodotto valorizza tutta la filiera. Una filiera – la prima in Italia – interamente tracciata e certificata sostenibile, che rispetta l’ambiente e la biodiversità assicurando il controllo dei consumi di energia ed acqua, e limitando l’uso di fitofarmaci. Oltre ad essere rispettoso dell’ambiente, questo olio rispetta anche gli attori della filiera, tutelando i lavoratori e pagando un prezzo equo ai produttori.

“Il difficile periodo appena trascorso ha portato con sé una rinnovata consapevolezza della ricchezza culturale del nostro Paese e, allo stesso tempo, della sua forza. Da nord a sud, tutti abbiamo sentito la necessità di unirci ed essere parte attiva nella promozione delle bellezze artistiche e naturali italiane e delle nostre eccellenze produttive. Il nostro rinnovato supporto a iniziative come quella del FAI rappresenta un impegno concreto in questa direzione, per continuare a tutelare la storia, le meraviglie e la straordinaria unicità della nostra Italia”, commenta Alessia Zucchi, AD di Oleificio Zucchi.

In linea con la propria filosofia aziendale, fondata sulla responsabilità sociale e il rispetto per l’ambiente e il lavoro, dal 2005 la storica azienda cremonese è Corporate Golden Donor del FAI, e sostiene la manutenzione e conservazione degli ulivi coltivati nei Beni del FAI aperti al pubblico.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: