Home Alimenti & Ingredienti Olio e condimenti La Maliosa Caletra miglior olio novello biologico toscano al Premio BiolNovello 2020

La Maliosa Caletra miglior olio novello biologico toscano al Premio BiolNovello 2020

L’olio EVO biologico La Maliosa Caletra, si è aggiudicato l’attestato ExtraGold al Premio BiolNovello 2020, risultando il migliore tra gli oli toscani

La Maliosa Caletra miglior olio novello biologico toscano al Premio BiolNovello 2020

La memorabile raccolta di olive 2020 ha regalato a Fattoria La Maliosa, azienda agricola situata in Maremma Toscana, un successo già alla fine dell’anno. Successo del quale l’azienda, da sempre impegnata in coltivazioni sostenibili e nel rispetto della natura, va particolarmente orgogliosa.
L’olio EVO biologico La Maliosa Caletra, cru monovarietale di Leccio del Corno, si è aggiudicato l’attestato ExtraGold al Premio BiolNovello 2020, primo concorso internazionale dedicato agli oli extravergini di oliva biologici. Nello stesso concorso La Maliosa Caletra è inoltre risultato il migliore tra gli oli toscani, nella classifica dedicata alle aree di provenienza dei produttori, che ha visto partecipare oltre 200 realtà da tutto il mondo.

Un risultato che premia la costanza e l’attenzione nella coltivazione degli ulivi e nella cura delle piante, portata avanti da Antonella Manuli, insieme all’agronomo Walter Luigi Antonelli e che arriva alla fine di un anno di grandi soddisfazioni, con già molti riconoscimenti assegnati alla produzione olivicola del 2019.

“Questo importante risultato ottenuto dal nostro Olio Novello La Maliosa Caletra commenta Antonella Manuli, titolare di Fattoria La Maliosa è un premio al lavoro di molte persone che, insieme a me, credono a un modo sostenibile di fare agricoltura, nel rispetto della natura”.

La Maliosa Caletra è un olio EVO biologico, monovarietale di Leccio del Corno. Si contraddistingue per un sentore fruttato intenso accompagnato da eleganti note di pomodoro verde e cardo. Fine e pulito con note di carciofo, mandorla amara e pomodoro. Amaro e piccante sono notevoli ma equilibrati con un finale prolungato, intenso e gradevole. È un olio che risulta ideale su bruschette semplici o al pomodoro, su zuppe vellutate di ceci e lenticchie/zucca. Da assaporare su tutte le carni alla brace, cacciagione e carpaccio di Chianina. Ma anche su tonno e pesce spada alla griglia o insalate di funghi porcini.


Fattoria La Maliosa è un’azienda agricola che si estende su circa 160 ettari nella Maremma collinare, in provincia di Grosseto, tra i comuni di Pitigliano e Manciano. Fondata da Antonella Manuli ha una produzione artigianale di vini naturali, olio di oliva extravergine e miele. L’azienda porta avanti, grazie alle competenze e all’impegno della sua fondatrice, un progetto importante di sostenibilità e di protezione del territorio, di scelte di qualità, di bellezza e salubrità ambientale. Questo percorso ha portato La Maliosa a ottenere la certificazione biologica nel 2010 e, nel 2015, la certificazione Vegan per i vini e gli oli. La produzione vinicola avviene attraverso l’impiego del Metodo Corino (brevetto depositato e marchio registrato di Antonella Manuli e Lorenzo Corino), che realizza un insieme di processi agronomici innovativi per la produzione di uva da tavola e di vino. Il metodo privilegia la vitalità dei suoli, la salubrità dell’ambiente, dei produttori e dei consumatori.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (1)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: