Home Articoli Eventi Beer&Food Attraction HorecaTv.it. Intervista a Beer&Food Attraction 2020 con Guido Pocobelli di Ferrero SpA

HorecaTv.it. Intervista a Beer&Food Attraction 2020 con Guido Pocobelli di Ferrero SpA

HorecaTv.it. Intervista a Beer&Food Attraction 2020 con Guido Pocobelli di Ferrero

In questo momento in cui l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 va di pari passo con le difficoltà delle imprese e delle attività del nostro Paese, a causa delle misure contenitive, abbiamo bisogno anche di segnali positivi. Per questo Horecanews.it, tenendo fede al patto d’informazione con i suoi lettori, ha deciso di non fermare la normale programmazione ma di tenervi aggiornati sulle notizie del settore, anche per concedere un momento di svago dalle difficoltà del momento.

Ritornano oggi le interviste di Horecatv. Negli ultimi mesi avevamo deciso di interrompere il nostro palinsesto quotidiano di video interviste dedicate ai protagonisti dell’Horeca e realizzate durante i maggiori eventi fieristici, consci di vivere un periodo delicato e particolare. Ora che siamo pienamente entrati nella Fase 2, e che tutto il settore è in ripartenza, anche noi ci sentiamo di fare un passo verso il ritorno alla normalità. Riprende quindi la nostra consueta programmazione, con interviste realizzate durante Host2019, Beer&Food Attraction 2020 e Sigep 2020.

L’intervista di oggi è stata realizzata da Fabio Russo per HorecaTv a Beer&Food Attraction, e vede come protagonista Guido Pocobelli, Responsabile Marketing per il canale Out of Home di Ferrero.

Ferrero era presente all’Horeca Meeting organizzato da Italgrob a Beer&Food Attraction, un evento ritenuto dall’azienda strategico per il contatto diretto con i distributori di bevande.
Ma non solo, l’azienda crede fortemente in questa fiera, dove da tre anni racconta le novità e le innovazioni del brand Estathé. Il primo anno in cui Ferrero ha partecipato alla fiera, è stato presentata la versione Zero Zuccheri di Estathé; il seguente anno il nuovo formato in vetro da 25cl, mentre quest’anno il focus è stato sugli abbinamenti tra Estathè e il cibo.

Una proposta che indirizza il prodotto nelle sue due versioni, limone e pesca, verso diverse tipologie di consumo: al bar o al ristorante in pausa pranzo, in pizzeria o per un consumo on the go, i tre formati – in vetro, in lattina, in bottiglia da 50 cl – si adattano a qualsiasi esigenza del fuori casa.

Clicca sull’immagine e segui l’intervista a Guido Pocobelli

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
5/5 (29)

Lascia una valutazione

Condividi su: