Home Ho.Re.Ca. Ospitalità Hotel Punta Scario a Salina torna ad accogliere i suoi ospiti

Hotel Punta Scario a Salina torna ad accogliere i suoi ospiti

Tra le riconferme, lo street food della vera tradizione gastronomica siciliana e il bar-bistrot in terrazza per deliziosi cocktail e calici di vino da sorseggiare al tramonto.

Aperitivo in terrazza con vista privilegiata su Stromboli e Panarea, mare cristallino e il migliore street food dell’isola: sono solo alcune delle caratteristiche di Hotel Punta Scario, un giardino sospeso sul mare a Salina, perla dell’arcipelago delle isole Eolie.

Meta di riferimento per l’accoglienza di viaggiatori italiani e stranieri, dal prossimo 28 maggio, l’Hotel Punta Scario a Malfa si prepara di nuovo ad accogliere i propri ospiti nel segno di un forte impegno a tutela della salute e della sicurezza dei clienti e dei dipendenti.

L’Hotel Punta Scario, la cui forma ricorda un anfiteatro, è situato in una delle zone più suggestive di Salina: arroccato sullo sperone di roccia che delimita a ovest la spiaggia omonima e ad est il porticciolo della Galera, si trova comunque a 300 metri dal centro del paese. Un piccolo bijoux lontano dalla confusione, un’oasi di benessere dove la terra si sposa con il mare e l’ospite viene catturato da panorami ammalianti.

Dotato di 17 camere tutte con vista mare, l’albergo si sviluppa su due piani. Superior e Premium, sono le tipologie di stanze tra le quali scegliere: le Superior con doppia esposizione o il giardino privato con vista sulle isole, le Premium con piccoli terrazzi a picco sul mare. Tutte le stanze hanno Wi-Fi gratuito, telefono, aria condizionata, ventilatore a pale, TV Sat con canali Sky, frigobar, cassaforte, asciugacapelli e kit di cortesia in bagno. Tutti i comfort per un soggiorno indimenticabile nel cuore del Mediterraneo circondati da una bellezza selvaggia mozzafiato.

L’ospite sarà accolto da uno staff tutto isolano, che renderà il soggiorno ancora più autentico per vivere una esperienza davvero tipica nel massimo del comfort. Tutto parlerà del luogo, tutto concorrerà a far vivere agli ospiti la realtà locale e portare a casa un ricordo speciale, come le squisite torte o i biscotti preparati per la colazione da Maria Catena Marchetta, presenza storica della struttura.

Il bistrot diretto da Federica Di Maio, offrirà piccoli piatti della tradizione eoliana e siciliana, attingendo le materie prime direttamente dall’orto biologico dell’albergo, che quest’anno si è ampliato verso il mare, per regalare agli ospiti i profumi di una cucina semplice, genuina, di casa (insalata di capperi, involtini di melanzane, caponata, peperoni in agrodolce, parmigiana di zucchine etc.). Non mancherà l’apprezzatissimo street food palermitano (tra cui panelle, arancine, sfincione) ed il meglio del meglio dei salumi e formaggi siciliani e calabresi. Quando il mare è generoso, è possibile gustare anche gli squisiti gamberi appena pescati dai piccoli pescherecci locali.

La terrazza è, inoltre, ideale per sorseggiare un drink perdendosi nei colori e nelle atmosfere infuocate del tramonto. Il nuovo barman Valerio Notaro ama molto giocare coi sapori ed i profumi che offrono i prodotti locali, offrendo coi suoi drink un viaggio sensoriale col filo conduttore degli usi e costumi del luogo Offre i migliori cocktail e una selezione dei vini siciliani ed eolani, senza dimenticare le bollicine. Una proposta che omaggia al meglio il territorio. Il bar e il bistrot in terrazza aprono alle ore 18.30 e sono accessibile a tutti, non solo agli ospiti della struttura.

Un hotel magico da cui partire per indimenticabili esperienze, consigliati dalla nostra Elisa La Mancusa, a cominciare da quelle legate alle escursioni, per scoprire ogni angolo di questa isola, la più verde dell’arcipelago. L’hotel mette a disposizione, previa prenotazione, barche a vela, gozzi o gommoni per uno spettacolare giro in mare per ammirare le pareti scoscese, le grotte, i faraglioni e le calette o per veleggiare verso le altre isole. In reception sono disponibili le mappe da trekking per scoprire meravigliosi percorsi, da fare in autonomia o con la guida del bravissimo Michele Merenda. Tra questi l’hotel suggerisce passeggiate sul Monte fossa delle Felci, partendo da Val di Chiesa, facendo una sosta al Santuario della Madonna del Terzito. Da non perdere un giro nella stessa Malfa, un gioiellino dove poter visitare il Museo Eoliano dell’Emigrazione o il laboratorio dello scultore Tanino Cincotta. Per chi ama le immersioni, davanti all’hotel si trova La Secca del Capo, una montagna sommersa che arriva ad appena 8 metri dal livello del mare. Il paradiso per i sub. Immancabile le visite alle cantine locali: quella di Caravaglio nata nel 1999 su iniziativa di Nino Caravaglio che ha recuperato i terreni ricevuti dal padre per dedicarsi alla produzione di vini e proseguire la coltivazione dei capperi, simboli dell’isola; e quella di Virgona perché oltre ai vini e alle rinomate Malvasie, potrete assaggiare le imperdibili marmellate e varie conserve sott’olio preparate dalla signora Daniela su antiche ricette.

L’hotel è stato rilevato nel 2019 da Emanuele Vitrano Catania, siciliano di Palermo, fondatore del Gruppo Brera Hotels, che da Milano ha seguito il percorso a ritroso per investire in Sicilia: “Non vediamo l’ora di tornare ad accogliere i nostri ospiti in totale sicurezza. La pandemia ha cambiato il modo di viaggiare e le scelte si orientano sempre più verso un turismo che cerca spazi aperti, in contatto con la natura. Per questo daremo grande importanza all’identità locale del territorio cercando di far vivere l’isola in ogni aspetto, senza dimenticare l’innovazione e la sostenibilità”.

Per chi preferisce soggiornare in casa, è disponibile una splendida villa perfettamente ristrutturata con tre ampie camere da letto e altrettanti bagni nel centro del paese. Dotata di giardino, con un terrazzo dal quale si vede il mare, può ospitare famiglie o gruppi di amici che intendono autogestirsi senza rinunciare alle comodità date da lavapiatti, lavatrice, wifi, aria condizionata, cambio di biancheria settimanale ed eventuali pulizie. La villa si trova accanto alla piazza principale di Malfa, di fianco all’ufficio postale, e al piano terra ospita il concept-store Salina Mon Amour, la boutique di Valeria Benatti, ex speaker radiofonica di RTL 102. 5, aperta nel giugno del 2020. Il negozio raccoglie il meglio dell’artigianato siciliano, oggetti, accessori, abiti creati con tessuti ecologici, progetti solidali, complementi d’arredo artistici e souvenir raffinati. Uno spazio dove incontrarsi per uno shopping etico circondati dai colori del mare, delle bellezze e dello stile del luogo.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (1)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: