Home Notizie Media & TV Nuovi modi di comunicare dalla web radio al digitale: il Caat si...

Nuovi modi di comunicare dalla web radio al digitale: il Caat si candida per lo “Smartphone d’Oro” e l’agricoltura arriva su Radio Vida Network

Il Caat – Centro Agro Alimentare di Torino – in qualità di Azienda pubblica partecipata, si è candidata al concorso lo ”Smartphone d’Oro”. Dopo l'Ediizone Speciale e Diffusa della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola Simona Riccio continuerà a mettere il settore al centro attraverso la web radio.

Il Caat – Centro Agro Alimentare di Torino, in qualità di società a partecipazione pubblica, in considerazione del percorso intrapreso volto ad un rinnovamento digitale, si è candidata al Premio Smartphone d’Oro di PA Social.

Lo Smartphone d’Oro è il primo premio italiano dedicato alla comunicazione pubblica digitale, ideato ed organizzato dall’Associazione PA Social, la prima associazione italiana dedicata alla comunicazione e informazione digitale; la comunicazione è quella portata avanti attraverso web, social network, chat e intelligenza artificiale.

Sono tanti gli enti e le aziende pubbliche che utilizzano le piattaforme digitali per offrire informazioni, comunicazioni, servizi, dialogo ai cittadini ed il Caat ha voluto farne parte iniziando ad utilizzarli in maniera corretta e professionale.

A fronte di questo percorso, il Centro ha deciso di concorrere al Premio Smartphone d’Oro di PA Social realizzando due video. Uno di presentazione da parte del Presidente Marco Lazzarino ed uno più tecnico e rappresentativo della realtà di un Centro Agroalimentare a cura del Direttore generale Gianluca Cornelio Meglio.

I video sono già pubblici sul canale YouTube di PA Social nella playlist dedicata. Il video tecnico del Caat è visionabile cliccando sul link Youtube; fino al 22 novembre è possibile esprimere la preferenza scaricando l’App di PA Social. I video più brevi sono pubblicati sui canali social di PA Social dal 27 ottobre e potranno essere votati con un semplice like fino alle 16.00 del prossimo 24 novembre.

Sono 63 le candidature in tutta Italia a testimonianza dell’importanza della comunicazione ed informazione pubblica digitale.

Il nuovo percorso, intrapreso dal Caat nel mondo dei social, rientra in un più ampio programma di digitalizzazione che la Società sta implementando, anche con la collaborazione degli operatori, per preparare il Centro Agroalimentare di Torino alle sfide, oramai prossime, da affrontare.

L’Agricoltura al Centro su Radio Vida Network

Dopo l’Edizione Speciale e Diffusa della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola, dove il Palinsesto dedicato esclusivamente all’agricoltura ha avuto ottimi risultati di ascolto, Simona Riccio continuerà a mettere al centro il settore attraverso la web radio.

#PARLACONME sarà la nuova trasmissione dedicata all’Agricoltura – dalla terra alla tavola – che condurrà sulla web radio del Piemonte Radio Vida Network.

Un’iniziativa che dà voce a tutti gli attori della filiera agroalimentare, nessuno escluso, che hanno da raccontare la propria storia, la propria esperienza, le proprie criticità, ma anche e soprattutto le tante opportunità da poter cogliere, metterle a disposizione di tutti in modo da poter creare la sinergia che può solo unire con entusiasmo il settore e farlo emergere per quello che è: un’eccellenza italiana. Molti saranno gli argomenti trattati con ospiti veramente eccezionali.

Mai come quest’anno l’intera filiera agroalimentare si è contraddistinta nell’offrire un servizio fondamentale ed essenziale in maniera continuativa a tutta la popolazione italiana, ma la verità è che lo fa 365 giorni all’anno, da sempre.

Ecco il motivo per il quale, come sostiene Simona Riccio, è necessario mettere la filiera agroalimentare al centro dell’attenzione, raccontandola attraverso le parole dei suoi stessi attori per fare crescere la consapevolezza del ruolo strategico che ha l’agricoltura. Un ruolo importante nella valorizzazione delle nostre identità e tipicità, che rappresentano un pezzo fondamentale della storia e della cultura del nostro Paese.

L’agricoltura è il nostro fiore all’occhiello e merita di essere comunicata, valorizzata, tutelata e diffusa in maniera corretta, innovativa, trasparente ed attraverso i mezzi di comunicazione più idonei per raggiungere il maggior numero di persone.”

La partecipazione è gratuita e ci si può collegare telefonicamente da qualsiasi parte del mondo.

La trasmissione verrà trasmessa live il pomeriggio dalle ore 18.00 alle ore 19.00.

Per chi vuole partecipare al palinsesto che si sta creando, e per eventuali sponsor, può scrivere direttamente a [email protected] con oggetto: #PARLACONME

www.simonariccio.it

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: