Home Ospitalità Alberghi In Sardegna un hotel offre due calici di Malvasia a chi raccoglie...

In Sardegna un hotel offre due calici di Malvasia a chi raccoglie plastica dalle spiagge

plastica

Due calici di Malvasia offerti in cambio di un sacchetto nel quale è stata raccolta la plastica trovata in spiaggia.
L’iniziativa #noplastica è stata lanciata dai proprietari di Villa Asfodeli a Tresnuraghes, centro costiero della provincia di Oristano, al fine di sensibilizzare gli ospiti della struttura che in questo mese soggiorneranno sugli arenili del litorale ad aver cura del litorale.

La plastica raccolta dai turisti sarà consegnata all’hotel che avrà il compito di occuparsi dello smaltimento dei rifiuti in plastica sempre più presenti sulla costa; presenza talvolta dovuta da fenomeni naturali, come le mareggiate che portano a riva materiali abbandonati in acqua, altre volte all’incuria dell’uomo.
L’idea di offrire un aperitivo in cambio di un sacchetto di rifiuti è venuta a Guglielmo Macchiavello impegnato in questo piccolo angolo di paradiso a promuovere le buone pratiche del turismo sostenibile.
Sempre più iniziative di simili a questa, improntate sull’ecosostenibilità vengono messe in atto dai proprietari di alberghi e altre strutture ricettive.
D’altronde anche l’Unione Europea, spinge l’accoglienza in questa direzione, tramite l’assegnazione della certificazione Ecolabel un marchio di qualità ecologica per distinguere prodotti e servizi (anche quelli di ospitalità) con elevati standard prestazionali e un ridotto impatto ambientale.
La certificazione spinge i gestori a far trovare soluzioni green, come l’offerta in camera di prodotti biodegradabili e non inquinanti contenuti in dispense e non nei classici monodose.
Pochi giorni dell’avvio dell’iniziativa #noplastica e già in tanti hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa per godere di un aperitivo su uno dei panorami più belli al mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: