Home Notizie Attualità Il 2020 difficile di Starbucks Italia

Il 2020 difficile di Starbucks Italia

Il portale Business Insider Italia riporta alcuni passaggi del bilancio 2020 di Starbucks Italia rilevando alcuni dati non del tutto positivi

Il 2020 difficile di Starbucks Italia

Il portale Business Insider Italia riporta alcuni passaggi del bilancio 2020 di Starbucks Italia rilevando alcuni dati non del tutto positivi.

Starbucks controlla direttamente in Italia la Roastery di piazza Cordusio a Milano: i ricavi registrari dal locale fino al 30 settembre 2020 sono stati pari a 24,6 milioni di cui solo 6,18 arrivando da bevande e prodotti: 18,46 milioni sono entrati nelle case fuori dal canale del business principale.
Per accordi infrasocetari, spiega Business Insider, la controllata inglese Starbucks Emea ltd, avrebbe pagato alla divisione italiana una serie di commissioni per “raggiungere un margine di libera concorrenza basato sulle funzioni svolte, sui rischi assunti e sui beni strumentali impiegati“.
Solo grazie a questo aiuto proveniente da Londra, Starbucks è riuscita a restare sul mercato in un 2020 decisamente infausto, che ha risentito della pandemia e dei prezzi decisamente più bassi dei competitors. Sempre grazie all’accordo si è inoltre riusciti a far fronte ai propri impegni finanziari con dipendenti e fornitori.

Che sia stato un anno negativo lo rilevano inoltre i numeri: al 30 settembre 2020 la Roastery ha registrato 6,18 milioni di ricavi rispetto agli 11milioni del 2019. Di questi solo 1,7 milioni provengono dalla vendita di caffè torreffatto, i restanti 4,42 milioni “considerano gli effetti relativi all’accordo di concessione con Bakery Princi”.

Stando a questo resoconto riportato dal sito, il bilancio di Starbucks Italia, chiuso con utile di quasi 602mila euro (in calo rispetto a settembre 2019 quando si attestava a 1 milione) è strettamente legato a questa concessione della filiale inglese. Il Covid e la concorrenza hanno insomma dato filo da torcere nel nostro paese al colosso americano.

Starbucks
Photo Credit: AP Photo, Luca Bruno e Frances D’Emilio

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: