Home Mercato Indagini e Ricerche In Italia è boom di agriturismi

In Italia è boom di agriturismi

agriturismi

Secondo un rapporto Istat, le aziende agrituristiche italiane negli ultimi dieci anni sono cresciute con tassi a doppia cifra: +32% il numero di aziende, +40% i posti letto, +66,7% le piazzole di sosta, +37% i posti a sedere e, soprattutto, una crescita del 54% del numero delle presenze.
Il valore di crescita è costante: da 1,08 miliardi nel 2007 agli 1,36 del 2017 (+23,5%); guardando solo ai dati del 2017 le aziende sono 23.406 con un +3,3% rispetto all’anno precedente, i clienti 12,7 milioni (+5,3%) che creano un valore pari a 1,36 miliardi di euro (+6,7% sul 2017).
Nel 2017 sono 23.406 le aziende agrituristiche autorizzate, 745 in più rispetto all’anno precedente (+3,3%), un incremento dato dalla differenza tra le 2.121 nuove autorizzazioni e le 1.376 cessazioni.
Gli agriturismi gestiti da donne registrano una maggiore crescita rispetto a quelli a conduzione maschile: di fatto, attualmente, oltre un’azienda su tre è ‘rosa’ (il 36,2%).
I comuni nel cui territorio sono localizzate le aziende agrituristiche sono 4.893, e rispetto all’anno precedente sono 27 in più (+0,6%). Nelle regioni del Centro e del Mezzogiorno è localizzato il 60,5% degli agriturismi con alloggio, il 56,3% di quelle con ristorazione, il 60,4% di aziende con degustazione e il 63,9% con altre attività. L’84,2% delle aziende agrituristiche è situato in aree montane e collinari, il restante 15,8% in pianura.
La crescita del numero degli agriturismi, registrata in tutto il Paese, è molto più decisa nel Centro (+6,3%) rispetto al Mezzogiorno (+3,9%) e al Nord (+0,8%). In Toscana e nella provincia autonoma di Bolzano, l’agriturismo si conferma una realtà consistente e radicata, rispettivamente con 4.568 e 3.187 aziende autorizzate, un’elevata presenza di turisti e un consistente valore economico del settore.
Quanto alla qualità aumentano quelli certificati Dop e Igp che passano fra il 2011 ed il 2016 da 791 a 2.533 unità con il numero maggiore che si concentra verso il Centro del Paese.
Nel rapporto Istat si legge, infine, che 8.225 aziende svolgono sia alloggio sia ristorazione, 10.757 offrono oltre all’alloggio altre attività agrituristiche e 1.987 propongono tutte le quattro tipologie agrituristiche (alloggio, ristorazione, degustazione e altre attività).

 

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: