Home Innovazione Mercati rionali ortofrutta di Roma: arriva la Blockchain con pOsti
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Mercati rionali ortofrutta di Roma: arriva la Blockchain con pOsti

0
posti - Blockchain - mercati roma ortofrutta

A Roma ci sono 144 mercati rionali. Un patrimonio di enorme valore per la freschezza del cibo commercializzato, per l’offerta ortofrutticola vertiginosa dal punto di vista varietale, nonché la grande potenzialità per il numero di esercenti (oltre 5 mila). Eppure, questa valorialità non è abbastanza nota, e gran parte della produzione ortofrutticola territoriale non è stata finora adeguatamente valorizzata.

In soccorso arriva la tecnologia: un progetto di tracciabilità in blockchain promosso dalla startup romana pOsti, dall’azienda speciale della Camera di Commercio Agro Camera, e dalla Rete Produttori Agricoli di Frutta, rete di imprese.

Il progetto è dedicato alla filiera ortofrutticola per la qualificazione della vendita diretta dei prodotti freschi, e la valorizzazione di quattro informazioni distintive: varietà, provenienza, data di raccolta, grado di maturazione. Le informazioni, tracciate in blockchain e, quindi, certe, trasparenti e immodificabili, saranno riportate nel cd. scontrino parlante, emesso in fase di acquisto del prodotto tracciato, e di immediata percezione per il consumatore.

I mercati rionali romanicommenta Virgilio Maretto, CEO e co-founder di pOsti sono in grado di offrire ai consumatori prodotti locali, super freschi e di grande varietà. Valori che con l’ausilio di tecnologie innovative tracciamo e comunichiamo con trasparenza, perché chi acquista nei mercati possa averne maggiore consapevolezza e premiare tutti quei produttori agricoli sul territorio che investono in qualità”.

Il progettocontinua Carlo Hausmann, Direttore Generale di Agro Camerarappresenta un’opportunità concreta di rilancio dei mercati rionali, oltre che di valorizzazione dell’agricoltura locale. Tutti sapranno che l’ortofrutta del territorio romano e laziale impiega anche soltanto 6 ore per raggiungere i banchi del mercato”.

Il lancio in occasione della Giornata della Frutta

Il lancio in occasione della Giornata della Frutta, in una cornice che accoglie importanti realtà del Lazio come ARSIAL, CREA, ENEA, impegnate – insieme ad Agro Camera – nella valorizzazione del mondo agricolo e in generale nella ridefinizione di una food policy metropolitana. Coinvolte in questa prima fase diverse aziende della rete Produttori Agricoli di Frutta, con una prossima graduale estensione a tutti i mercati. I produttori saranno dotati di un kit, composto da un nuovo punto cassa digitale per l’emissione dello scontrino parlante e da uno spettrometro, preallestito e preconfigurato per agevolare il produttore in tutte le operazioni del sistema di tracciabilità, che si estenderà anche al registro dei trattamenti, strumento fondamentale per garantire la sostenibilità del prodotto e del processo. Partner del progetto Scloby per il punto cassa digitale e x Farm per l’agricoltura di precisione.

 

pOsti S.r.l. è iscritta presso la Camera di Commercio di Roma nel registro delle startup innovative, nel settore Food. La società, costituita nel 2018 da Virgilio Maretto valorizza le ricette tradizionali delle regioni italiane unendole a una narrazione e certificazione attraverso strumenti digitali, con un format replicabile in ogni luogo e tempo, ed esportabile anche all’estero.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here