Home Multimedia Interviste video Horecatv.it. Intervista a Beer&Food Attraction ad Antonella Reggiori di Carlsberg Italia SpA

Horecatv.it. Intervista a Beer&Food Attraction ad Antonella Reggiori di Carlsberg Italia SpA

A Beer&Food Attraction Fabio Russo ha intervistato per HorecaTv.it Antonella Reggiori, DM Commercial Operations & Corporate Affairs Director di Carlsberg Italia SpA.

Allo stand del noto brand di birra, ormai da anni leadership di mercato in Italia, Antonella Reggiori ci ha raccontato la presenza di Carlsberg a Beer&Food Attraction e la particolarità di uno stand suddiviso in quattro corner.

Dallo spazio in cui è protagonista la sostenibilità, grande tema dell’azienda e cuore della sua tecnologia primaria, ai 3 corner dedicati agli altrettanti brand di punta di Carlsberg Italia.

Ogni brand si presenta ai visitatori con la propria casa: Tuborg, Poretti e Grimbergen. Ogni spazio dedicato all’assaggio e alla presentazione delle novità, e ogni spazio collegato all’altro dalla particolarità tecnologica di Carlsberg, che nel 2011 portava la rivoluzione nel mondo birrario con la tecnologia DraughtMaster™ Modular 20, il sistema di spillatura che ha sostituito i fusti in acciaio con fusti in PET, chiudendo il cerchio della sostenibilità.

Questa innovazione ha rimesso in discussione le regole della spillatura della birra ed è proprio questa tecnologia la protagonista principale per Carlsberg a Beer&Food Attraction 2020, perché pur riassumendo già in sé i concetti più cari all’azienda (sostenibilità e innovazione), nell’edizione 2020 dell’evento di Rimini ha fatto il suo debutto la versione digital di DraughtMaster™.

Questa novità consente attraverso dei sensori di dare al gestore del punto vendita una serie di informazioni sul consumo dei brand, tra cui fasce orarie, quantità, caratteristiche dei consumatori, ecc. A sua volta, questo permette all’azienda di avere informazioni sui consumi nei vari punti vendita, fornendo dati puntuali e specifici indispensabili per un’azienda che mira ad evolvere come evolvono le abitudini dei suoi consumatori.

Clicca sull’immagine e segui l’intervista di HorecaTv ad Antonella Reggiori di Carlsberg Italia SpA

Carlsberg
Carlsberg entra nella storia della birra italiana quando, nel 1975, sigla un accordo con uno dei maggiori produttori nazionali, Industrie Poretti, per la produzione e commercializzazione dei due marchi Tuborg e Carlsberg (storiche aziende danesi che si uniscono nel 1970). Negli anni il gruppo Carlsberg acquisisce quote dell’azienda Poretti sino ad arrivare al 1998 quando il nome dell’azienda italiana viene cambiato in Carlsberg Italia e nel 2002 diviene di proprietà totalmente danese.
Carlsberg Italia oggi produce e commercializza oltre 1,4 milioni di ettolitri di birra a marchi Carlsberg, Tuborg, Birrificio Angelo Poretti, Kronenbourg 1664, Grimbergen e Brooklyn Brewery.
Nel 2011 Carlsberg Italia ha avviato una rivoluzione nel mercato della birra, sviluppando e lanciando DraughtMasterTM Modular 20, il nuovo sistema di spillatura che utilizza fusti in PET al posto dei tradizionali fusti in acciaio e che non utilizza CO2 aggiunta. Sulla spinta di questo progetto Carlsberg Italia ha ottenuto la certificazione ambientale EPD (Environmental Product Declaration) per le sue birre, prima azienda birraria al mondo.
Nel 2015 Birrificio Angelo Poretti è stato scelto da Padiglione Italia per rappresentare l’eccellenza birraria italiana in qualità di “Birra ufficiale del Padiglione Italia a Expo 2015” dove ha accolto più di 1.000.000 di visitatori totali e spillato oltre 350.000 birre.

Print Friendly, PDF & Email
5/5 (6)

Lascia una valutazione

Condividi su: