Home Caffè HorecaTv.it. Intervista a Sigep con Fabrizio Nucifora di Kimbo SpA
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

HorecaTv.it. Intervista a Sigep con Fabrizio Nucifora di Kimbo SpA

0

A Sigep 2019 Fabio Russo ha intervistato per HorecaTv.it Fabrizio Nucifora, Responsabile Trade e Brand Marketing della torrefazione napoletana Kimbo.
Nata nel 1963 come evoluzione della pasticceria dei fratelli Rubino, nel tempo Kimbo si espande fino a conquistare il secondo posto nel settore retail del mercato italiano del caffè confezionato e il terzo nel canale bar.
Il comparto Horeca è di certo tra i più importanti per Kimbo, ne è testimonianza il portentoso stand allestito a Sigep diviso in sei aree ognuna dedicata ad una linea specifica della torrefazione dedicata al fuori casa.
Ovviamente, un’ampia area è stata dedicata all’espresso e alle 15 miscele Kimbo molto importanti per l’azienda; altrettanto di rilievo è stata per il brand l’area Bio, dedicata alle miscele fair trade da agricoltura biologica.
Nell’area ristorazione il protagonista è stato il sistema Flexicup studiato per garantire un caffè di altissima qualità in ristoranti, locali o hotel con un medio livello di consumo di caffè. La novità assoluta di Flexicup risiede nella possibilità di utilizzare capsule sia di caffè singolo che doppio che permettono di ottimizzare i tempi; una macchina a due gruppi riesci infatti a erogare contemporaneamente 4 caffè.
Molto importante anche lo spazio dedicato alle estrazioni alternative: con lo sviluppo di esse Kimbo punta a intercettare l’interesse di un target di consumatori molto giovane. Nella zona Brew Bar dello stand di Sigep la vera protagonista è stata la classica Cuccuma napoletana, rivisitata in una versione più moderna per offrire, appunto, caffè ottenuti con metodi alternativi.

Clicca sull’immagine e segui l’intervista a Fabrizio Nucifora

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here