Home Eventi & Fiere Premi & Riconoscimenti Guida Michelin Italia 2020 presenta in anteprima i Bib Gourmand

Guida Michelin Italia 2020 presenta in anteprima i Bib Gourmand

Bib Gourmand MIchelin

Il Bib Gourmand, ovvero la faccia sorridente dell’Omino Michelin che si lecca i baffi, è il pittogramma che indica un ristorante che propone una piacevole esperienza gastronomica, con un menu completo a meno di 35€.

Nella guida MICHELIN 2020 sono 25 i nuovi Bib Gourmand, per un totale di 266 ristoranti.

Lo scopo del team degli ispettori è scoprire nuovi Bib Gourmand in tutti gli angoli d’Italia, dalle grandi città ai piccoli centri raggiungibili per strade sterrate.

Il rapporto qualità-prezzo è certamente un elemento essenziale nella selezione, ma prioritaria è la passione per la tavola che crea l’atmosfera dei ristoranti Bib Gourmand, in cui si gustano ricette spesso ispirate alla tradizione. Ma non solo.

Tra le novità, ci sono 3 ristoranti che propongono cucina asiatica. Il Kanton Restaurant, a Capriate San Gervasio, stupisce per il felice mix tra la tradizione cinese e le cotture all’avanguardia, a Le nove Scodelle, a Milano, si gustano piatti dell’entroterra cinese della regione del Sichuan, e Green T, a Roma, armonizza menu dai profumi d’Oriente e cucina imperiale, ovvero quella che da Mao in poi è diventata la “cucina dei banchetti ufficiali”.

Tra i Bib Gourmand legati al nostro patrimonio gastronomico regionale incuriosisce l’Osteria Ophis di Offida, un suggestivo borgo medievale tra le colline del Piceno, ristorante fedele alle tradizioni locali, dove, però, allo chef piace sempre ‘inventare qualcosa di nuovo’.”

Sergio Lovrinovich, Direttore della Guida Michelin Italia

Ecco la lista completa dei 25 nuovi ristoranti Bib Gourmand:

  • L’Osteria del San Giorgio (Genoa),
  • Osteria La Torre (Cherasco),
  • Impero (Sizzano),
  • Italia (Quarona),
  • Kanton Restaurant (Capriate San Gervasio),
  • Le nove scodelle (Milan),
  • Elisa e Fausto-Locanda Setteca’ (Valdastico),
  • Kurbishof (Anterivo),
  • Alpenrose (Bressanone),
  • La Grotta da 1918 (Sasso Marconi/Mongardino),
  • La Campanara (Galeata),
  • Trattoria Antichi Sapori (Parma/Gaione),
  • Podere 39 (Florence),
  • Tipico & La Locanda del Capitano (Montone),
  • Il Tiempio del Gusto (Spoleto),
  • Da Gregorio (Orvieto/Morrano Nuovo),
  • Osteria Ophis (Offida),
  • l’Oste della Bon’Ora (Grottaferrata),
  • Da Armando al Pantheon (Rome),
  • Green T. (Rome),
  • Trattoria Pennestri (Rome),
  • Estro (Pescara),
  • Spoon (Teramo),
  • Le Antiche Sere (Lesina),
  • Veneziano (Randazzo).

Le regioni con più Bib Gourmand sono:

Emilia Romagna 33 

Piemonte 32 

Lombardia 28 

Toscana 27 

Veneto 22

Il 6 novembre, sarà possibile seguire il lancio della Guida Michelin Italia 2020 in diretta streaming sul sito live.michelin.it

Michelin

Fin dalla sua fondazione, nel 1889, la missione di Michelin è quella di contribuire al progresso della mobilità di beni e persone attraverso la produzione e la commercializzazione di pneumatici per tutti i tipi di veicoli, dalle due ruote alle macchine movimento terra. Inoltre, Michelin accompagna il viaggiatore con un’ampia gamma di carte e atlanti stradali, guide turistiche, guide alberghi-ristoranti, il sito Internet viamichelin.it e app e sviluppa materiali ad alta tecnologia per l’industria della mobilità. Il Gruppo, la cui sede si trova a Clermont-Ferrand (Francia), è presente in 170 Paesi e ha 67 siti produttivi che hanno prodotto 190 milioni di pneumatici (2018). Vi lavorano oltre 125.000 persone. Il suo Centro di Tecnologia, cuore del settore di Ricerca e Sviluppo, ha sedi in Europa, America del Nord e Asia.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (1)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: