Home Ho.Re.Ca. Pianeta Pizza La “ricetta” dello chef Vincenzo Proto per combattere la crisi

La “ricetta” dello chef Vincenzo Proto per combattere la crisi

L’originale idea dello Chef Vincenzo Proto lancia un messaggio forte da Bologna e lo fa con la cucina: “Uniti e Collaborativi ne usciremo!”.

Negli occhi le Due Torri della città bolognese, dove si è trasferito ormai da decenni con la sua famiglia, nel cuore la costiera amalfitana e la sua Amalfi, terra d’origine.

Chef Vincenzo Proto dirige il Ristorante Pizzeria ‘La Praia’ a Bologna, con i suoi tre figli Rosy, Federica e Alfonso, e l’inseparabile moglie Gelsomina.

I mesi di chiusura prima e la ripartenza dopo sono stati molto difficili, ma affrontati con il sorriso che è proprio di Vincenzo, del suo modo di fronteggiare le difficoltà. Lui ha una sua personale ricetta per combattere la crisi causata dalla pandemia, in senso metaforico e anche in senso concreto.

Eravamo a tavola tutti insieme con i miei figli, mia moglie e quel po’ di staff che non è in cassa integrazione – ci racconta Vincenzo – quando, alla vista dei loro volti cupi, ho esclamato ‘Uagliò, cca’ stamm tutti sulla stessa barca’ (Ragazzi, qui siamo tutti sulla stessa barca, ndr). Ed è così che mi sono precipitato sul piano dove impastiamo e ho elaborato questa alternativa alla comune pizza. Il giorno dopo l’ho subito proposta ai miei clienti fedelissimi e l’accoglienza è stata strepitosa, così come la notizia data sui social dai miei figli”.

Vincenzo ha dato forma a un pensiero e così la cucina si è dimostrata ancora una volta alleata preziosa nell’affrontare una crisi, che dà a chi sappia coglierla la possibilità di prendere slancio dalle difficoltà e farne risorsa.

La barca di Vincenzo è una sorta di calzone destrutturato con la tipica forma riconoscibile e accogliente di una barca che aspetta solo di essere condita a piacimento. Caldamente suggerita dalla famiglia Proto la ‘barca alla carbonara’.

Certo Raffaele Esposito, il presunto Creatore della prima pizza Margherita, pensò ad una ricetta-omaggio alla Regina dell’epoca! Io di certo dedico questa pizza al mio pubblico – ha detto Vincenzo – Questa barca è quella su cui siamo io e la mia famiglia, che viviamo di questa attività da anni, ed è la barca su cui abbiamo sempre accolto tutto il nostro affezionatissimo pubblico, che, se vorrà, potrà vivere le stesse belle emozioni condivise nel nostro locale, a domicilio…È chiaro che non è la stessa cosa – sottolineare Vincenzo –  ma tutto questo ci unisce e ci aiuta pure. In fondo, come diceva il grande Edoardo De Filippo – conclude Vincenzo – ha da passà a nuttata…e con questa barca speriamo passerà, ma senza lasciarci troppo amaro in bocca”.

famiglia Proto

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: