Home Food Delivery Lo slowfastfood torinese M**Bun riparte con il delivery

Lo slowfastfood torinese M**Bun riparte con il delivery

MBUN asporto

In questo momento in cui l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 va di pari passo con le difficoltà delle imprese e delle attività del nostro Paese, a causa delle misure contenitive, abbiamo bisogno anche di segnali positivi. Per questo Horecanews.it, tenendo fede al patto d’informazione con i suoi lettori, ha deciso di non fermare la normale programmazione ma di tenervi aggiornati sulle notizie del settore, anche per concedere un momento di svago dalle difficoltà del momento.

M**Bun riparte con la consegna a domicilio. Si potranno quindi gustare di nuovo i tanto amati hamburger piemontesi del famoso slowfastfood torinese.

Sarà possibile prenotare il delivery del negozio di corso Siccardi Torino sulle piattaforme di Just Eat e Glovo. Il menù prevede i classici e qualche piccola aggiunta sfiziosa come gli hamburger piemontesi: il Chiel, il M**Bun, il saporito Tuma con toma piemontese, il Gaute M**Da Suta per gli amanti della cipolla e della pancetta croccante, ma anche il Sensa Cognisiun con la bagna caoda. In menù si troverà inoltre il Pulastr con l’hamburger di pollo ruspante dell’Azienda Agricola Scaglia (tutte le versioni di questi panini sono disponibili anche senza glutine).

MBUNIn carta sarà possibile scegliere anche le robiole, il formaggio piemontese reso ancora più goloso con l’aggiunta di ingredienti freschi e cotto al forno, ma anche le Friciulà, le tipiche patate di M**Bun, fresche, non surgelate, tagliate e fritte al momento e le patate Rupìe cotte al forno sotto sale e accompagnate dalle salse fresche, tradizionali e rigorosamente senza conservanti e coloranti come tutti i piatti di M**Bun. E se il posto d’onore è per il Fresc che Bun, la carne cruda accompagnata dalla stracciatella fresca e condita con pomodorini e rucola, si potrà anche gustare a casa la carne cruda Piemunteisa, Franseisa e Mediterranea: i tre modi M**Bun per condire la carne di Fassone dell’Azienda Agricola Scaglia che da generazioni lavora in modo sostenibile e controllato (www.aziendaagricolascaglia.it). E proprio le carni crude, insieme al Fresc che Bun e alle Rupìe risultano particolarmente indicate per il delivery.

In abbinamento la Molecola, la cola 100% italiana proposta in tutte le versioni (in lattina o la Bio in bottiglia di vetro) e le classiche M**Biunda M**Rusa accompagnate dalle birre selezionate dai Birrifici Artigianali Ospiti.

Il primo slow fast food italiano è nato a Rivoli (To) nel 2009 da un’idea di Francesco Bianco, Paola Pellichero e Graziano Scaglia, titolare insieme ai fratelli dell’Azienda Agricola Scaglia di Rivoli.

I locali M** Bun sono in: corso Susa 22/e a Rivoli, corso Siccardi 8/a e via Rattazzi 4 a Torino.

Per maggiori informazioni: www.mbun.it oltre alle pagine M**Bun Facebook e Instragram.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: