Home Sigep Molino Naldoni a Sigep 2020 con tre nuove farine

Molino Naldoni a Sigep 2020 con tre nuove farine

0
molino naldoni

Una presenza costante quella di Molino Naldoni al Sigep, uno degli eventi di settore più importanti a livello internazionale che accoglie visitatori da ogni parte del mondo, al quale l’azienda faentina partecipa da molti anni.

“La nostra presenza alla fiera è una costante ormai da tanti anni – racconta Alberto Naldoni Amministratore Delegato di Molino Naldoniuna scelta strategica motivata dalla grande visibilità e lustro che l’esposizione ha acquisito in maniera crescente fino ad essere oggi uno dei momenti più attesi e seguiti dal mercato di riferimento. In un contesto così importante Molino Naldoni ha sempre scelto di esserci”.

Una crescita che contraddistingue anche la stessa azienda faentina specializzata nella produzione di linee di farine specificatamente dedicate ai professionisti per pane, pasta, pasticceria, piadina, pizza, polenta che ha chiuso il 2019 con una serie di risultati positivi molto importanti a partire dalla nuova partnership commerciale con lo storico molino marchigiano “Stacchiotti” e l’avvio della produzione nella nuova struttura di via Pana a Faenza, un impianto all’avanguardia di 20.000 metri quadrati di superficie totale con circa 8.200 metri quadrati di immobile e una capacità di macinazione giornaliera pari a 280 tonnellate di grano tenero.
Altra novità dell’anno appena concluso, il lancio del brand “Farinaria” con la produzione di farine 100% Bio nello storico stabilimento di Marzeno di Brisighella che vanta una capacità di macinazione giornaliera di 150 tonnellate di grano tenero al giorno. Tra i risultati ottenuti sempre nel 2019, l’alleanza strategica con lo storico Molino Mugnaioni di Prato che da oltre 120 produce farina sotto la guida della stessa famiglia e che ora ha trasferito il marchio a Molino Naldoni e per finire, un fatturato che si conferma in crescita.

Nel nuovo stabilimento di Faenza appena inaugurato, si lavorano prevalentemente grani provenienti da un’area di 80/90 chilometri, un corto raggio che valorizza la scelta di Molino Naldoni di utilizzare cereali del territorio, macinati in purezza, senza l’aggiunta di enzimi e agenti chimici, con una percentuale altissima di oltre l’83,23% di grani italiani e 30,37% grani romagnoli.

Un’eccellenza che si distingue in una produzione di qualità, attenta alle richieste di un mercato in continua evoluzione e sempre più esigente.
Per la partecipazione a questa edizione di Sigep l’azienda dichiara: “In uno spirito di continua ricerca e innovazione anche nella produzione, presenteremo al Sigep nel nuovo spazio espositivo presso il Pad. D5 Stand 192 le nostre ultime tre novità: la nuova Farina di grano tenero Tipo 1 100% italiano, la Farina di Farro Spelta bianca e integrale 100% italiano e la Farina di Farro Spelta di Farinaria, brand 100% italiano e biologico, oltre alle storiche specialità fra le quali la farina Sciòre dedicata ai professionisti della pizza napoletana che potrà essere degustata presso il nostro stand. A ciò si aggiunge un’ulteriore novità, uno spazio degustazione dedicato alla pasta fresca realizzata sul momento da una sfoglina romagnola e preparata dallo chef Omar Casali in collaborazione col Ristorante Marè di Cesenatico”.

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here