Home Eventi Il mondo dell’olio in scena ad ExtraLucca
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Il mondo dell’olio in scena ad ExtraLucca

0
extralucca

Quaranta aziende protagoniste dal 9 all’11 febbraio ad ExtraLucca, il festival dei migliori oli verdi della penisola.
Nel Teatro del Giglio di Lucca, il fulcro culturale della città, dove in 350 anni di attività sono state espresse le migliori attività culturali e artistiche, l’ospite dialoga con il produttore per respirare la cultura dell’olio in ogni sua forma artistica e culturale.
La mostra mercato sugli oli extravergine appena franti ideata dal “Maestrod’olio” Fausto Borella, prevede al suo interno vari eventi collaterali, tra cui la presentazione della guida Terred’Olio 2019, l’assegnazione di 20 Corone Maestrod’olio e di due premi speciali, intitolati rispettivamente alla memoria di Sauro Brunicardi e del ristoratore toscano, Giancarlo Bini, che più di trenta anni fa ebbe l’intuizione di creare il carrello degli oli con oltre 100 etichette.

Da quest’anno anche il lunedì si potrà degustare l’olio extravergine, e vari prodotti della terra, consentendo la partecipazione a tutti i cuochi, ai proprietari di pubblici esercizi e agli appassionati che vogliono scoprire nuovi giacimenti gastronomici o avere conferme da oli eccellenti creati da produttori provenienti da tutta Italia.
Insieme all’olio, nell’apposita area ExtraFood, animata da artigiani del gusto provenienti da tutta Italia, coprotagonista dell’evento sarà, per l’appunto, il meglio del cibo made in Italy: dal riso all’aceto balsamico, dai prodotti tipici della tradizione di Norcia ai biscotti, senza dimenticare il vino.
Sabato 9 febbraio alle ore 15 è stato inoltre presentato “Mai più a dieta. Salute e longevità con la medicina di precisione”, l’ultimo libro di Sara Farnetti, nutrizionista e medico del Policlinico Gemelli di Roma, che fornisce una sorta di roadmap su come selezionare e combinare gli alimenti in ogni fase della vita. L’importanza dell’alimentazione è un punto fermo dell’iniziativa, che, come afferma lo stesso Borella, ha tra i suoi obiettivi “fornire al consumatore gli strumenti per riconoscere un olio di qualità”.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here