Home Ho.Re.Ca. Pasticceria I pasticceri Fiasconaro hanno riprodotto in cioccolato il Castello dei Ventimiglia

I pasticceri Fiasconaro hanno riprodotto in cioccolato il Castello dei Ventimiglia

I pasticceri Fiasconaro hanno riprodotto in cioccolato il Castello dei Ventimiglia

In occasione del centenario dell’acquisto del Castello dei Ventimiglia da parte dei cittadini di Castelbuono, anima storica di Castelbuono che dal “Castello del buon aere” prende il suo nome, il Maestro Nicola Fiasconaro, insieme al figlio Mario e ai pasticcieri dell’azienda, su invito della Direttrice del Museo Civico Laura Barreca, ha realizzato una riproduzione in miniatura dell’edificio storico in cioccolato.

L’opera, alla quale ha collaborato per il progetto strutturale anche l’artista Fabio Portera, è alta 110 cm. su una base di circa 145 cm. e colpisce per la sorprendente accuratezza nella riproduzione dei particolari architettonici. Custodita in una teca, la creazione verrà esposta al pubblico al Museo Civico di Castelbuono dal 30 luglio 2020, con ingresso gratuito per i Castelbuonesi, in concomitanza con la mostra “La Stanza delle Meraviglie”, a cura di Maria Rosa Sossai che raccoglie più di duecento oggetti presati dai cittadini per celebrare il senso di coesione di una comunità, oggi come 100 anni fa.

“Mio figlio Mario e tutto il nostro staff di pasticceri di Piazza Margherita si sono prodigati per far rivivere la magnificenza del Castello in una preziosa imitazione che racchiude tutta la nostra passione e l’orgoglio di poter fare un omaggio alla nostra comunità”, ha spiegato il Maestro Nicola Fiasconaro. “Diversi giorni di lavoro e oltre 4 mila tegole assemblate per dare vita a questa spettacolare miniatura”.

L’opera è stata presentata al pubblico nel corso dell’anteprima organizzata in occasione della serata di gala del 26 luglio scorso. Sul palco di Piazza Castello, in presenza dei tre fratelli Nicola, Martino e Fausto Fiasconaro, si è svolto l’unveiling della scultura: un omaggio dei pasticceri alla comunità di Castelbuono che nel 1920 ha acquistato il Castello dei Ventimiglia.

Dal cubo arabo alle torri normanne: un “piccolo” grande capolavoro

I dettagli della complessa architettura del Castello dei Ventimiglia rivivono nella fedele riproduzione del Maestro Nicola Fiasconaro. La forma a cubo che richiama l’architettura araba, le torri quadrate dell’architettura normanna e la torre cilindrica di ispirazione sveva sono finemente “scolpite” in questo piccolo grande capolavoro di arte dolciaria.

L’opera è stata realizzata con diverse tecniche, che applicate con maestria, hanno consentito la perfetta verosimiglianza dell’opera al castello originale.

L’arte del cioccolato

Il Maestro Nicola Fiasconaro realizza da tempo autentiche opere d’arte in cioccolato: fra gli aneddoti legati alle sue performance, spicca la copia in cioccolato della chitarra di Bruce Springsteen, che alla fine del suo concerto ha accolto con viva sorpresa il graditissimo omaggio.

 

Fiasconaro. Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato di oltre 21 milioni di euro e una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in continua crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
     

Print Friendly, PDF & Email
0/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su: