Home Prodotti Alcolici Gruppo Caffo: Brandy Heritage e Grappa Mitica Riserva Mangilli premiati al concorso...

Gruppo Caffo: Brandy Heritage e Grappa Mitica Riserva Mangilli premiati al concorso “Alambicco d’Oro”

Alla competizione "Alambicco d'Oro", promossa da Anag, sul podio le due distillerie di Gruppo Caffo con una Medaglia Best Gold per brandy Heritage e una Silver a Grappa Mitica Riserva Mangilli.

Si è conclusa la cerimonia di premiazione del prestigioso premio ‘Alambicco d’Oro’ organizzato da Anag – Associazione Assaggiatori Grappa e Acquaviti, tenutasi rigorosamente online come ormai è di prassi. Ad essere pluripremiato sono entrambe le distillerie appartenenti al Gruppo Caffo 1915: Distilleria F.lli Caffo e Distilleria Mangilli con l’assegnazione a brandy Heritage, una riserva invecchiata dal 1970, della prestigiosa “Medaglia Best Gold” nella categoria brandy e la “Medaglia Silver” a grappa Mitica Riserva Mangilli nella categoria “Grappa Invecchiata”.

Per quanto riguarda il brandy Heritage, il premio è stato ritirato da Paolo Raisa Direttore Generale Gruppo Caffo 1915 in collegamento on line durante la cerimonia che ha visto premiare le aziende migliori della Calabria. Raisa, nel ringraziare la giuria, ha portando i saluti della famiglia Caffo e al quale sono andati,in qualità di rappresentante del gruppo, i complimenti degli organizzatori nella persona della presidente Anag Paola Soldi che ha sottolineato il valore della Distilleria F.lli Caffo, l’unica presente nella regione Calabria. Ha così ringraziato Paolo Raisa: “Ricevere il massimo riconoscimento per il brandy Heritage significa avere la conferma che il nostro lavoro è apprezzato per i suoi standard qualitativi importanti. Ai nostri mastri distillatori della Distilleria F.lli Caffo va il premio e i ringraziamenti per l’impegno nel cercare sempre il meglio. Quella dell’acquavite di vino è una nicchia che va valorizzata: noi ci crediamo fortemente e questo è il risultato”.

Durante la cerimonia in collegamento on line con le aziende vincitrici della regione Friuli, la premiata nella categoria “Grappa Invecchiata” è stata grappa Mitica Riserva Mangilli. La medaglia è stata virtualmente consegnata nelle mani di Fabrizio Tacchi, Brand Ambassador di Gruppo Caffo 1915 che nel ringraziare l’organizzazione ha voluto sottolineare come la passione per la distillazione sia l’elemento che contraddistingue tutte le aziende del Gruppo Caffo 1915. In particolare, ha voluto sottolineare le qualità della grappa vincitrice: “Grappa Mitica Riserva Mangilli prodotta nella omonima distilleria in Friuli,è il risultato della selezione di vinacce nere e bianche distillate separatamente e invecchiate lungamente in piccole botti (barrique) per ottenere un prodotto finale eccellente, equilibrato, dalle note morbide e complesse e un tenore alcolico di 50 gradi che rispetta la tradizione locale. Come diciamo noi, cinquanta e non sentirli!”.

Un palmares ricchissimo quello di Gruppo Caffo 1915 che non smette mai di aggiungere nuovi e interessanti successi L’autorevole giuria composta da assaggiatori selezionati,ha conferito il massimo riconoscimento all’alta qualità di brandy Heritage, un’acquavite preziosa che nasce da pregiati vini dell’Italia meridionale, distillata ed invecchiata nel sud Italia, un privilegio che le conferisce setosità, profumo seducente e un gusto speciale che racconta tutto il calore del sole e il carattere forte di chi nasce e invecchia in queste terre. brandy Heritage è il degno rappresentante dell’eredità dei distillatori del secolo scorso che ha visto il brandy italiano emergere come protagonista. Una storia autentica che narra del duro e paziente lavoro di uomini esperti di alambicchi di rame.

Da sud a nord, Gruppo Caffo 1915 annovera tra i suoi prodotti le eccellenze d’Italia, come Grappa Mitica Riserva Mangilli premiata con la medaglia d’argento nella sua categoria. Grappa Mitica Riserva Mangilli è il risultato sorprendente della distillazione di selezionate vinacce friulane di Cabernet, Merlot, Refosco, Pinot Grigio, Sauvignon e Friulano. L’antica e sapiente lavorazione aggiunge pregio al profumo e al gusto di questo autentico tesoro delle distillerie Mangilli. Solo attraverso una grande cura nella lavorazione e l’esperienza di chi pratica l’arte della distillazione da generazioni ottiene questi risultati apprezzati dal pubblico e dai professionisti del settore.

 

Gruppo Caffo. Caffo Antica Distilleria produce e distribuisce bevande alcoliche dal 1915. Gruppo Caffo si compone di varie distillerie: la storica e più antica con sede a Limbadi e l’unica distilleria in tutta la Calabria, un vero fiore all’occhiello del gruppo tanto da aggiudicarsi il premio come Miglior Distilleria Italiana 2019 all’Annual Berlin International Spirits Competition, la Distilleria Friulia- Passons Pasian di Prato (Udine) e Mangilli – Cantine e Distillerie – Flumignano di Talmasson (Udine). La costruzione di un’intera filiera produttiva inizia dalla coltivazione delle erbe officinali, ingredienti base dei propri liquori. Vecchio Amaro del Capo fa parte di questa famiglia insieme a un catalogo di numerose ricette fra liquori, distillati, premiscelati e sciroppi tra cui gli apprezzatissimi Liquorice, l’originale liquore di pura liquirizia calabrese, Limoncino dell’Isola, nato come tributo a Tropea e alla generosità dei frutti di Calabria, Elisir Borsci S. Marzano il più sensuale dei sapori – prodotto nello storico stabilimento Borsci S. Marzano 1870 di Taranto – e l’amaro S. Maria al Monte la cui ricetta segreta è tramandata da cinque generazioni. Tra le specialità del gruppo, la new entry l’amarissimo Petrus Boonekamp, il padre di tutti gli amari, storico marchio olandese, per le sue caratteristiche organolettiche fa parte di una categoria di amari i cosiddetti ‘amarissimi’ (Magenbitter) molto apprezzati in Germania e in generale in tutto il nord Europa. Con l’acquisizione di Petrus Boonekamp, Gruppo Caffo 1915 conferma la sua vocazione internazionale, rafforzando la sua presenza in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Australia. Il marchio Vecchio Amaro del Capo resta il più amato fra gli italiani e si aggiudica oltre il 33 % di quota di mercato presso la Grande Distribuzione, come dimostra anche il rapido sviluppo nel canaleHo.Re.Ca. (bar, ristoranti e locali di entertainment). Vecchio Amaro del Capo è un’eccellenza firmata Caffo: la special edition Riserva del Centenario è stata premiata con la Grand Gold Medal al Concorso Mondiale Spirits Selection di Bruxelles, venendo di fatto riconosciuto come il miglior liquore d’erbe al mondo. Il World Grappa Awards 2020 è il riconoscimento conferito alle grappe Mangilli che guadagnano i tre gradini più alti del podio come ‘Migliori grappe al mondo’ e con il ‘Miglior design’. Il 2020 in particolare, è un anno ricco di premi e riconoscimenti che rendono merito al lavoro e all’impegno dell’azienda in ogni aspetto, in particolare, dal punto di vista della produzione. La tonica “Miracle 1638” del Gruppo Caffo 1915 ha ottenuto il Premio di ‘Miglior Prodotto al Mondo al Bergamotto’ 2020in occasione dell’ultima edizione del BergaFest a Reggio Calabria. Gruppo Caffo 1915 è stata riconosciuta come eccellenza del Made in Italy insieme alle più prestigiose aziende del panorama nazionale nell’edizione 2020 di ‘Save the Brand’e premiata per aver riportato nel Paese storici brand nazionali e internazionali, contribuendo alla valorizzazione del patrimonio liquoristico italiano. Altra pioggia di medaglie arrivano dalla competizione internazionale ‘SIP Awards International Spirits Competition’ 2020, con un totale di cinque medaglie vinte tra Emporia Gin, Petrus Boonekamp e Vecchio Amaro del Capo versione Red Hot premiato con tre medaglie. 
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: