Home Cocktails Nasce il Boiardo, originale cocktail a base di Spergola

Nasce il Boiardo, originale cocktail a base di Spergola

0
boiardo

Battesimo milanese in una location di grande prestigio per il Boiardo, originale cocktail medium drink nato dalla creatività del barman Vanni Folloni per celebrare la freschezza e la finezza di perlage del vino Spergola.
L’innovativo aperitivo è stato presentato nel cuore del capoluogo lombardo, presso il Ristorante Museo Pavarotti, tempio della cucina emiliana in terra meneghina, ad un’ampia e qualificata platea composta da opinion leader, giornalisti, sommelier, barman e bartender arrivati per l’occasione da tutta Italia.
“Frutto della collaborazione tra Compagnia della Spergola e Confesercenti Reggio Emilia – ha sottolineato Vanni Folloniquesta bevanda è stata ottenuta miscelando il vino Spergola con altri ingredienti eccellenti come Vodka, Gin e Sciroppo di Lavanda. Un mix irresistibile dal sapore estremamente fresco e piacevolmente profumato con note alcooliche di diversa intensità”.
Il Boiardo si impone così agli amanti del buon bere di ogni età come cocktail sparking capace di conquistare un ampio pubblico.
Questo cocktail assolutamente innovativo – ha dichiarato  Roberto Martinelli, direttore generale di Casali Viticultori, una delle cantine reggiane aderenti alla Compagnia della Spergola – esalta i pregi olfattivi e gustativi di un vitigno bianco dalle radici antichissime, storico protagonista dell’enologia italiana.
Conosciuta ed apprezzata già ai tempi di Matilde di Canossa e successivamente valorizzata e tramandata nei secoli, l’uva Spergola è stata recentemente riscoperta grazie all’azione di alcune importanti realtà vitivinicole delle colline reggiane”. “L’obiettivo della Compagnia –
prosegue Martinelli – è valorizzare le produzioni della viticoltura locale in piena coerenza con i principi della salvaguardia ambientale e dello sviluppo ecosostenibile del territorio”.
Un tema ripreso anche da Dario Domenichini, presidente di Confesercenti Emilia Romagna, che ha ricordato come la valorizzazione delle tipicità agro-alimentari quale driver per la promozione del sistema economico locale sia da sempre una delle cifre dell’azione dell’organizzazione. Lo testimoniano, tra l’altro, i numerosi ‘itinerari gastronomici’ che da anni Fiepet Confesercenti propone in collaborazione con i ristoratori e i produttori del comprensorio.
In questo quadro – ha proseguito Domenichini – si inserisce anche la recente collaborazione con la Compagnia della Spergola e con i Comuni aderenti del territorio per promuovere anche in chiave turistica l’area delle colline di Scandiano e Canossa partendo proprio da un elemento di tipicità enologica ampiamente riconosciuto come lo spumante a base di uva Spergola”.
Con la creazione del ‘Cocktail del Boiardo’ – ha concluso il presidente – Confesercenti ha voluto fornire un elemento in più alle piccole e medie imprese della ristorazione e ai pubblici esercizi non solo del territorio emiliano in modo da esaltare la tipicità della Spergola con uno dei momenti più popolari della convivialità italiana: l’aperitivo. La presentazione nella città che per definizione è  considerata la più glamour d’Italia vuole essere il trampolino di lancio di una novità per il mondo del bar”.
Il numeroso e qualificato pubblico che a Milano ha affollato il Ristorante Museo dedicato al grande tenore ha potuto vivere una piacevole serata all’insegna di assaggi e degustazioni con il nuovo drink affiancato alle proposte gastronomiche curate dallo staff dello chef Fedele Di Santo.

 

La Compagnia della Spergola nasce l’8 maggio 2011 con la firma, nella Rocca dei Boiardo, del protocollo tra il Comune di Scandiano, la Provincia di Reggio e quattro cantine del territorio: Casali Viticultori, Società agricola Aljano, Azienda Vinicola Alfredo Bertolani e Società cooperativa Emilia Wine.
L’accordo, fin dalle sue origini, aveva l’obiettivo di favorire la sensibilizzazione verso il vino Spergola e, mediante questo, incrementare l’economia e il patrimonio locale, istituire relazioni prolifiche con operatori del settore e commerciali e costruire progettualità concrete in grado di promuovere il territorio e le sue genti. Il 30 agosto 2016 la Compagnia si allarga e viene firmato un nuovo “Protocollo d’Intesa” nel Salone d’onore della Rocca dei Boiardo. Nel gruppo entrano a far parte altre quattro aziende produttrici reggiane: Azienda Agricola Cantina Fantesini, Azienda Agricola Reggiana, Cantina Collequercia e Cantina Sociale di Puianello e Coviolo, oltre ai loro Comuni di riferimento: Bibbiano, Albinea e Quattro Castella. Da quel giorno della Compagnia fanno parte le realtà che lavorano circa 80 ettari di filari di Spergola sui 100 ettari totali censiti. Oggi la Compagnia della Spergola è un esempio di sinergia e collaborazione della realtà vinicola del territorio. Attraverso la valorizzazione di questo vitigno autoctono la Compagnia promuove e favorisce il turismo eno-gastronomico. Ha anche creato un “marchio qualità” per accedere ai mercati nazionali e internazionali.
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here