Home Prodotti Caffè Il corso per diventare Mastro Tostatore con Andrej Godina

Il corso per diventare Mastro Tostatore con Andrej Godina

Andrej Godina, ha ideato un nuovo percorso di specializzazione per apprendere la professione di Mastro Tostatore per gli specialty coffee. Una nuova edizione è in partenza a marzo e altre tre sono in programma

Il corso per diventare Mastro Tostatore con Andrej Godina

Andrej Godina PhD in Scienza, Tecnologia ed Economia nell’Industria del Caffè e  uno dei pochi caffesperti al mondo autorizzato dalla Specialty Coffee Association a certificare tutti i moduli e tutti i livelli delle certificazioni del Coffee Skills Program – ha messo a punto un nuovo percorso di specializzazione per apprendere la professione di Mastro Tostatore per gli specialty coffee.

La tostatura è uno dei processi fondamentali per garantire al consumatore una bevanda di alta qualità; il primo corso di formazione è iniziato a gennaio 2021 con un gruppo ristretto di partecipanti e terminerà nel mese di luglio 2021. La seconda ha preso il via nel mese di febbraio, la terza inizierà il 16 marzo per concludersi nel mese di agosto 2021. Tre altri avvii sono in programma ad aprile (il 5), maggio e giugno.

“Prima del lancio di questo nuovo percorso di formazione di 6 mesi, imparare la professione della tostatura del caffè era un’operazione difficile con diverse possibilità formative frammentate – afferma Andrej Godina –. Da qualche tempo vedo in Italia un nuovo fermento rivolto al mercato degli specialty coffee. In particolare da parte di tanti piccoli e grandi operatori che desiderano iniziare a offrire un prodotto tostato di categoria superiore. Per questo ho disegnato un percorso di formazione unico: 6 mesi di training specializzato per il tostatore e il neofita al fine di apprendere tutto ciò che serve per la gestione di una micro roastery start-up o per la creazione di un nuovo ramo d’azienda. Per assicurare ai partecipanti il massimo profitto da questo percorso di specializzazione professionale, offro classi con tre soli posti al fine di seguire sartorialmente ogni iscritto, soprattutto nelle sessioni pratiche di tostatura e di assaggio”.

I partecipanti del corso di specializzazione mastro tostatore hanno l’occasione di approfondire temi quali la selezione, il controllo qualità e l’acquisto del caffè verde Arabica specialty con un approfondimento sul protocollo di degustazione cupping della SCA.
Il tema è affrontato a 360° con nozioni e pratica sulla tostatura dell’Arabica e della Robusta, dei monorigine e delle miscele, delle curve di tostatura per filtro ed espresso.
La piattaforma online Cropster assicura a ciascun partecipante il controllo delle tostate, la gestione del controllo qualità del caffè verde e di quello tostato. Infine un approfondimento sull’analisi sensoriale del caffè permetterà ai partecipanti di acquisire le nozioni base del cupping, dell’assaggio del filtro e dell’assaggio dell’espresso con il protocollo di preparazione e di degustazione definito da Andrej Godina.
Nei 6 mesi i corsisti partecipano alle lezioni teoriche online, sostengono le certificazioni SCA Green Coffee Foundation, Sensory Skills Foundation e tutte le certificazioni del Coffee Roasting utili all’ottenimento dell’attestato di partecipazione al corso di specializzazione firmato dal docente, dunque alla qualifica di Mastro Tostatore.

In conclusione, Andrej Godina osserva: “credo fermamente che il mercato dell’industria del caffè nei prossimi anni si arricchirà di tante nuove piccole start up nel campo della micro torrefazione. Dunque centinaia di nuovi operatori specializzati nei caffè di alta qualità saranno in grado di offrire sempre di più al consumatore un caffè diverso, specialty e di alta gamma. Ritengo che il tempo del caffè indifferenziato nel prezzo e nella qualità abbia fatto il suo corso: è iniziata una nuova stagione che riguarda non solamente le piccole start up di quartiere ma anche le aziende di torrefazione. L’apertura di nuovi rami d’azienda per le attività tradizionali e storiche rappresenta un’ottima possibilità di sviluppo e di innovazione dell’offerta ai consumatori, siano essi bar, ristoranti o privati”.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: