Home Eventi L’8 febbraio appuntamento a Casa Lerario con lo chef stellato Domenico Candela

L’8 febbraio appuntamento a Casa Lerario con lo chef stellato Domenico Candela

casa lerario, domenico candela, villa avallone

Sabato 8 febbraio (ore 13,30) all’agriturismo Casa Lerario di Melizzano (Bn) ritornano i pranzi del sabato con gli chef stellati. Protagonista del secondo appuntamento del ciclo “Trionfo di stelle ai piedi del Taburno” sarà Domenico Candela, chef dal gennaio 2018 del George restaurant del Grand Hotel Parker’s di Napoli con cui ha conquistato alla fine del 2019 la stella Michelin.
Lungo e prestigioso il curriculum dello chef partenopeo che ha lavorato sia in Italia nelle brigate di Antonio Guida, Stefano Mazzone, Damiano Nigro ed Enrico Bartolini sia in Francia al fianco di Alain Solivérès e Yannich Alléno.

In abbinamento ai piatti di Candela saranno serviti i vini dell’azienda casertana Villa Matilde Avallone, partner dell’intero ciclo di pranzi d’autore. I prossimi appuntamenti di “Trionfo di stelle ai piedi del Taburno” saranno il 7 marzo con Angelo Carannante del Caracol di Bacoli (1 stella Michelin) e il 18 aprile con Alfio Ghezzi che, dopo aver conquistato le 2 stelle Michelin alla Locanda Margon di Ravina (Tn), ha da poco aperto due nuovi locali all’interno del Mart di Rovereto.

La struttura

Casa Lerario, situata a Melizzano nel cuore del Sannio beneventano, è una farmhouse completamente immersa nel verde che abbina accoglienza e proposta gastronomica di qualità. La cucina è incentrata su piatti tradizionali realizzati con i prodotti dell’orto e del territorio.
L’agriturismo della famiglia Lerario dispone, inoltre, di tre confortevoli appartamenti, arredati con gusto e con tutti i comfort, per consentire un rilassante soggiorno nella natura.

casa lerario, domenico candela, villa avalloneMenu

Pasta e fagioli con morbido di Marchigiana
Uovo mollet, lumache con duxelles di funghi, crema di nasturzio e bagna cauda leggera

Raviolo bicolore di genovese di coniglio, crema di cipolla bruciata, yogurth greco e gel di menta

Pollo ruspante al mio ricordo d’infanzia

Tarte tatin di mela annurca, gelato alla cannella, Lagavulin 16 anni e crema acida di pecora

Vini in abbinamento:

Mata rosè spumante metodo classico – Villa Matilde Avallone

Vigna Caracci Falerno del Massico bianco Dop 2008 – Villa Matilde Avallone

Cecubo Roccamonfina Igp 2013 – Villa Matilde Avallone

Vigna Camarato Falerno del Massico rosso Dop 2011 – Villa Matilde Avallone

Eleusi Falanghina Roccamonfina Passito Igp 2009 – Villa Matilde Avallone

Lo chef Domenico Candela

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (2)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: