Home Caffè Grande successo per la prima edizione del Milano Coffee Festival
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Grande successo per la prima edizione del Milano Coffee Festival

0
milano coffee festival

Milano Coffee Festival, il primo grande evento nazionale dedicato alla bevanda più amata dagli Italiani, si è concluso con un grande successo di pubblico.
Circa 10.000 persone, tra coffee lovers, torrefattori, produttori di macchine e operatori del settore, sono infatti approdati al BASE di via Tortona dal 19 al 21 Maggio, per un totale di quasi 20.000 degustazioni offerte.
Il Festival ha proposto un ricco programma di educational, degustazioni, laboratori, esposizioni e incontri di approfondimento, appositamente pensati per coinvolgere il visitatore in un’esperienza unica.

Consideriamo questa prima edizione del Milano Coffee Festival un’esperienza positiva – ha dichiarato Patrick Hoffer, Presidente del Consorzio Promozione Caffè – Abbiamo coinvolto Paesi produttori, grazie al prezioso supporto dell’IILA, numerosi torrefattori e produttori di macchine per caffè. I corsi promossi da SCA e dall’Università del Caffè di Illy, di alto profilo professionale, hanno riscosso molto entusiasmo ottenendo una partecipazione numerosa. Di rilievo anche le sponsorizzazioni da parte di operatori esterni di alto profilo. Nel complesso siamo molto soddisfatti: gli oltre 10.000 visitatori hanno confermato un grande interesse verso il mondo del caffè, la sua filiera, le origini, le diverse modalità di preparazione della bevanda. Nei prossimi anni ci auguriamo di proseguire e rafforzare le nuove edizioni del Coffee Festival nell’ottica di un sempre migliore dialogo con gli operatori del settore e con tutti i “coffee lovers”, per dare nuove risposte e nuove prospettive ad una delle passioni più antiche degli italiani”.

Ringraziamo il Consorzio Promozione Caffè e Ucimac – ha detto Eugenio Guarducci, Presidente di Sedicieventi – per la fiducia accordataci nel costruire il format di questa prima edizione. Crediamo che l’esercizio sia stato svolto in maniera apprezzabile, tale da produrre quella giusta energia per poterlo in futuro replicare e consolidare nel migliore dei modi”.

Tanti gli ospiti illustri, esperti e testimonial del settore che hanno animato l’area Educational: da Helena Oliviero, campionessa italiana in carica di cup tasting, che ha guidato il pubblico in un avvincente percorso di conoscenza del gusto, a Luigi Lupi, esponente di spicco della popolarissima Latte Art che ha trasformato il cappuccino in un’opera d’arte e il barista in un vero e proprio artista, fino al campione italiano in carica Davide Cavaglieri, protagonista dell’apprezzato laboratorio Barista 2.0.
Inoltre, quanti avevano nel cassetto il sogno di Aprire un Coffee Shop in Italia, hanno potuto seguire l’educational di Chiara Bergonzi, vice campionessa mondiale di Latte Art, e prendere appunti su come aprire una caffetteria di alta qualità e diventare imprenditori di successo. Complessivamente, sono stati circa 1.000 i partecipanti alle sezioni di approfondimento condotte da Sca. Tra gli ospiti d’eccezione anche Rubens Gardelli.
In occasione dell’evento i visitatori hanno infatti potuto degustare i caffè che lo scorso dicembre a Pechino, nella finale del Campionato Mondiale Tostatori, gli hanno permesso di vincere il titolo di miglior torrefattore al mondo.

Sponsor tecnico dell’Area Educational è stato Kenwood, leader mondiale nel segmento della food preparation, mentre, grazie a Tu Si Bio, tutti i materiali utilizzati erano biodegradabili.
A completare questa imperdibile coffee experience, lo spazio Coffee World dedicato alle origini e alla sostenibilità dell’affascinante materia prima, in collaborazione con IILA–Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana e UNIDO-United Nations Industrial Development Organization. Un suggestivo percorso di approfondimento fatto di tradizione, qualità e passione in compagnia di alcuni tra i principali Paesi produttori: Ecuador, Colombia, Costa Rica, El Salvador, Etiopia, Guatemala, Honduras e Repubblica Dominicana. Presente anche il Vietnam grazie alla collaborazione con l’Ambasciata del Vietnam in Italia. I Paesi sono stati apprezzati protagonisti anche nelle aree Educational e Auditorium con sezioni di cupping e workshop dedicati.

Il viaggio alla scoperta dei meravigliosi luoghi e persone del caffè è stato reso possibile anche grazie a illycaffè. Seguitissimi i numerosi appuntamenti gratuiti in compagnia degli esperti dell’Università del caffè per vivere un’esperienza di degustazione indimenticabile. In particolare, i partecipanti alle degustazioni hanno potuto vivere un viaggio sensoriale alle origini del caffè, scoprendo le nuove Arabica Selection, prestigiosa selezione delle origini più distintive dei caffè Arabica da Etiopia, Colombia, Brasile e Guatemala che compongono il blend illy, icona del Made in Italy nel mondo.

Tra i coffee sponsor dell’evento anche Caffè Vergnano. La torrefazione torinese era presente con il giardino di Caffè Vergnano dedicato al Tin Configurator, dove i consumatori hanno potuto creare la propria lattina di caffè personalizzata e con uno spazio espositivo che ha offerto al pubblico le migliori miscele dell’azienda.

Numeri importanti anche per le attività firmate NESCAFÉ, presente con i suoi 80 anni di expertise in tutte le fasi di lavorazione – dalla selezione della materia prima, alla tostatura – e con i suoi prodotti per ogni occasione: dal caffè solubile NESCAFÉ Gran Aroma, alle nuove capsule di caffè biologico monorigine “Absolut Origin” NESCAFÉ Dolce Gusto, due espressi dal Perù e dall’Honduras e un caffè lungo dalla Colombia, fino al NESCAFÉ in grani per l’HORECA. 2400 sono state, infatti, le estrazioni mix (espressi, macchiato e minicappuccino) composte per il 50% da NESCAFÉ Espresso, per il 40% da NESCAFÉ Superiore e per il 10% da NESCAFÉ intenso. Molto apprezzati anche i caffè on the go, ginseng e deca.

Con ben 10 postazioni dotate di altrettante Macchine del Caffè Superautomatiche, lo spazio De’Longhi ha offerto ai coffee lovers ben 4 percorsi di degustazione, uno dei quali ha proposto un confronto tra miscela arabica 100% e miscela arabica robusta, seguito dal confronto tra il caffè mono origine e la miscela che la contiene, mentre un altro percorso ha esplorato i caffè provenienti da Messico, Indonesia ed Etiopia, per terminare con una combinazione tra caffè arabica robusta e latte, sia vegetale che di nocciola. In totale, 2.100 caffè offerti e oltre 100.000 chicchi di caffè macinati al momento per un aroma perfetto in tazzina. Molto apprezzata anche la presenza di Gabriella Baiguera che ha guidato i visitatori lungo i vari percorsi degustativi e nei talk in Auditorium.

Circa 1.500 i litri di latte Zymil  che ha firmato gli appuntamenti con Il cappuccino senza lattosio, portando sotto i riflettori il binomio Latte Art e alta digeribilità e regalando al pubblico del Festival una vera e propria esperienza sensoriale. Presso lo spazio dedicato, il cappuccino Zymil è stato degustato dalla forma più semplice fino alla creazione d’artista, senza rinunciare al gusto. Il latte non utilizzato è stato donato a enti caritatevoli.

Tutti i visitatori di Milano Coffee Festival hanno inoltre ricevuto in omaggio i nuovi Muffin XL Bauli, ottimi da abbinare al caffè, offerti presso la Bauli Bakery: un allestimento speciale che ha permesso di vivere l’atmosfera tipica delle caffetterie americane. All’interno di un’area dedicata, i visitatori hanno potuto accomodarsi e intrattenersi con giochi e piacevoli letture.

E ancora, circa 2.000 le degustazioni di dolci realizzati con la materia prima prodotta da Italia Zuccheri, zucchero ufficiale del Festival. Presso lo stand i visitatori hanno potuto conoscere la storia di questo zucchero veramente italiano, equo e sostenibile perché prodotto da 5.700 aziende agricole socie che coltivano nel rispetto dell’ambiente.

Tanti anche gli appuntamenti che hanno animato lo spazio Auditorium del Festival, dove interessanti incontri con autori e storici del caffè – presenti nell’ambito della rassegna Caffè e letteratura in collaborazione con Scrittori e Sapori – si sono alternati ai coinvolgenti special event curati da sponsor e partner. Tra questi, un approfondimento sul prestigioso Ernesto Illy International Coffee Award e il workshop su Caffè e sostenibilità, proposto da ICO-International Coffee Organization, con gli interventi di Gerardo Patacconi, Sani Redi, Aurelia Calabrò, Niels Haak e Laura Traldi. Molto apprezzato anche l’appuntamento Top Tips – 10 consigli giusti prima di ordinare un espresso condotto da Nadia Rossi di bargiornale.it.

Milano Coffee Festival ha inoltre lanciato la prima edizione della Tiramisù Warm Up-Allenati con il Campione: il contest per celebrare il dolce al caffè più amato al mondo, aperto gratuitamente a tutti gli appassionati di pasticceria non professionisti. Ad aggiudicarsi, a colpi di ricette e fantasia, l’opportunità di accedere alle selezioni per la Tiramisù World Cup di Treviso, la bravissima Elisa Fumaroli, premiata dal campione del Mondo in carica Andrea Ciccolella.
Apprezzatissimo il percorso espositivo realizzato in collaborazione con MuMAC, Museo della macchina per caffè tra i più strutturati e completi al mondo, che ha proposto un affascinante viaggio nella storia dedicato alla tecnologia, al design e alla cultura della macchina espresso da bar. Il MuMAC è stato anche protagonista nell’area Auditorium con alcuni appuntamenti di approfondimento a tema.

Milano Coffee Festival è stato anche solidarietà grazie all’iniziativa Dona il tuo Caffè! Con un loro contributo i visitatori hanno potuto partecipare attivamente alle azioni solidali di 1 Caffè Onlus nata con la mission di rendere la solidarietà una piacevole abitudine quotidiana, proprio come bere un caffè.

L’organizzazione, infine, conferma già la seconda edizione dell’evento per il 2019.

Clicca qui e guarda le foto dell’evento.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here