Home Associazioni Grande successo per l’olio: aumenta la produzione internazionale

Grande successo per l’olio: aumenta la produzione internazionale

La produzione mondiale di olio è in costante aumento, lo conferma il Consiglio Oleicolo Internazionale (Coi) in occasione del premio “Sirena d’Oro 2018” da poco concluso.
Il Premio Nazionale Sirena d’Oro di Sorrento è una manifestazione che si svolge ogni anno, in collaborazione con Coldiretti Campania, e comprende numerosi eventi sul tema agricoltura, territorio e in particolare sull’Olio extravergine di oliva.
Nell’ultimo dato preso in considerazione, quello dello scorso mese di novembre 2017, si registra un significativo +3%.
I dati risultano ancora provvisori e in continuo aggiornamento, considerando la previsione che possano aumentare rispetto a quelli resi noti per la fine del 2017, grazie a una crescita generalizzata di tutti i Paesi produttori.
Il Coi è composto da quarantuno paesi: Algeria, Argentina, Egitto, Unione europea (e i suoi 28 Stati membri), Repubblica islamica dell’Iran, Israele, Giordania, Libia, Montenegro, Marocco, Palestina, Tunisia, Turchia e Uruguay. Paesi che da soli valgono il 94% della produzione mondiale, il 96% del mercato di esportazione e il 72% del consumo.
Tra i Paesi produttori Spagna, Italia, Grecia e Portogallo, non è una sorpresa, si trovano in testa con 1,8 milioni di tonnellate di olio prodotto. I Paesi mediterranei come Giordania, Palestina, Tunisia, Marocco, Algeria, Turchia e Argentina producono poco meno di 900mila tonnellate di olio.
A questi dati si aggiungono anche quelli provenienti dalle produzioni dei Paesi che non fanno parte del Consiglio Oleicolo Internazionale, come Siria, Australia e Cile che si attestano sulle 177mila tonnellate di prodotto.
Dall’altro versante, quanto a produzione e a posizione geografica, principali importatori di olio, con il 37% del mercato mondiale, sono gli Stati Uniti, mentre l’Europa occupa il 16% dell’importazione.
In un messaggio ai vincitori del Premio Sirena d’Oro – un riconoscimento basato sul metodo organolettico del Coi – il Direttore Esecutivo, Abdellatif Ghedira, ha affermato che “c’è una domanda globale di aumento della produzione, e i nostri sforzi devono andare verso una crescita sostenibile in un quadro di regole comuni, per soddisfare la crescente attenzione del mercato internazionale per i prodotti di qualità“.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: