Home Eventi La Cucina di Longino ospita la selvaggina al BBQ. I prossimi appuntamenti

La Cucina di Longino ospita la selvaggina al BBQ. I prossimi appuntamenti

Nell’ambito del suo progetto phygital con "La Cucina di Longino", Longino & Cardenal presenta il 4 novembre un ingrediente di altissima qualità e una tecnica di cottura antica: in cucina e in collegamento ospiti illustri raccontano segreti, ricette e abbinamenti.

È una delle materie prime più pregiate e saporite, ma anche uno degli ingredienti più complessi da preparare a casa: parliamo della selvaggina, protagonista della terza puntata, interattiva e ad accesso gratuito, de La Cucina di Longino, iniziativa tra il fisico e il digitale di Longino & Cardenal, in agenda per mercoledì 4 novembre alle 18:00. Un appuntamento aperto ad appassionati e professionisti.

La puntata “Selvaggina al BBQ” è dedicata a scoprire, grazie agli ospiti presenti, i segreti della selvaggina, le tecniche per valorizzarla e le ricette da eseguire anche a casa. La materia prima scelta è quella di Braehead Foods, una realtà moderna con i valori di famiglia di un tempo. La sua selvaggina arriva solo dalle migliori tenute scozzesi e dalle strette relazioni con i guardiacaccia certificati, che selezionano la cacciagione di qualità assicurando la tracciabilità più completa.

Ospite d’eccellenza, presente in studio, sarà Gianni Guizzardi, de I Signori del Barbecue di Bologna, esperto del mondo della brace e del barbecue, che condividerà con gli spettatori i segreti della griglia, mettendo al servizio di tutti la sua esperienza ultra-trentennale nel mondo del barbecue, un metodo di cottura spesso confuso con la griglia tradizionale.

In cucina ci sarà come sempre Giorgio Guglielmetti, company chef di Longino & Cardenal, mentre interverranno in collegamento, per trasformare la selvaggina di Braehead Foods in piatti da replicare anche a casa, chef Alberto Bertani, del ristorante Qb Duepuntozero di Salò (BS), lo chef Athos Migliari Adalberto, del ristorante La Chiocciola di Portomaggiore (FE) e lo chef Riccardo Agostini, del ristorante Il Piastrino di Pennabilli (RN).
Ospiti anche lo chef Igles Corelli per raccontare, collegato dal Gambero Rosso (Roma), la sua esperienza nell’uso di selvaggina e barbecue e Michele Bernetti della azienda Umani Ronchi di Osimo (AN), che suggerirà invece gli abbinamenti con i vini più adatti.

Questo è il terzo appuntamento con il format innovativo on line ideato per lanciare la nuovissima Phygital Food Academy di Longino & Cardenal. L’appuntamento è gratuito e aperto a professionisti e appassionati. Come nelle puntate precedenti, sarà possibile rispondere a sondaggi live, in una continua interazione divertente e utile per gli spettatori. In più, a tutti coloro che si collegheranno verrà comunicato un codice sconto da utilizzare sullo shop di Longino & Cardenal.

Si potrà partecipare seguendo la diretta Facebook sulla pagina di Longino & Cardenal oppure collegarsi tramite smartphone o pc attraverso il link https://bit.ly/2HAxx3I reperibile anche sulla stessa pagina Facebook insieme a tutte le indicazioni per partecipare senza bisogno di scaricare l’app.

Riccardo Uleri, AD Longino & Cardenal

I PROSSIMI APPUNTAMENTI DE “LA CUCINA DI LONGINO”:

Lunedì 16 novembre: Gli alimenti fermentati, con il produttore di aglio nero e scalogno nero Umami.

Lunedì 30 novembre: La trota ed il salmone oceanici della Tasmania, con Petuna e Wicky Priyan di Wicky’s Innovative Japanese Cuisine.

Lunedì 14 dicembre: Menu di Natale presso ristorante InGalera del Carcere di Bollate.

La Phygital Food Academy è un’iniziativa a metà tra il fisico e il digitale, voluta da Riccardo Uleri, Amministratore Delegato di Longino & Cardenal, un progetto sviluppato su piattaforma Teams™ da Si-Net, azienda partner di Microsoft, con il project management di Febo Leondini (docente al master in Trade Management della LUISS Business School e consigliere nazionale Assobirra) e Carlo Vischi (advisor nel settore agroalimentare per progetti legati alla digitalizzazione).
Tutto avviene, in diretta, dalla cucina interna dell’azienda, La Cucina di Longino, set per una serie di appuntamenti on line durante i quali verranno affrontati temi diversi in una continua interazione con gli utenti. Grazie alla Phygital Food Academy sarà possibile, sia per professionisti che per semplici appassionati, approfondire vari aspetti dei prodotti, ma soprattutto creare un vero osservatorio specializzato, un luogo virtuale di incontro tra visioni diverse del mondo food: quella del produttore, del distributore e del consumatore.
Per tutti, l’ulteriore benefit di poter accedere a sconti su misura, attività di social eating o iniziative come dinner coupon, affinché l’esperienza di acquisto sia davvero cucita sulle esigenze del cliente e permetta interazione tra la categoria professionale e quella degli amatori.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: