Home Business Le Carte del Venditore di Aniello Mancuso. 37 5 di Cuori

Le Carte del Venditore di Aniello Mancuso. 37 5 di Cuori

Le Carte del Venditore di Aniello Mancuso. 37 5 di Cuori

A grande richiesta dei tanti lettori che ci hanno scritto, torna su Horecanews.it l’appuntamento con il progetto Le Carte del Venditore di Aniello Mancuso che troverete nelle prossime settimane ogni lunedì, mercoledì e venerdì.

Portare profitto all’azienda è il vero obiettivo di ogni venditore; ciò che può realmente fare la differenza è generale un profitto aggiuntivo per essa. Come riuscirci? Bisogna allennare “gli occhi dell’intelligenza” per poter guardare oltre e inventare nuovi scenari. Ce ne parla oggi Aniello Mancuso con il 5 di Cuori de Le Carte del Venditore.

Il venditore deve portare profitto

Il profitto sul prodotto è la differenza tra costo e ricavo: è il margine dell’azienda. È naturale che un venditore debba portare profitto, è la ragione della sua esistenza; il vero valore però è dato dalla misura in cui egli riesce a portare profitto aggiuntivo, questo fa la differenza!

Non è facile sviluppare del profitto aggiuntivo ma possiamo allenarci e renderne meno difficile la ricerca. Come? Bisogna scoprire le cose non visibili ad occhio nudo, cioè intuire e guardare con gli occhi dell’intelligenza (insight).
Se la richiesta di un prodotto o servizio (domanda), è matura e satura, dobbiamo pensare a qualche altra occasione di consumo. Facciamo un esempio: trovare distributori automatici in aeroporti, stazioni, spazi ristoro di aziende, ecc, è una cosa ovvia, proviamo invece ad immaginare sviluppi in luoghi non convenzionali e con gli occhi della mente vedremo altrettanto logico la loro presenza. In ambienti come banche, uffici postali, grandi magazzini di scarpe o articoli sportivi, insomma in tutti i luoghi dove NON possiamo acquistare prodotti alimentari e bevande ….il contrario dell’ovvio!

Allenarsi a trovare l’insight ci darà autostima e consapevolezza delle nostre capacità, saremo meno preoccupati di fronte ad un problema trovando nuovi sbocchi facilmente.
Ci sentiamo catapultati in un problema che ci sembra irrisolvibile, ma guardando bene con gli occhi dell’intelligenza, scopriremo improvvisamente una via d’uscita.

Tutto ciò potrà succedere solo quando avremo allenato bene la nostra mente a pensare all’insight, così, con mestiere e cconoscenza, troveremo sempre alternative per crescere. Questo vuol dire sviluppare profitto aggiuntivo, questo ci chiede l’azienda, questo sarà anche il nostro valore aggiunto!

Esercitazione: Dimostriamo come il nostro valore ci permetterà di portare profitto aggiuntivo in una trattativa

 

Clicca qui per scoprire le Carte del Venditore su Horecanews.it

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (59)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: