Home Ho.Re.Ca. Ristorazione Il Luogo, Voce e Bistro Aimo e Nadia: tre proposte gourmet per...

Il Luogo, Voce e Bistro Aimo e Nadia: tre proposte gourmet per le feste

Il Luogo, Voce e Bistro Aimo e Nadia propongono menu speciali ideati appositamente da Alessandro Negrini e Fabio Pisani per tutti coloro i quali sono alla ricerca di una proposta speciale per il cenone della Vigilia di Natale o di San Silvestro.
Tre diverse proposte per serate fuori dal comune che spazia dalla colazione al dopocena e che saprà soddisfare anche i palati più esigenti.
Vediamo nel dettaglio l’offerta dei tre locali milanesi:

Il Luogo

Come sempre, Il Luogo di Aimo e Nadia – insignito dalla Guida Michelin delle due Stelle e membro di prestigiose associazioni quali Relais & Chateaux, Les Grandes Tables du Monde e Le Soste – propone per le festività due menu speciali, composti da piatti inediti e abbinamenti ricercati ispirati dalla storia gastronomica italiana, che omaggiano l’Italia, le materie prime eccellenti del suo territorio e i tanti produttori che ne hanno quotidianamente cura.

Menu Vigilia di Natale

Scampone con cardi di Nizza Monferrato alla camomilla
Ricci di mare con crema di pane di Fobello al pepe nero di Sarawak
Dentice del Mar Ligure marinato allo zafferano sardo con pistacchi di Bronte
Tortelli farciti di cima di rapa in brodo di gallinella di mare
Spaghetti di semola (Gerardo di Nola) con pomodori pugliesi ‘al filo’, olive Nolche, limoni della Costiera e capperi di Pantelleria
Rombo chiodato del Mar Tirreno con lenticchie del Vulture, calamaretti e succo di mela verde
Predessert Atollo: morbido al caramello, soffi di sale di Mothia, caffè Giamaica e liquirizia Amarelli
Panettone classico con crema al mascarpone

Menu Cenone di San Silvestro

Bigné di ceci e parmigiano reggiano
Fichi e mandorle croccanti ai soffi di sale
Sfera di mela cotogna
Carota al forno e caciocavallo croccante
Guanciale di D’Osvaldo
Ostrica profumata al mapo calabro
Astice blu, la sua riduzione e cardi ‘gobbi’ di Nizza Monferrato
Sogliola con radicchio ‘rosa di Gorizia’ e succo di carote
Calamaretti con lenticchie del Vulture e finocchietto
Risotto Carnaroli Gran Riserva con triglie alle arance di Sicilia, zafferano sardo e burrata, all’olio extra vergine di oliva
Il cappone di Morozzo
Tortelli di cappone in brodo al tartufo bianco d’Alba
Cappone con castagne e mele cotogne
Coscia di cappone croccante
Predessert: la melagrana
Delizia al cioccolato Criollo Sur del Lago

BistRo

Il bistRo Aimo e Nadia durante le festività natalizie stupirà i clienti con una proposta speciale. In un ambiente che unisce il fascino del design d’interni, realizzato in collaborazione con Etro, ai piaceri del gusto e della convivialità.
Il bistRo propone piatti capaci di rispondere al desiderio di una colazione ricca o un caffè veloce, un pranzo conviviale, un pranzo di lavoro o un lunch break veloce e ancora una piacevole merenda, un aperitivo raffinato, una cena tête-à-tête o con gli amici.
A questi si affiancano una curata selezione di tè e una cocktail list di classici e inediti, pensata per valorizzare l’italianità anche attraverso l’uso di prodotti esteri.
A partire da quest’anno, bistRo Aimo e Nadia propone uno speciale menu per la cena di San Silvestro, firmato da Alessandro Negrini e Fabio Pisani, chef patron de Il Luogo di Aimo e Nadia:

Dentice marinato al sale, insalatina di puntarelle, arance rosse e bottarga
Anguilla e verdure in carpione
Cernia al vapore con cime di rapa e marmellata di limone
Zuppa di cardi gobbi e porri di Cervere con guanciale leggermente affumicato
Risotto allo zafferano, midollo e riduzione di vitello Fassone
Stufato di vitella di montagna, topinambur e nocciole tostate piemontesi
Le lenticchie di Matera
Melone d’inverno alla verbena
Morbido di cioccolato con cuore all’olio extra vergine d’oliva e crema alla vaniglia

VOCE

Voce Aimo e Nadia, il progetto unico di Stefania Moroni, Alessandro Negrini e Fabio Pisani di cui vi abbiamo parlato in questa news è il punto di riferimento in centro a Milano per chi trascorre in città le festività natalizie e ricerca un’esperienza culturale e gastronomica sensoriale per colazione, pranzo, aperitivo e cena.
Per tutti coloro che desiderano una cena gourmet per la Vigilia o San Silvestro, Alessandro Negrini e Fabio Pisanihanno elaborato due speciali menu che esaltano la tradizione e le eccellenze locali.
All’interno delle proposte gastronomiche per la Cena di San Silvestro anche il “Bacio al caramello con soffi di sale e liquirizia Amarelli”, un omaggio alla mostra “Romanticismo” in corso fine al 17 marzo alle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo.

Menu Vigilia di Natale

Peperone crusco di Senise con salmone selvaggio scozzese affumicato
Anguilla in carpione con crema di ceci delle Murge e origano di Pantelleria
Radicchio tardivo di Treviso all’aceto di lamponi con carciofi sardi, taleggio e rafano.
Spaghettoni di Gerardo di Nola con pesto di mandorle, pomodori essiccati e bottarga di muggine.
Filetto di spigola di Grado con cedro calabrese e lenticchie del Vulture.
Predessert.
Il nostro panettone classico con crema al mascarpone e marron glacé.
Il nostro Tiramisù.
Frutta di stagione con gelato alla vaniglia.

Menu Cenone di San Silvestro

Ostrica di Scardovari con granita di melagrana e olio extra vergine d’oliva Nocellara
Crema di fagioli cannellini con scampo del Mar Ligure nella sua riduzione
Baccalà con crema al tartufo bianco e limone di Amalfi
Risotto (Gran Riserva Carnaroli) con cardi gobbi di Nizza Monferrato, taleggio e pralinato di nocciole Tonda Gentile
Consommè con cappelletti al parmigiano reggiano 36 mesi
Controfiletto di vitellone Fassone con crema di castagne e zucca mantovana
Sorbetto al mandarino
Bacio al caramello con soffi di sale e liquirizia Amarelli. (Omaggio a “L’ultimo bacio di Giulietta e Romeo” di Hayez).

DOPO LA MEZZANOTTE  Lenticchie del Vulture e cotechino nostrano

Aimo e Nadia
Aimo e Nadia Moroni un duo storico diventato, in oltre 50 anni, sinonimo di una proposta culinaria unica basata su una visione della cucina italiana contemporanea che è oggi un metodo e che prosegue con Alessandro Negrini e Fabio Pisani, chef e patron dell’attività insieme a Stefania Moroni. Un esempio del saper fare impresa italiano nell’ambito della ristorazione e dell’accoglienza. Il nome “Aimo e Nadia” non è associato unicamente al Il Luogo ma, più in generale, alla capacità di declinare i propri principi e valori in offerte culinarie differenziate. Due le insegne a Milano, diverse per proposta gastronomica e tipologia di servizio – il bistRo, inaugurato ad aprile 2018, e Voce – oltre ad un’attività di catering e servizi dedicati, sempre nel solco dell’italianità e della qualità.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: