Home Notizie Ambiente & Sostenibilità Nespresso e illy danno vita all’Alleanza per il riciclo delle capsule in...

Nespresso e illy danno vita all’Alleanza per il riciclo delle capsule in alluminio

Fondato da Nespresso in partnership con illycaffè, il programma si pone l’obiettivo di trasformare le capsule di caffè in alluminio esauste in una nuova risorsa per l’ambiente

Al via la prima “Alleanza per il riciclo delle capsule in alluminio”, il progetto di economia circolare fondato da Nespresso in partnership con illycaffè per dare nuova vita alle capsule di caffè esauste in alluminio.
Con l’obiettivo comune di incentivare processi virtuosi, salvaguardare l’ambiente e gestire responsabilmente risorse e materiali lungo tutto il ciclo di vita delle proprie capsule, Nespresso e illycaffè fanno fronte comune per rendere ancora più semplice e accessibile, da parte dei consumatori, la raccolta delle capsule di caffè usate in alluminio sul territorio italiano.

Grazie alla nuova Alleanza, sarà infatti possibile riportare le capsule di caffè in alluminio esauste di Nespresso e illy indifferentemente nei punti vendita commerciali di entrambi i brand, cioè sia nelle Boutique Nespresso, oltre 60, che nei 13 illy Store (illy Shop e illy Caffè) e in oltre 60 isole ecologiche convenzionate, per un totale di oltre 140 punti di raccolta sul territorio nazionale.

Nespresso, fondatore del programma, ha creato in Italia nel 2011 la filiera di riciclo delle capsule di caffè in alluminio, consentendo di raccogliere, già da 10 anni, le capsule in diverse città in cui è presente una Boutique Nespresso e in isole ecologiche partner. Oggi Nespresso e illycaffè uniscono le forze nel nuovo programma di economia circolare con l’intento di trasformare le capsule in alluminio in una nuova risorsa per l’ambiente: l’Alleanza sarà aperta anche all’adesione delle altre aziende del settore, nella consapevolezza che gli sforzi comuni possono portare a risultati molto più significativi del pur virtuoso impegno delle singole aziende.

Alla base del programma di economia circolare fondato da Nespresso nel 2011, è il protocollo sottoscritto con CIAL (Consorzio Imballaggi in Alluminio), Utilitalia (Federazione che riunisce le aziende operanti nei servizi pubblici per l’ambiente) e C.I.C, Consorzio Italiano Compostatori, e a cui oggi aderisce anche illycaffè, in termini di operatività e di allargamento dei punti di raccolta.

Attraverso l’Alleanza per il riciclo delle capsule in alluminio, le due aziende si impegnano così a rendere sempre più agevole e capillare nel nostro Paese la raccolta delle capsule e, allo stesso tempo, sensibilizzare i propri consumatori sull’importanza del loro recupero e riciclo per la tutela dell’ecosistema.
L’Alleanza offre infatti ai consumatori la possibilità di prendere parte a un processo di economia circolare che garantisce una seconda vita alle capsule usate in alluminio, limitandone l’impatto sull’ambiente e permettendo di trasformare un residuo in risorsa, facendo sì che il ciclo di vita delle stesse non si concluda con l’erogazione del caffè, ma continui sotto nuove forme.
Una volta riconsegnate nelle Boutique Nespresso e gli illy Store, le capsule in alluminio vengono ritirate in accordo con oltre 40 municipalizzate in tutta Italia, settimanalmente e in base a un calendario condiviso per poi essere trattate, presso un apposito impianto, con un sistema che permette di separare i residui di caffè e l’alluminio, avviando i materiali a due differenti cicli di recupero e a nuova vita.
L’alluminio viene destinato alle fonderie per avviare il processo di riciclo che lo trasformerà in nuovi oggetti. Il caffè può essere riutilizzato per vari scopi e metodi di riuso in differenti progetti sul territorio. Un impegno da parte di Nespresso e illy che si pone l’obiettivo di raggiungere le oltre 1.500 tonnellate di capsule esauste in alluminio recuperate entro la fine del 2021 per oltre 100 tonnellate di alluminio da rimettere in circolo e un ulteriore incremento del +5% nel 2022.
L’Alleanza si basa inoltre sul principio che le parti si diano reciprocamente atto che tutti i costi e flussi finanziari sostenuti da ciascuna società non siano volti all’ottenimento di alcun genere di profitto ma riguardino esclusivamente oneri amministrativi e gestionali dell’Alleanza stessa. In corso di identificazione anche l’attivazione di un organismo di certificazione terza parte che possa garantire ulteriormente il valore e l’operato dell’Alleanza.

“Siamo estremamente orgogliosi di questa prima Alleanza fondata da Nespresso in partnership con illy, un alleato in cui, fin dal primo momento, abbiamo trovato una condivisione di valori per noi fondamentali” dichiara Stefano Goglio, Direttore Generale di Nespresso Italiana. “10 anni fa, nel 2011, Nespresso ha creato la filiera di riciclo delle capsule di caffè in alluminio, recuperando da allora oltre 6.000 tonnellate di capsule esauste, che hanno permesso di recuperare fino ad ora circa 350 tonnellate di alluminio e 2700 tonnellate di caffè esausto. Oggi, con illycaffè, diamo vita a questa nuova Alleanza per proseguire il nostro impegno su questo fronte con a fianco un partner con cui abbiamo condiviso obiettivi ambiziosi e che ci consentirà, insieme, di raggiungere risultati ancora più importanti. Come Nespresso, da anni siamo impegnati per ridurre il nostro impatto sull’ambiente e sulle comunità in cui operiamo attraverso iniziative e progetti che implementiamo attraverso un approccio responsabile in ogni fase del processo produttivo, a partire dalla promessa di essere a Impatto Zero entro il 2022 e grazie all’impegno costante del programma “Nespresso per l’Italia” che ci vede in prima linea in iniziative a sostegno del patrimonio culturale, artistico e sociale che rendono così speciale l’Italia”

“Vogliamo contribuire alla realizzazione di un futuro sostenibile attraverso soluzioni che integrano il benessere delle persone e dell’ambiente, mediante l’approccio del miglioramento continuo che ci caratterizza da più di 85 anni – sottolinea Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè –. Siamo molto soddisfatti di questa Alleanza con Nespresso, un partner che condivide con noi l’importanza di rendere i prodotti sempre più duraturi ed efficienti, riducendo così la produzione di rifiuti, a beneficio dell’intero ecosistema. Un ambito di intervento, questo, inserito anche all’interno del nostro statuto di Società Benefit, dove abbiamo reso ancora più esplicito il nostro impegno a beneficio del pianeta, attraverso lo sviluppo di un’economia circolare che prevede il miglioramento del consumo delle risorse per ridurre progressivamente le emissioni lungo tutta la filiera. Questa costante propensione alla sostenibilità, insieme al rispetto dei più alti standard di performance sociale e ambientale, ci ha recentemente portato ad essere la prima azienda italiana nel settore del caffè ad ottenere la certificazione B Corp. Un riconoscimento prestigioso derivato anche dai nostri standard di trasparenza e responsabilità, che esprimiamo ottimizzando l’impatto positivo verso i dipendenti, le comunità di riferimento e l’ambiente”.

Attraverso il lancio dell’Alleanza per il riciclo delle capsule in alluminio, Nespresso e illycaffè ribadiscono il loro impegno per la tutela dell’ambiente e del territorio di cui sono parte integrante. Un’iniziativa di responsabilità ambientale che alimenta un processo virtuoso di raccolta differenziata, recupero e riciclo, ma anche un impegno a comunicare e informare i consumatori al fine di sensibilizzarli verso un’iniziativa in cui rientrano come parte attiva.

Alleanza per il riciclo delle capsule in alluminio fondata da Nespresso in partnership con Illy presso Hotel Bulgari a Milano, 29 giugno 2021.ANSA/MOURAD BALTI TOUATI
Nespresso
Nestlé Nespresso SA è l’azienda pioniera e di riferimento nel segmento del caffè porzionato di alta qualità. L’azienda collabora con oltre 110.000 coltivatori in 15 paesi attraverso il suo Programma AAA Sustainable Quality™, con lo scopo di introdurre pratiche sostenibili nelle aziende agricole e nei territori in cui opera. Lanciato nel 2003, in collaborazione con The Rainforest Alliance, il programma contribuisce a migliorare la resa e la qualità dei raccolti, assicurando un approvvigionamento sostenibile di caffè di alta qualità e migliorando le condizioni di vita degli agricoltori e delle loro comunità. Con sede a Losanna, in Svizzera, Nespresso è presente in 82 Paesi e conta oltre 13.900 dipendenti nel mondo. Gestisce una rete di vendita globale composta da 816 Boutique. Per ulteriori informazioni, visitare il sito aziendale di Nespresso: www.nespresso.com.
illycaffè
illycaffè è un’azienda familiare italiana fondata a Trieste nel 1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. Produce un unico blend 100% Arabica, combinando nove delle migliori qualità con un costante orientamento all’innovazione. La creazione nel 1991 del “Premio Ernesto Illy per il caffè espresso di qualità” in Brasile, e poi nel 2017 dell’“Ernesto Illy International Coffee Award”, hanno simboleggiato l’impegno a favore dei coltivatori, a cui illy riconosce un premium price per il caffè di qualità. Dal 2013 l’azienda, presente in oltre 140 paesi, è inserita tra le World’s Most Ethical Companies. Società Benefit di diritto italiano dal 2019, nel 2021 illy è stata la prima azienda italiana del caffè ad avere ottenuto la certificazione internazionale B Corp, che riconosce i più alti standard di performance sociale e ambientale. Nel 2020 l’azienda ha impiegato 1291 persone e ha registrato ricavi consolidati pari a € 446,5 milioni. Nel 2021 RhôneCapital è entrato nel capitale di illycaffè con una quota di minoranza per accompagnare l’azienda nel percorso di crescita internazionale.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: