Home Cioccolato e Praline Il cioccolato rosa sbanca i mercati mondiali
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Il cioccolato rosa sbanca i mercati mondiali

0
cioccolato rosa - ruby

Da delizia sensoriale a vero e proprio trend del gusto. È il cioccolato Ruby, conosciuto anche come cioccolato del quarto tipo (dopo il fondente, al latte e bianco) o cioccolato rosa per via del suo colore che fa pensare a fragole o lamponi ma non contiene frutta.
Per il 2019 è indicato come un food trend dominante, ricercato nei cinque continenti come tendenza di mercato. Presentato a Shanghai nel 2017 da uno dei grandi produttori mondiali di cacao, l’azienda svizzera Barry Callebaut, dal suo lancio il cioccolato Ruby è stato introdotto in Asia, Europa, Medio Oriente e Sud Africa sia da multinazionali che da aziende artigianali tra cui Prestat, Baci Perugina, KitKat, Leonidas e Fazer. Deve il suo nome e la sua colorazione rosa a una fava di cacao color rubino, appunto, coltivata in Brasile e Costa D’Avorio e non ha aromi, coloranti o additivi artificiali. Il cioccolato Ruby è stato anche premiato per l’alto tasso di innovazione negli Stati Uniti e in Medio Oriente. Barry Callebaut ha presentato il Ruby Chocolate all’ISM 2019, la più grande fiera mondiale di dolci e snack che si tiene fino al 30 gennaio a Colonia, in Germania, annunciando 11 nuove partnership con aziende che stanno lanciando prodotti propri a base di questo cioccolato.
L’arrivo del cioccolato rosa negli Stati Uniti è stato annunciato nel corso del saturday Night Live, show di fama mondiale, mentre in Australia è stato un vero e proprio show quello di Nigella Lawson che ha presentato la novità a MasterChef.
Il cioccolato Ruby è considerato una delle più grandi scoperte nel mondo del food degli ultimi decenni e Barry Callebaut è stato premiato come il “fornitore più innovativo” dalla NCA (National Confectioners Association) statunitense.

Il quarto tipo di cioccolato – scrive Barry Callebaut – assicura un’esperienza gustativa completamente nuova: non è né amaro né dolce né ha il sapore del latte ma consiste in una tensione fra l’aroma dei frutti di bosco e una voluttuosa dolcezza. Per creare il cioccolato ruby non si aggiungono né bacche, né aromi di bacca, né coloranti“.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here