Home Eventi Eventi & Fiere I vini rosa italiani protagonisti a Bardolino per OggiRosa

I vini rosa italiani protagonisti a Bardolino per OggiRosa

Promossa da Rosautoctono, OggiRosa è in programma a Bardolino con banchi d'assaggio e masterclass alla scoperta dei vini rosa nazionali. Anche Prosecco DOC Rosé fra i protagonisti.

Bardolino, sulla sponda veronese del lago di Garda, torna a vestirsi di rosa per uno dei primi grandi eventi pubblici dedicati al vino nel post pandemia. Dal 18 al 21 giugno, infatti, Villa Carrara Bottagisio ospiterà OggiRosa, una ricca kermesse dedicata ai vini rosa italiani organizzata da Rosautoctono, l’Istituto per il vino rosa autoctono italiano che raccoglie i Consorzi di tutela del Chiaretto di Bardolino, del Valtènesi, del Cerasuolo d’Abruzzo, del Castel del Monte Rosato e Bombino Nero, del Salice Salentino Rosato e del Cirò Rosato, in collaborazione con il Comune di Bardolino e la Fondazione Bardolino Top. Ospiti d’onore le “nuove” bollicine rosa del Prosecco Rosé.

Da venerdì 18 a lunedì 21 giugno – spiega il presidente dei Rosautoctono, Franco Cristoforetti, alla guida anche del Consorzio del Chiaretto e del Bardolinotutta l’area del parco di Villa Carrara Bottagisio sarà aperta al pubblico per un grande banco d’assaggio dei vini rosa italiani. Il 21 e il 22, inoltre, realizzeremo una serie di webinar sulle denominazioni di origine protette del vino rosa italiano per la stampa e gli operatori degli Stati Uniti, guidati dalla giornalista americana Katherine Cole, e della Cina”.

Il banco d’assaggio dei vini OggiRosa, aperto il venerdì e il lunedì dalle 17 alle 23 e il sabato e la domenica dalle 11 alle 23, sarà strutturato in due distinte sezioni, una delle quali dedicata al mondo bio. Presente anche un’area food, dove si potranno assaggiare alcune classiche ricette veronesi come il risotto all’isolana a base di Riso Vialone Nano Igp, proposto dai risottari della Fiera del Riso di Isola della Scala, gli gnocchi veronesi e i tortellini di Valeggio preparati dal Ristorante Alla Borsa di Valeggio sul Mincio. Di scena, inoltre, i Fiordifrutta bio della Rigoni di Asiago, che saranno anche al centro di alcune masterclass in abbinamento con il formaggio Monte Veronese e il Chiaretto di Bardolino Spumante. È molto ampio anche il programma delle altre masterclass gratuite dedicate ai vini delle denominazioni di Rosautoctono e al Prosecco Rosé (le prenotazioni si raccolgono all’ingresso dell’area espositiva).

Un altro ospite di rilievo di OggiRosa sarà l’Arena di Verona con il suo festival lirico: le scenografie areniane saranno esposte nella piazza del Porto a Bardolino, a suggellare la collaborazione tra territori per promuovere Verona e la sua provincia.

Spazio anche alla musica: a Villa Carrara Bottagisio si succederanno alcuni dei musicisti protagonisti di 100 Note in Rosa, la rassegna degli aperitivi musicali con il Chiaretto di Bardolino. Sul palco saliranno Ally Joyce & Country Band, I Briganti del Folk, Nathalia Sales Bossanova Trio e Diletta Marzano, mentre lunedì 21 giugno sarà protagonista la band Le Cose Importanti, impegnata in quei giorni a Bardolino per la realizzazione del videoclip del brano vincitore del Premio Arte d’Amore, prodotto presso Sottoilmare Recording Studio e curato da Studioventisette. “OggiRosa – continua Cristoforetti – è la maniera con cui vogliamo celebrare la Giornata del Vino Rosa Italiano, indetta due anni fa da Rosautoctono per il 21 giugno. Invitiamo tutti gli appassionati di vino rosa a condividere in quei giorni le proprie degustazioni, a Bardolino come ovunque in Italia, utilizzando l’hashtag #oggirosa”.

Prosecco DOC Rosé protagonista a OggiRosa

Non potevano essere più rosei gli orizzonti delineati dal Consorzio di tutela della DOC Prosecco al momento di varare il nuovo Prosecco DOC Rosé, ma la realtà li ha perfino superati. In pochi mesi il successo senza uguali del nuovo nato in casa DOC sta facendo storia nel mondo dell’enologia e non solo. Un best case da manuale del bravo comunicatore, ormai al centro del dibattito dei guru del marketing internazionale. Non solo. Questo vino sta inaugurando una nuova stagione di successi per l’intero universo dei tanti meravigliosi rosati dell’italico stivale che riconoscono la forza trainante del brand sulla scia del quale stanno vivendo una primavera di rinascita.

In sei mesi di vita, da quando è stato riconosciuto con pubblicazione nella Gazzetta ufficiale, prima italiana, poi europea, sono stati imbottigliati e certificati oltre 47 milioni di bottiglie (47.329.333 per amor di precisione), 6.400.000 solo nel maggio scorso.

Il segreto di questo trionfo sta nella piacevolezza originaria del Prosecco che, arricchita dalle eleganti note apportate dal Pinot nero (il Disciplinare ne ammette un massimo del 15% in aggiunta al Glera) gratifica anche i palati più esigenti, aprendo nuovi scenari olfattivi, gustativi, e naturalmente visivi grazie al colore rosa antico che lo contraddistingue e ne caratterizza lo stile.

#PRESENZE_#OggiRosa, l’evento del vino rosa italiano, organizzato dal 18 al 21 giugno (è questa la “giornata del vino rosa italiano”) in collaborazione con il Comune di Bardolino e con la Fondazione Bardolino Top, coinvolgerà in una serie di attività i Consorzi delle denominazioni dei vini rosati italiani (Chiaretto di Bardolino, Valtènesi Chiaretto, Cerasuolo d’Abruzzo, Castel del Monte Rosato, Salice Salentino Rosato, Cirò Rosato). Oltre alle denominazioni storiche, quest’anno è previsto l’ingresso del Prosecco DOC Rosé essendo novità del mondo rosato.

#DEGUSTAZIONI_Il Prosecco DOC Rosé verrà servito da personale FISAR nei desk di degustazione e nel corso di 2 masterclass previste tra sabato 19 e domenica 20 giugno.

#BIO_Particolare attenzione si intende prestare al mondo Bio: nelle quattro giornate sarà infatti attiva una “enoteca bio”.

#FORMAZIONE_

1° masterclass – sabato 19 giugno, ore 17.00 – “Prosecco DOC Rosé: the Prosecco DOC Dreamland in pink”

In degustazione i Prosecco DOC Rosé delle aziende: Ca’ di Rajo, La Marca, Piera 1899, Sacchetto, Serena Wines, Viticoltori Ponte, Voga e Zardetto.

2° masterclass – domenica 20 giugno, ore 11.00 – “Prosecco DOC Rosé: The Prosecco DOC Dreamland now welcomes the long awaited pink bubbles”

In degustazione il Prosecco DOC Rosé delle aziende: Anna Spinato, Antonio Facchin & Figli, Astoria, Cabert, Le Rive, Savian, Valdo e Villa Sandi.

Le medesime referenze saranno servite anche in mescita presso i desk di degustazione insieme ad altre etichette, tra cui: Cantina Montelliana, Le Rughe, Mionetto e Vigna Sancol.

Oltre agli eventi in presenza, sono previste attività virtuali rivolte agli addetti ai lavori: il Prosecco DOC Rosé con etichetta Istituzionale del Consorzio verrà degustato nel corso delle 4 masterclass digitali, 3 condotte da Katherine Cole per gli operatori statunitensi nelle giornate di Lunedì 21 giugno, martedì 22 giugno, e una condotta da Francesca Filippone per gli operatori cinesi nella giornata di lunedì 21 giugno: le degustazioni digitali vedranno, tra cinesi e americani, un totale di 60 operatori coinvolti attivamente.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: