Home Eventi & Fiere Premi & Riconoscimenti Massimo Bottura nominato dalle Nazione Unite Goodwill Ambassador contro lo spreco alimentare

Massimo Bottura nominato dalle Nazione Unite Goodwill Ambassador contro lo spreco alimentare

Le Nazioni Unite hanno nominato lo chef Massimo Bottura Goodwill Ambassador nell’ambito del Programma per l'ambiente UNEP nato per combattere lo spreco alimentare.

massimo bottura

Nella Giornata internazionale della consapevolezza della perdita e dello spreco alimentare le Nazioni Unite hanno nominato lo chef Massimo Bottura Goodwill Ambassador nell’ambito del Programma per l’ambiente UNEP, nato per contrastare proprio lo spreco alimentare.

Il riconoscimento a Bottura arriva proprio dal suo impegno concreto in questo ambito; ricordiamo, infatti, che lo chef patron del tre stelle Osteria Francescana ha fondato con la moglie Lara Gilmore l’organizzazione no profit Food For Soul, che attraverso vari progetti si impegna proprio per ridare priorità a questa tematica.

“Se noi riuscissimo a utilizzare tutti gli ingredienti al massimo potenziale, ridurremo la quantità di rifiuti che stiamo creando e faremo acquisti in modo più efficiente”, sostiene Bottura commentando la nuova nomina. “Nel mio ruolo di Goodwill Ambassador dell’UNEP, lotterò per ridurre questa vergogna globale”.

Per Bottura infatti è indispensabile che tutti guardino al cibo con nuovi occhi, anche recuperando tradizioni e pratiche del passato, cercando di non compiere più scelte disastrose, azioni poco sostenibili che hanno totalmente stravolto il mondo del cibo. Bottura ha infine aggiunto che l’atto di cucinare, deve diventare una scelta etica, non più solo una questione di gusto.

Le parole di Massimo Bottura sui social

“C’è stato un momento nel quale ho realizzato che un cuoco, attraverso la cultura, ha il diritto e il dovere di rappresentare qualcosa di più della somma delle sue ricette. Dopo aver ricevuto tanto dalla vita, ho sentito il bisogno di restituire, di condividere col mondo la mia visione del significato di ‘Nutrire il Pianeta’ attraverso Food for Soul, Il Tortellante e Kitchen Quarantine. Penso che oggi il Mondo abbia compreso il valore della Rivoluzione Umanistica in atto, che sono sicuro unirà le menti e le anime più sensibili del Pianeta. Ringrazio le Nazioni Unite UN Environment Programme per questa incredibile opportunità e farò di tutto per continuare su questa strada perché, come diceva J. Beuys, ‘La Rivoluzione siamo Noi’.”

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: