Home Alcolici Hernö Gin Distillery: cinque varianti del gin più premiato d’Europa
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Hernö Gin Distillery: cinque varianti del gin più premiato d’Europa

0
Herno Gin Distillery

Può vantare il titolo di “Gin più premiato d’Europa” il gin di Hernö Gin Distillery: due Medaglie d’oro al “Gin Global Master” nel 2013, un “Grand Master” nel 2013 e nel 2015, il “World Best Gin & Tonic” nel 2016 e infine il “World Gin Award” nel 2018. Stiamo parlando di Hernö Gin Distillery, nata nel 2011 nella città di Härnösand, in Svezia, e oggi tra le Distillerie più apprezzate al mondo.

La storia di Hernö Gin Distillery

La storia di questa distilleria è molto curiosa. È il 1999 quando lo svedese Jon Hillgren parte per Londra, insieme ad alcuni amici e si mantiene facendo il barista. Dietro il bancone scopre il Gin, che attira il suo interesse fino a spingerlo ad approfondirne metodi e tecniche di distillazione. Hillgren fa pratica la sera come bartender e migliora le sue conoscenze teoriche di giorno seguendo studi accademici. È così che nel 2011 nella città svedese di Härnösand, nasce la “Hernö Gin Distillery”. All’interno di una tradizionale casa dipinta di bianco e rosso e con il pavimento in legno, si trova l’alambicco in rame costruito a mano nel quale, utilizzando prodotti certificati ed esclusivamente biologici, Jon Hillgren realizza i suoi distillati seguendo il metodo “one-shot”, forse il più complesso e dispendioso, ma che garantisce al prodotto finale una qualità decisamente superiore.

Il metodo one-shot

Nel metodo “multi-shot” si mettono nell’alambicco molte più botaniche e il prodotto che ne esce è così concentrato da dover poi essere diluito. Nel metodo “one-shot”, invece, si usano le esatte quantità di botaniche nel giusto quantitativo di alcol: ne risulta un prodotto pronto per essere imbottigliato senza dover essere tagliato.

L’intera gamma Hernö disponibile in Italia

In Italia è disponibile l’intera gamma Hernö, cinque differenti versioni, che partono dalla stessa base ma si differenziano per gusto e gradazione alcolica: l’Hernö Gin, un classico London Dry Gin, l’Old Tom, più fresco e floreale, il Navy Strenght, il più alcolico di tutti, Hernö Juniper Cask Gin, un Gin affinato in botti di legno di ginepro, e infine Hernö Sloe Gin Limited Edition.

  • Hernö Gin London Dry (40,5%), ha un profumo di ginepro fresco, ricorda il pino, cui si aggiungono note di agrumi freschi e piacevoli sfumature floreali. Il sapore è complesso, morbido, gradevole da bere anche liscio, emerge il limone e una netta nota floreale. Le bacche di ginepro arrivano dall’Ungheria, i semi di coriandolo dalla Bulgaria, i mirtilli rossi provengono dalla Svezia, il pepe nero dall’India, la vaniglia dal Madagascar e ogni ingrediente è biologico e certificato, nella provenienza e nella qualità.
  • Old Tom (43%) è preparato con la stessa ricetta, ma con una maggiore quantità di mirtillo rosso, dolcificato col miele dopo la distillazione. Ecco perché si discosta leggermente dai sapori tradizionali, ponendo l’accento su gusti freschi e floreali. Il profumo infatti è più fiorito e il gusto più morbido e dolce ed è fra tutti il più piacevole da bere liscio.
  • Juniper Cask Gin (47%) è il primo Gin al mondo a essere lasciato riposare in botti di legno di ginepro da 39,25 litri. Matura per circa sei mesi ed è fresco, intenso e unico, con un gusto vivido e inedito, che lascia un ricordo indelebile e un finale armonico con un retrogusto di scorza d’agrumi.
  • Hernö Navy Strenght Gin è il più robusto (57%) e ideale da bere liscio o con ghiaccio e non adatto a tutti i cocktail. Perché? La storia di questa denominazione spiega tutto: deriva dall’abitudine di pagare i marinai col Gin e per verificare che non fosse annacquato gli si dava fuoco con la polvere da sparo. La fiamma era garanzia della giusta gradazione.
  • Hernö Sloe Gin Limited Edition (30%) è un Gin biologico dal profumo delicato, di prugnolo con accenni di vaniglia e un tocco di note legnose morbide e di noci. Al palato è dapprima dolce per poi lasciar spazio ad un sapore più secco ma sempre floreale. Il finale, gentile ma persistente e con un tocco di acidità, è deciso e secco.

 

La commercializzazione di Hernö è iniziata il 1° dicembre 2012 e da due anni il pluripremiato Gin svedese è arrivato in Italia, distribuito in esclusiva da D&C, storico distributore nel settore del Beverage impegnato a promuovere il consumo responsabile di bevande alcoliche.

5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here